Gilet arancioni
Gilet arancioni
Territorio

Trattori alla volta di Bari, la protesta dei gilet arancioni

Anche da Corato per la manifestazione del mondo olivicolo

Il mondo agricolo e in particolare quello olivicolo partecipa alla protesta indossando i "gilet arancioni", manifestando a Bari per far ascoltare la propria voce. Una voce delusa, arrabbiata ma comunque pacifica che chiede alle istituzioni un sostegno per un comparto in ginocchio, che non è stato risparmiato dall'inclemenza del tempo.

Questa mattina da Corato si sono mossi una cinquantina di trattori. Tre i pullman partiti da Corato alla volta di Bari. Ai manifestanti coratini si aggiungeranno ma n mano altri manifestanti provenienti dai comuni limitrofi. Intanto sulle strade extraurbane che conducono a Bari si sono registrati i primi rallentamenti del traffico.

La manifestazione partirà alle 10 in piazza Prefettura a Bari. Saranno migliaia gli agricoltori e Olivicoltori che rivendicheranno verso il Governo e la Regione Puglia interventi seri e concreti per il rilancio del settore.

Dallo stadio San Nicola, poi, i trattori attraverseranno Bari per approdare in piazza Prefettura (60 mezzi), zona scelta dai Gilet Arancioni per dare vita al presidio di protesta, e sul lungomare sotto i Palazzi della Regione (i restanti mezzi). "Una grande mobilitazione degli olivicoltori e agricoltori pugliesi, senza bandiere e sigle, se non il Tricolore e appunto il gilet arancione per protestare contro l'immobilismo del governo nazionale e della Regione Puglia", spiega Onofrio Spagnoletti Zeuli, portavoce dei gilet arancioni. I Gilet Arancioni chiedono il riconoscimento dello stato di calamità dopo le gelate di febbraio 2018, interventi mirati e decisi contro la Xylella, seguendo la scienza e non i santoni, lo sblocco delle risorse del Psr pugliese impantanato tra mille rivoli burocratici.

"Sarà un presidio pacifico di uomini e donne della terra, imprenditori ed operai, tutti insieme per rivendicare provvedimenti seri e concreti e attenzione verso l'agricoltura e l'olivicoltura, simbolo del Made in Italy nel mondo", sottolinea Onofrio Spagnoletti Zeuli, portavoce dei gilet arancioni.

Accanto ai Gilet Arancioni – il coordinamento che raggruppa le organizzazioni Agci, Associazione frantoiani di Puglia, Cia, Confagricoltura, Confocooperative, Copagri, Italia olivicola, Legacoop, Movimento nazionale agricoltura, Unapol, Liberi agricoltori - scenderanno in piazza tra gli altri anche i sindacati dei lavoratori (Cgil, Cisl e Uil), i Comuni con l'Anci, l'Ordine degli agronomi, il Collegio regionale dei periti agrari.

«L'adesione dei Comuni e dei sindacati dei lavoratori testimonia, qualora ce ne fosse bisogno, che il problema non riguarda solamente il settore olivicolo e l'agricoltura pugliese, messi in ginocchio dalle calamità e dall'assenza delle Istituzioni, Regione e governo nazionale, ma tutto il sistema economico, produttivo e sociale pugliese: oltre un milione di giornate lavorative, lo ricordiamo, sono andate perse nel 2018» riferiscono i gilet arancioni.
  • gilet arancioni
Altri contenuti a tema
Emiliano incontra i gilet arancioni: «Fortissimo appello all'unità del mondo agricolo» Emiliano incontra i gilet arancioni: «Fortissimo appello all'unità del mondo agricolo» Stamattina l'incontro tra il governatore e i rappresentanti degli olivicoltori
Crisi olivicola, soddisfazione di Lega e Movimento Cinque stelle dopo l'incontro con Centinaio Crisi olivicola, soddisfazione di Lega e Movimento Cinque stelle dopo l'incontro con Centinaio Le dichiarazioni di esponenti leghisti e pentastellati sull'incontro degli olivicoltori con il ministro
Gilet arancioni, istituito il tavolo di crisi interministeriale Gilet arancioni, istituito il tavolo di crisi interministeriale Il Ministro Centinaio sarà in Puglia il prossimo 31 gennaio
I gilet arancioni domani a Roma I gilet arancioni domani a Roma Incontreranno il ministro Centinaio
Piarulli (M5S): " Presenteremo di nuovo l'emendamento per il riconoscimento dello stato di calamita" Piarulli (M5S): " Presenteremo di nuovo l'emendamento per il riconoscimento dello stato di calamita" La senatrice ha ascoltato la protesta del gilet arancioni
La diretta dell'incontro tra i rappresentanti dei gilet arancioni e il presidente Emiliano La diretta dell'incontro tra i rappresentanti dei gilet arancioni e il presidente Emiliano Il video dell'incontro
Prima vittoria dei gilet arancioni: saranno ricevuti a Roma dal Ministro Centinaio Prima vittoria dei gilet arancioni: saranno ricevuti a Roma dal Ministro Centinaio A breve un incontro col presidente Emiliano
Tremila gilet arancioni hanno "invaso" Bari. LA DIRETTA VIDEO Tremila gilet arancioni hanno "invaso" Bari. LA DIRETTA VIDEO Delegazioni anche da Corato. Spagnoletti Zeuli: “Il Ministro venga in Puglia ad incontrarci”
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.