Marina Mastromauro. <span>Foto Doriana Maldera</span>
Marina Mastromauro. Foto Doriana Maldera
Vita di Città

Marina Mastromauro: «All'ospedale i distributori non possono sostituire un bar»

L'industriale coratina: «Perché non offrire una possibilità di lavoro?»

Arriva l'estate e la mancanza all'ospedale "Umberto I" di un punto ristoro o più semplicemente di un bar che possa offrire acqua e qualcosa di fresco inizia a farsi sentire.

Una mancanza che, nell'ospedale di Corato, si avverte da tanti, ormai troppi anni.

Da tempo si parla della possibilità di riattivare il bar all'interno del nosocomio e, non troppo tempo fa si cercava chi potesse gestirne uno.

La dott.ssa Marina Mastromauro, amministratore delegato di Granoro, ha puntato nuovamente i fari su una questione irrisolta della nostra città prendendo carta e penna e scrivendo ai dirigenti della ASL per evidenziare il problema.

Poche ma efficaci righe che meritano una risposta.

«Scrivo per chiedere alle Autorità, in particolare ai Dirigenti Sanitari della nostra ASL Bari, come mai sono anni e anni che il Bar dell'Ospedale Umberto I di Corato è chiuso.
Un disservizio che crea tanto disagio sia agli ammalati, sia a chi si reca nella struttura per assisterli, sia al Personale Medico, Infermieristico e Paramedico che non può concedersi nemmeno una pausa per uno spuntino o un caffè.
I distributori automatici sopperiscono alle necessità delle ore notturne, ma non possono sostituire il genere di servizio che può offrire un bar.
C'è tanta richiesta di lavoro; possibile che non si possa offrire questa opportunità lavorativa a qualcuno ?»

Una domanda diretta, semplice se vogliamo, ma alla quale da troppo tempo ancora non c'è una risposta.

Anche il sindaco di Corato Massimo Mazzilli, prendendo spunto dal sollecito della dott.ssa Mastromauro, ricorda di aver sollecitato per iscritto la «ASL Bari per disporre urgentemente la somministrazione di alimenti e bevande presso l'Ospedale di Corato. I giorni scorsi mi sono recato in Direzione Generale a Bari per chiederne il riscontro e il Dott. Montanaro mi ha assicurato che oltre al contratto firmato con la ditta aggiudicataria, ha anche dato disposizioni alla stessa per installare temporaneamente i distributori automatici». Il sollecito, di cui il sindaco mostra copia attraverso i social network, risale allo scorso 7 maggio.

«Bene ha fatto anche la D.ssa Marina Mastromauro a rinforzare il tema col suo intervento. Siamo però a un passo dall'apertura del nuovo punto ristoro che migliorerà la qualità dei servizi prestati dal nostro Ospedale» scrive Mazzilli.
  • Ospedale
  • Marina Mastromauro
Altri contenuti a tema
"Aspettando te", la nuova sala di monitoraggio fetale donata dalla Fondazione Cannillo "Aspettando te", la nuova sala di monitoraggio fetale donata dalla Fondazione Cannillo E’ stata inaugurata presso il Reparto di Ginecologia di Corato la nuova Sala di Monitoraggio fetale realizzata in occasione della nascita del piccolo Francesco.
All'ospedale di Corato una festa per tutte le mamme All'ospedale di Corato una festa per tutte le mamme L'iniziativa è dell'U.O di Ostetricia e ginecologia in collaborazione con l'ADISCO
Mancano i medici, il reparto di ortopedia dell'Umberto I chiude alle urgenze Mancano i medici, il reparto di ortopedia dell'Umberto I chiude alle urgenze In una circolare la disposizione del direttore generale
Incidente sul lavoro a Minervino M.: operaio coratino cade dal 1° piano di uno stabile in costruzione Incidente sul lavoro a Minervino M.: operaio coratino cade dal 1° piano di uno stabile in costruzione Le sue condizioni sono gravi. E' accaduto intorno alle ore 14:30 in via Mingone, nella zona Industriale
Pediatria, un reparto che si apre al territorio Pediatria, un reparto che si apre al territorio Il direttore Ciccarone: «Sempre pronti ad intessere uno stretto rapporto con il territorio»
Ospedale, Piarulli (M5S): «Situazione critica dei percorsi assistenziali» Ospedale, Piarulli (M5S): «Situazione critica dei percorsi assistenziali» L'impegno della senatrice pentastellata a confrontarsi con le autorità competenti
2 Cardiologia di Corato verso la chiusura? Mennea lancia l'alternativa Cardiologia di Corato verso la chiusura? Mennea lancia l'alternativa Interrogazione del consigliere regionale del Partito Democratico
Mancano i medici, al pronto soccorso di Corato si lavora in affanno Mancano i medici, al pronto soccorso di Corato si lavora in affanno Dimezzato il numero dei medici. A stento si garantiscono i turni
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.