Internet
Internet
Territorio

Parte "Masserie 2.0", connettività wifi e servizi digitali nelle aree rurali

Il progetto del Parco Nazionale Alta Murgia, Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia

Parte "Masserie 2.0", il progetto del Parco Nazionale Alta Murgia, Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia volto a un più efficiente accesso ai servizi digitali nelle aree rurali del territorio, nelle masserie in particolare.

Il fine è rendere fruibile il patrimonio naturale e culturale dell'Alta Murgia, potenziando la connettività Wi-Fi là dove è debole o assente, con nuovi access point che verranno installati all'esterno e all'interno degli edifici agricoli. Nell'ambito del progetto "Piazza Wi-Fi Italia", Masserie 2.0 è frutto di un Protocollo d'intesa sottoscritto tra Ministero dello Sviluppo Economico, Mibac, Regione Puglia ed Ente Parco, che prevede interventi per la diffusione di connettività Wi-Fi e piattaforme intelligenti sul territorio, in parallelo all'attuazione di misure sperimentali e buone pratiche di valorizzazione.

L'innovazione tecnologica nel rispetto delle tradizioni. Il progetto Masserie 2.0 punta a una modernizzazione dei processi agricoli in linea con una crescita sostenibile del territorio e per una maggiore condivisione delle sue ricchezze. Migliorare la connettività Wi-Fi, infatti, racchiude potenziali vantaggi per aumentare qualità, tracciabilità e sostenibilità delle colture, con soluzioni che migliorano le condizioni di lavoro. Permetterebbe alle masserie di essere parte attiva nella promozione dei beni naturali e culturali.

L'installazione degli access point sarà effettuata da Infratel Italia, società in-house del Mise che opera per estendere le opportunità di accesso a Internet per cittadini, imprese e Pubbliche Amministrazioni. Gli utenti che aderiranno al progetto potranno avvalersi di un supporto digitale gratuito, di semplice utilizzo, disponibile sulla rete Wifi.italia.it e tramite app dedicata. Le masserie interessate dovranno rispondere entro il 31 agosto 2020 a un apposito "Avviso di manifestazione d'interesse" pubblicato sul sito dell'Ente Parco (https://www.parcoaltamurgia.gov.it/index.php/bandi-avvisi/2317-avviso-26).

«Credo fermamente che apportare innovazione nel campo dell'agricoltura per mezzo di iniziative come questa - ha dichiarato Mirella Liuzzi, Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico - può contribuire in maniera decisiva a modernizzare realtà che necessitano solamente di essere votate al digitale per trasformare le criticità attuali in opportunità di nuova crescita. Come Ministero dello Sviluppo Economico l'obiettivo è quello di favorire una connettività capillare, anche e soprattutto nelle aree interne del Paese, e accompagnare questo processo di trasformazione a beneficio delle attività produttive in coerenza alle caratteristiche peculiari dei territori».

«Questo nuovo progetto andrà a migliorare non solo i servizi di connettività – spiega Francesco Tarantini, presidente PNAM – anche quelli di accoglienza per mezzo dei tanti agriturismi, masserie didattiche e aziende agro-zootecniche presenti sul territorio, centrali nella promozione del patrimonio naturale e culturale. Immerse nel paesaggio rurale, le masserie sono scrigni identitari da valorizzare e far conoscere, mettendoli in rete. L'obiettivo dell'Ente è migliorare in modo diffuso l'accesso a Internet tramite la fornitura e l'installazione di access point, a costo zero per chi aderisce al progetto. Invitiamo perciò le masserie ad andare sul sito del parco e a presentare al più presto la propria adesione tramite l'apposito Avviso».

«Il progetto con il Parco dell'Alta Murgia è per noi un esempio di come si possa coniugare la valorizzazione di un territorio bellissimo con dei servizi digitali in favore di cittadini e turisti - ha aggiunto Marco Bellezza, Amministratore delegato di Infratel Italia - Masserie 2.0 deve ambire a diventare un modello anche per altri Parchi nazionali per ripartire con un turismo di qualità e sostenibile».
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Alta Murgia Pulita fa tappa a Corato per ripulire via Vecchia Barletta Alta Murgia Pulita fa tappa a Corato per ripulire via Vecchia Barletta Volontari Legambiente in campo per contrastare l’abbandono selvaggio dei rifiuti
Parco Alta Murgia, dalla Regione circa 500mila euro per la filiera del cinghiale Parco Alta Murgia, dalla Regione circa 500mila euro per la filiera del cinghiale Ammesso a finanziamento il progetto pilota di cattura e macellazione del cinghiale selvatico
Diciassette aziende agricole per avvistare incendi nel Parco dell'Alta Murgia Diciassette aziende agricole per avvistare incendi nel Parco dell'Alta Murgia La Campagna Antincendio Boschivo che potenzia punti di avvistamento e approvvigionamento idrico per contrastare gli incendi
Parco dell'Alta Murgia, da oggi possibile prenotare visite con le Guide ufficiali Parco dell'Alta Murgia, da oggi possibile prenotare visite con le Guide ufficiali Attivata la sezione di prenotazione sul sito per facilitare la fruizione del territorio
Emergenza cinghiali, Tarantini: «Contenimento tra le priorità del Parco Alta Murgia» Emergenza cinghiali, Tarantini: «Contenimento tra le priorità del Parco Alta Murgia» Un tavolo di confronto con le associazioni agricole
Geo su Rai3 alla scoperta dell'oliva "Coratina" e dell'Alta Murgia Geo su Rai3 alla scoperta dell'oliva "Coratina" e dell'Alta Murgia Fa tappa a Corato il programma Tv condotto da Sveva Sagramola e da Emanuele Biggi
Lotta all'abbandono dei rifiuti e contenimento dei cinghiali: i buoni propositi del Parco per il 2020 Lotta all'abbandono dei rifiuti e contenimento dei cinghiali: i buoni propositi del Parco per il 2020 Si punta al turismo sostenibile e alla candidatura a Geoparco UNESCO
Legambiente: «Lupo contro cinghiale, una notizia per la biodiversità» Legambiente: «Lupo contro cinghiale, una notizia per la biodiversità» Un approccio scientifico riguardo la presenza delle due specie sulla Murgia
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.