Rifiuti
Rifiuti
Ambiente

Rifiuti: la Regione fissa la tariffa a 100 euro a tonnellata

Stabilita la tariffa riguardante il trattamento della frazione umida dei rifiuti solidi urbani

La tariffa unica per tutti gli impianti di trattamento della frazione organica dei rifiuti sarà di 100 euro a tonnellata oltre iva. La maggiorazione di 6 euro sarà applicata per ogni punto percentuale o frazione di esso eccedente l'1% di impurità. Lo rende noto l'assessore regionale all'Ambiente, Gianni Stea: «"La Regione Puglia ha avviato, nelle more dell'approvazione del nuovo piano regionale dei rifiuti urbani, una programmazione impiantistica a sostegno e chiusura del ciclo dei rifiuti da raccolta differenziata, affidandone l'esecuzione, come da normativa, all'Ager».

Il problema era stato posto dai sindaci pugliesi i quali avevano fatto notare la mancanza in Puglia di impianti pubblici per il trattamento dei rifiuti. In tutti questi anni il governo regionale non si è dotato di impianti pubblici per la chiusura del ciclo di smaltimento dei rifiuti. Una situazione anomala che lascia i sindaci (quelli che poi devono far applicare la tassa rifiuti a carico dei cittadini) nelle mani dei gestori privati che, in uno status di monopolio di fatto, rischiano di fare il brutto e il cattivo tempo aumentando a dismisura le tariffe.

La novità importante, dunque, è la tariffa unica per tutti gli impianti fissata a 100 euro a tonnellata, «essendo necessario definire, nelle more della realizzazione delle strutture di natura pubblica programmata, un rapporto di collaborazione con gli impianti di trattamento in Puglia "con la duplice finalità di migliorare qualità della raccolta differenziata e contenere i costi per i Comuni, anche al fine di premiare sotto il profilo economico i cittadini virtuosi con la riduzione della Tari», sottolinea Stea.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
«Aree rurali pugliesi utilizzate come discariche a cielo aperto» «Aree rurali pugliesi utilizzate come discariche a cielo aperto» La denuncia delle associazioni
Sigilli a una vecchia cava tra Bisceglie e Corato, trovati rifiuti da demolizione Sigilli a una vecchia cava tra Bisceglie e Corato, trovati rifiuti da demolizione Operazione della polizia locale di Bisceglie
Quando la bellezza del paesaggio stride con l'inciviltà degli zozzoni Quando la bellezza del paesaggio stride con l'inciviltà degli zozzoni Rifiuti sul percorso della gara ciclistica: la figuraccia è servita
Una mostra fotografica racconta la "Murgia ferita" Una mostra fotografica racconta la "Murgia ferita" Un'immagine vale più di mille parole con le fotografie di Biagio Stragapede e i versi di Laura Cantatore
«Corato è una città sporca» «Corato è una città sporca» Strade invase dai rifiuti che giacciono in terra da settimane
Oltre due tonnellate di spazzatura rimosse da via Tuscolana Oltre due tonnellate di spazzatura rimosse da via Tuscolana I volontari di Puliamo il Mondo hanno ripulito una delle zone più trascurate della città
Rifiuti, "Scatta & Mappa" per segnalare siti degradati e discariche abusive Rifiuti, "Scatta & Mappa" per segnalare siti degradati e discariche abusive Iniziativa congiunta dei circoli di Legambiente dei comuni dell'Aro1
Questione rifiuti, Mastromauro: «Porsi delle domande per trovare delle soluzioni» Questione rifiuti, Mastromauro: «Porsi delle domande per trovare delle soluzioni» Una nota a firma della dott.ssa Marina Mastromauro
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.