Italia in Comune
Italia in Comune
Politica

"Prima lo sviluppo". Italia in Comune porta il mondo delle imprese a convegno

A condividere la propria storia imprenditoriale sarà anche la Granoro di Corato

Se nelle scorse settimane era stato sottoposto alle aziende del territorio un questionario online (ancora consultabile e compilabile al link http://tiny.cc/italiaincomunepuglia), ora, il partito Italia in Comune Puglia organizza una vera e propria tavola rotonda con il mondo dell'imprenditoria ma anche istituzioni ed esperti di settore.

L'evento dal titolo 'Prima lo Sviluppo- La parola ai territori' avrà luogo a Bari, presso il multicinema Galleria, martedì 19 febbraio a partire dalle ore 17.
"Stiamo procedendo alla fase dell'ascolto del comparto con l'obiettivo di raccogliere le indicazioni di imprenditori e operatori economici e tradurle davvero in opportunità di sviluppo dei territori", ha commentato Davide Carlucci, sindaco di Acquaviva e Presidente provinciale per Bari di Itc.
Sarà lui a dialogare con gli ospiti Mino Borracino, Gianfranco Viesti e Ugo Patroni Griffi, che apporteranno il proprio contributo in qualità rispettivamente di Assessore regionale allo Sviluppo economico, di docente di Economia e di Presidente dell'autorità di sistema portuale del mare Adriatico del meridione. Quindi, sarà dato spazio alle testimonianze di alcuni attori del territorio: imprenditori che, attraverso l'innovazione, accordi di filiera, economie di rete, utilizzo ottimale di finanziamenti o strumenti pubblici, hanno conseguito crescita per le aziende, valorizzazione delle peculiarità del territorio, sviluppo sociale ed occupazionale.

A condividere la propria storia imprenditoriale di successo saranno Sergio Fontana della Farmalabor, azienda leader nella distribuzione di materie prime ad uso farmaceutico, cosmetico e alimentare, Domenico Favuzzi di Exprivia, gruppo internazionale specializzato in tecnologie digitali, Giandomenico Marcone dello storico pastificio Granoro, Nicola Mele che ha fondato la rete di imprese Happy Network, con sede a Gioia del Colle, Maria Rita Costanza che porterà la testimonianza della Macnil – Gruppo Zucchetti, azienda di informatica, elettronica e telecomunicazioni, specializzata nello sviluppo di sistemi integrati per le Smart City, e Francesca Paulicelli della Paulicelli Light Design, storica ditta specializzata nell'arte dell'allestimento delle luminarie.

Ai lavori parteciperanno anche Michele Abbaticchio, coordinatore regionale di Italia in Comune Puglia e sindaco di Bitonto, Giuseppe Nitti, coordinatore provinciale Itc Bari e sindaco di Casamassima e Antonio Decaro, sindaco di Bari.
L'evento è aperto al pubblico.
  • Italia in Comune
Altri contenuti a tema
L'appello all'unità finisce nel vuoto, il centrosinistra rimane spaccato L'appello all'unità finisce nel vuoto, il centrosinistra rimane spaccato Ieri la prima uscita pubblica del candidato sindaco Paolo Loizzo
Il "Cantiere" aderisce a "Italia in Comune" Il "Cantiere" aderisce a "Italia in Comune" Domenica 10 marzo l'inaugurazione della nuova sede
«Ecco come vive un docente del Sud» «Ecco come vive un docente del Sud» Italia in Comune Corato stigmatizza le parole del ministro Bussetti e ne chiede le dimissioni
Corato e altri grandi comuni fuori dai contributi dello Stato, la protesta di Italia in Comune Corato e altri grandi comuni fuori dai contributi dello Stato, la protesta di Italia in Comune “Una manovra iniqua ed elettorale, pronti a dare battaglia”
Esplosione a Corato, Italia in Comune: «Siamo preoccupati» Esplosione a Corato, Italia in Comune: «Siamo preoccupati» Solidarietà unanime al carabiniere vittima dell'atto intimidatorio
Anche a Corato nasce "Italia in Comune": Valeria Mazzone coordinatrice Anche a Corato nasce "Italia in Comune": Valeria Mazzone coordinatrice Nel sodalizio anche l'ex consigliere Cataldo Fiore. Mazzone eletta nel direttivo regionale
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.