Incidente
Incidente
Attualità

Sicurezza stradale, l'On. Galizia: «fondi stanziati, non resta che usarli al meglio»

L'On. Francesca Galizia interviene sul tragico incidente stradale sulla Bisceglie-Corato

«I fondi per la messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti sono stati stanziati, non resta che utilizzarli al meglio» - le parole dell'On. Francesca Galizia che interviene, con una nota, sul tema della sicurezza stradale menzionando il tragico incidente dello scorso 4 febbraio sulla strada provinciale 85 tra Bisceglie e Corato, costato la vita ad un giovane biscegliese.

«La sicurezza stradale è un tema sul quale va posta la giusta attenzione» - dichiara la Parlamentare Francesca Galizia. «Gli incidenti stradali sono in Italia la prima causa di morte per i giovani tra i 20 ed i 30 anni. Quello mortale accaduto ieri sulla strada provinciale che dalla città di Bisceglie porta allo svincolo per Ruvo e Corato non è purtroppo il primo. La scomparsa del giovane Francesco Di Molfetta fa piangere tutta la città e ed io non posso - afferma la Galizia - che esprimere tutto il mio cordoglio nei confronti della famiglia e di tutta la comunità biscegliese.

Dobbiamo agire per impedire che altri fatti così accadano ancora e lo dobbiamo fare anche sul fronte della sicurezza delle nostre strade comunali e provinciali sulle quali troppo spesso si consumano tragedie» - dichiara l'Onorevole.

«In tal senso, di misure per il rilancio degli investimenti sui nostri territori ne abbiamo previste. La legge di Bilancio 2020 - ricorda l'Onorevole Galizia - prevede, tra le altre cose, una serie di Fondi destinati agli investimenti da parte degli enti locali. La prima misura prevista in chiave di "sostenibilità" è l'incremento, operato dalla Manovra 2020, dei contributi destinati ai Comuni per la messa in sicurezza di edifici e territorio. Rispetto alla Legge di bilancio dello scorso anno, infatti, la nuova Manovra stabilisce un aumento da 4,9 a 8,8 miliardi di euro delle risorse destinate ai Comuni (nell'arco temporale 2020-2034) includendo, appunto, la possibilità di realizzare anche interventi per l'efficientamento energetico degli edifici, e non più solo per la loro messa in sicurezza.

L'ammontare del contributo ad ogni Comune - precisa la Deputata pentastellata - stabilito con decreto ministeriale, sarà assegnato tenendo in considerazione il seguente ordine di priorità: a) Investimenti di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico; b) Investimenti di messa in sicurezza di strade, ponti e viadotti; c) Investimenti di messa in sicurezza degli edifici, con precedenza per gli edifici scolastici, e di altre strutture di proprietà dell'ente.

Le risorse, dunque, a sostegno di interventi per la messa in sicurezza delle nostre strade ci sono - conclude la Galizia -, bisogna solo impegnarsi per utilizzarle al meglio, così da riuscire a ottenerne il massimo risultato» - conclude.
  • sicurezza stradale
Altri contenuti a tema
"Guida sicura. #Guarda la strada", studenti a lezione di sicurezza stradale "Guida sicura. #Guarda la strada", studenti a lezione di sicurezza stradale I ragazzi potranno effettuare delle prove pratiche di guida
Parlando di sicurezza stradale nel ricordo di Marco e Iacopo, vittime dell'incrocio della Rivoluzione Parlando di sicurezza stradale nel ricordo di Marco e Iacopo, vittime dell'incrocio della Rivoluzione I due ragazzi persero la vita in un drammatico incidente nel settembre 2016
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.