Vaccino
Vaccino
Arti e Professioni

Vaccino Anticovid, i dentisti: «Siamo pronti a fare la nostra parte»

Anche i medici odontoiatri di Bari e BAT danno disponibilità su base volontaria alla campagna vaccinale

I medici odontoiatri disponibili a fare la propria parte nell'ambito del piano vaccinale adottato dal Ministero della Salute.

Dopo l'apertura al dialogo sottolineata dal presidente dell'Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI), Carlo Ghirlanda, il neopresidente eletto dell'ANDI Bari Bat, il dott. Fabio De Pascalis conferma la piena disponibilità dei medici odontoiatri ANDI su base volontaria, a dare il proprio contributo per la campagna vaccinale anti Covid 19, al fine di raggiungere quanto prima il numero più alto di soggetti vaccinati. A fronte di 26mila soci ANDI a livello nazionale ed oltre 400 professionisti nelle sole provincie di Bari e Bat, i medici odontoiatri possono fornire un ottimo supporto per aumentare le potenzialità di somministrazione vaccinale. «E' nostra ferma intenzione fare la nostra parte per superare quanto prima questa emergenza – dichiara il presidente De Pascalis - e siamo pronti a vaccinare, con le modalità che potranno essere stabilite dalle autorità».

Il dott. De Pascalis, eletto nell'assemblea provinciale della sez. ANDI BARIBAT lo scorso 4 gennaio, raccoglie una sfida importante: «Raccogliamo il testimone in un momento drammatico della vita della nostra società, duramente colpita sia nella salute che nell'economia – spiega De Pascalis - Il compito che grava sul nuovo direttivo ANDI Bari/Bat non sarà semplice. Come Presidente non intendo nascondere i problemi che incombono sulla nostra professione proprio in questo frangente di estrema difficoltà; ritengo indispensabile la collaborazione di tutti per cercare di superare la molteplicità degli ostacoli che la vita, professionale e non, ci ha riservato nello scorso anno e che purtroppo sono destinati a protrarsi anche nell'anno appena iniziato». L'ANDI è l'associazione numericamente più rappresentativa della categoria, un punto di riferimento nella difesa della professione e soprattutto nel contrasto al turismo odontoiatrico sempre più diffuso.

«Priorità di questo esecutivo e di tutto il consiglio – ricorda il presidente - sarà infatti quella di promuovere la cultura della salute orale e di evidenziare le migliori strategie da proporre ed adottare al fine di ostacolare fenomeni che illudono il paziente per sole ragioni di lucro. Terminata questa emergenza sanitaria, il nostro obiettivo sarà quello di tornare ad organizzare degli incontri sindacali e culturali di aggiornamento in presenza, mirati ad un progresso delle coscienze scientifiche e sindacali per poter svolgere al meglio la nostra professione, consapevoli del suo ruolo centrale nella società moderna».

Con il presidente De Pascalis, entrano a far parte dell'esecutivo provinciale il dott. Achille Nicola (vicepresidente), il dott. Sileno Tancredi (segretario), il dott. Francesco Pappalardi (tesoriere), il dott. Nicola Esposito (segretario sindacale) ed il dott. Domenico Lafornara (segretario culturale). Quanto alla composizione del Consiglio, alla prossima assemblea provinciale saranno eletti tre consiglieri che andranno ad aggiungersi agli attuali: il dott. Alessandro Colella, il dott. Domenico Marcello Caniglia, dott. Francesco Venturo, il dott. Ivan Dimitrj Ferrara, il dott. Luigi Zagaria, il dott. Michele Covelli, il dott. Michele Morgese, il dott. Michele Pellegrino, il dott. Nicola Achille, il dott. Nicola Cavalcanti, il dott. Nicola Vitobello, il dott. Roberto Maffei ed il dott. Danilo De Palo.
  • Vaccino Covid
Altri contenuti a tema
Oggi a Corato l'arrivo del vaccino anticovid. Le foto dall'Umberto I Oggi a Corato l'arrivo del vaccino anticovid. Le foto dall'Umberto I Superata quota 16mila dosi somministrate
Lopalco: "Medico che esprime dubbi infondati sul vaccino dimostra di essere ignorante" Lopalco: "Medico che esprime dubbi infondati sul vaccino dimostra di essere ignorante" Duro affondo social dell'assessore regionale alla sanità
Covid, da martedì il vaccino arriva a Corato Covid, da martedì il vaccino arriva a Corato Saranno vaccinati gli operatori sanitari. Seguirà la somministrazione nelle rsa
Il vaccino anticovid arriva a Corato, a inizio d'anno anche per gli operatori dell'ospedale di Corato Il vaccino anticovid arriva a Corato, a inizio d'anno anche per gli operatori dell'ospedale di Corato Oggi è partita la campagna di vaccinazione della Asl Bari
Vaccini anticovid, domani in arrivo altre 30mila dosi Vaccini anticovid, domani in arrivo altre 30mila dosi Saranno somministrate a partire dal 31 dicembre
La doppia emozione di Marika: «Ho ricevuto e ho somministrato il vaccino anticovid» La doppia emozione di Marika: «Ho ricevuto e ho somministrato il vaccino anticovid» La giovane infermiera coratina è nell'equipe che ha somministrato il farmaco nell'ospedale di San Pio
1 Somministrati i primi vaccini contro il Covid. Lopalco: «È l'inizio della fine» Somministrati i primi vaccini contro il Covid. Lopalco: «È l'inizio della fine» Dal Policlinico di Bari questa mattina sono partite sei auto, una per ogni provincia pugliese, per la consegna delle dosi
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.