Ospedale
Ospedale
Cronaca

Licenziato ortopedico dell'ospedale di Corato, faceva visite fuori dall'ospedale

Risponde di truffa al servizio sanitario

La Asl di Bari ha licenziato senza preavviso un ortopedico in servizio nell'ospedale di Corato in quanto accusato di aver svolto delle prestazioni professionali privatamente nonostante risultava lavorasse in regime di intra moenia. Il medico, Vito Cagnetta, avrebbe visitato i suoi pazienti in uno studio privato sconosciuto al fisco e quindi avrebbe percepito denaro in nero.

La vicenda, anticipata dal portale cittadino Lo Stradone, è stata raccontata nell'edizione odierna de La Gazzetta del Mezzogiorno in un articolo a firma di Massimiliano Scagliarini.

Il medico terlizzese, in servizio a Corato, è coinvolto in una indagine partita nel 2016 che ha portato al sequestro di 100mila euro, denaro che l'ortopedico avrebbe percepito sino al febbraio 2017, nonostante non potesse effettuare visite al di fuori dell'ospedale.

Il licenziamento, come spiega La Gazzetta del Mezzogiorno, è uno dei primi casi di applicazione del decreto Madia contro le truffe alla pubblica amministrazione.

Il licenziamento è stato disposto dalla commissione disciplinare della Asl e comminato con una delibera del direttore generale.
  • Ospedale
Altri contenuti a tema
Furti nell'area dell'ospedale, ladri al medico: «Zitta o ti tagliamo la gola» Furti nell'area dell'ospedale, ladri al medico: «Zitta o ti tagliamo la gola» Lo riferisce il comitato per l'ospedale unico del nord barese. «Dalla carta di Ruvo nulla è stato fatto»
Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Rocambolesco tentativo di evasione dai domiciliari di un 23enne coratino Il giovane, rintracciato al pronto soccorso dell'ospedale, ha aggredito i Carabinieri dandosi alla fuga. Riacciuffato, si è scagliato contro altri due militari ma è stato infine bloccato
Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ritrovato a Bitonto l'individuo allontanatosi dall'ospedale di Bisceglie Ricoverato agli infettivi del "Vittorio Emanuele II" per sospetta tubercolosi polmonare, aveva fatto perdere le sue tracce
1 Ospedale di primo livello: «Molfetta sarebbe dovuta essere la scelta naturale» Ospedale di primo livello: «Molfetta sarebbe dovuta essere la scelta naturale» I sindacati molfettesi si attivano per richiedere la modifica del Piano di riordino
"Aspettando te", la nuova sala di monitoraggio fetale donata dalla Fondazione Cannillo "Aspettando te", la nuova sala di monitoraggio fetale donata dalla Fondazione Cannillo E’ stata inaugurata presso il Reparto di Ginecologia di Corato la nuova Sala di Monitoraggio fetale realizzata in occasione della nascita del piccolo Francesco.
All'ospedale di Corato una festa per tutte le mamme All'ospedale di Corato una festa per tutte le mamme L'iniziativa è dell'U.O di Ostetricia e ginecologia in collaborazione con l'ADISCO
Mancano i medici, il reparto di ortopedia dell'Umberto I chiude alle urgenze Mancano i medici, il reparto di ortopedia dell'Umberto I chiude alle urgenze In una circolare la disposizione del direttore generale
Incidente sul lavoro a Minervino M.: operaio coratino cade dal 1° piano di uno stabile in costruzione Incidente sul lavoro a Minervino M.: operaio coratino cade dal 1° piano di uno stabile in costruzione Le sue condizioni sono gravi. E' accaduto intorno alle ore 14:30 in via Mingone, nella zona Industriale
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.