Incontro su assistenza domiciliare
Incontro su assistenza domiciliare
Attualità

Assistenza domiciliare, da Asl un piano mirato in favore di pazienti gravi

Equità e continuità nell’assistenza, maggiore ascolto e interventi mirati a colmare carenze

Equità e continuità nell'assistenza, maggiore ascolto dei bisogni delle famiglie, e interventi mirati per colmare eventuali carenze di infermieri e operatori. Così sarà potenziato e migliorato il servizio di assistenza domiciliare integrata in favore dei pazienti più fragili e complessi. Un impegno mirato che la direzione generale della ASL Bari ha condiviso oggi nel corso di un incontro con i rappresentanti della associazione ConSlancio onlus vicina alle famiglie dei malati di SLA.

«Sono convinto che la strada intrapresa sia quella giusta per implementare il servizio di assistenza domiciliare con infermieri che acquisiscono sempre più professionalità e che collaboreranno con la cooperativa nell'unico interesse di mettere al centro sempre la salute del paziente», ha commentato Felice Spaccavento, responsabile della Unità operativa di Fragilità e complessità.

In vista del passaggio di consegna alla società cooperativa sociale Auxilium che gestirà il servizio a partire dal 1 marzo, Dipartimento di assistenza territoriale e Unità operativa semplice di Fragilità e complessità hanno fissato una serie di azioni da mettere in campo a sostegno dei pazienti. A partire dalla necessità di valutare tutti i piani assistenziali in modo tale da assicurare una assistenza uniforme sul territorio e conforme al soddisfacimento dei bisogni rilevati.

Le attività messe in campo dalle strutture ASL si inseriscono nel più ampio progetto sperimentale presentato al Dipartimento Salute della Regione destinato a rappresentare un modello organizzativo per la assistenza di casi gravissimi.
  • ASL
Altri contenuti a tema
Covid, due progetti di prevenzione e consulenza rivolti ai genitori Covid, due progetti di prevenzione e consulenza rivolti ai genitori Il Comune sostiene le attività del Dipartimento Dipendenze Patologiche SERD della ASL BA
Concorso infermieri, al via da oggi le prove per i 17mila iscritti Concorso infermieri, al via da oggi le prove per i 17mila iscritti Concorso blindato con capillari protocolli di sicurezza anti-Covid
Concorso regionale infermieri: percorsi guidati, aree blindate e personale specializzato Concorso regionale infermieri: percorsi guidati, aree blindate e personale specializzato La macchina organizzativa della ASL è pronta per le prove che si terranno alla Fiera del Levante dal 15 al 19 febbraio
Tossicodipendenza, dal contrasto alla prevenzione: nasce l’Intesa operativa tra ASL Bari e Prefettura Tossicodipendenza, dal contrasto alla prevenzione: nasce l’Intesa operativa tra ASL Bari e Prefettura Firmato il Protocollo operativo che fornisce strumenti e procedure più snelle per affrontare e limitare il fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovani sino ai 25 anni
Ansia da Covid, la ASL dispone un servizio di supporto psicologico tramite numero verde Ansia da Covid, la ASL dispone un servizio di supporto psicologico tramite numero verde Accoglienza ed ascolto a chi ha difficoltà emotive
Irregolarità su esenzioni ticket, la ASL attiva una piattaforma informatica per facilitare gli utenti Irregolarità su esenzioni ticket, la ASL attiva una piattaforma informatica per facilitare gli utenti Un sistema digitale per verificare e/o sanare le posizioni dal 2011 al 2015 su prestazioni sanitarie in regime di esenzione da reddito
Sanguedolce parla ai sindaci: «Curva epidemiologica in calo ma mantenere alta la guardia» Sanguedolce parla ai sindaci: «Curva epidemiologica in calo ma mantenere alta la guardia» Il dg della Asl Ba illustrala situazione Covid nella conferenza dei primi cittadini
Concorso unico regionale per infermieri: le prove slittano a febbraio Concorso unico regionale per infermieri: le prove slittano a febbraio ASL Bari riattiva le procedure per organizzare le selezioni in Fiera in massima sicurezza
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.