shoah
shoah
Scuola e Lavoro

Treno della memoria 2023: sono 24 i giovani che parteciperanno al viaggio cofinanziato dal Comune

L'assessore Luisa Addario: «Continueremo a ricordare per riconoscere e per crescere»

I giovani che hanno presentato domanda, parteciperanno al viaggio di nove giorni con bus granturismo che prevede la visita di Berlino e di Cracovia ed in particolare del ghetto ebraico, della fabbrica di Schindler e i campi di sterminio di Auschwitz-Birkenau.


In questi giorni, gli uffici contatteranno i vincitori del contributo per portare a termine gli adempimenti utili alla partenza.

«Sono soddisfatta del riscontro dei miei giovani concittadini, considerato che quest'anno, diversamente da quanto accaduto sino ad ora, alla iniziativa si sono aggiunte le scuole che hanno autonomamente raccolto numerose adesioni. Continueremo a ricordare per riconoscere e per crescere. Buon viaggio ragazzi!» Ha dichiarato l'Assessora alle Politiche Giovanili, Luisa Addario.
  • Shoah
Altri contenuti a tema
La Shoah letta ai bambini La Shoah letta ai bambini L'iniziativa curata dal Presidio del Libro di Corato per il Tempo della Memoria fino al 27 febbraio
"Treno della Memoria", prorogati i termini per la presentazione delle domande "Treno della Memoria", prorogati i termini per la presentazione delle domande Termine ultimo il 17 gennaio alle ore 12:00
Treno della Memoria 2023, aperto il bando riservato dal Comune a 30 giovani coratini Treno della Memoria 2023, aperto il bando riservato dal Comune a 30 giovani coratini Un percorso educativo riservato alla storia e alla memoria tra Auschwitz-Birkenau e Cracovia
© 2016-2023 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.