Mani bambini
Mani bambini
Politica

Contrasto alla povertà educativa, Ciliento: «I minori al centro del dibattito politico»

Chiesto un Consiglio Regionale monotematico sul mondo dell'Infanzia

«Vogliamo tornare a porre al centro del dibattito politico i bambini e i ragazzi. Iniziamo oggi un percorso che spero possa portare a risultati importanti per il mondo dell'infanzia e dell'adolescenza».

È quanto ha dichiarato la consigliera del Partito Democratico, Debora Ciliento, durante una conferenza stampa, questa mattina nella sede della Regione Puglia per la presentazione del lavoro svolto dal PD in questi primi mesi di Governo. Particolare attenzione ha ricevuto il Documento politico per contrastare la povertà educativa.

«Il documento mira a creare una comunità educante, - continua Ciliento - capace di sostenere il percorso di crescita dei minori. Sarà importante il lavoro di equipe che sarà messo in atto dagli assessorati regionali con il prezioso coordinamento degli uffici dei Servizi Sociali professionali dei comuni e degli Ambiti territoriali dei piani di Zona».

«Questo percorso, - prosegue la consigliera del PD - che parte da un lavoro in sinergia tra gli assessorati al Welfare, alla pubblica Istruzione, allo sport e alla cultura, modifica l'approccio al mondo dei più piccoli che non subiranno più le singole scelte della politica, ma saranno finalmente al centro della stessa, mettendo a sistema le proposte d'intervento».

«In linea con il Programma della Regione Puglia, il documento vuole essere uno strumento di confronto per dare risposte concrete ai bisogni delle nuove generazioni. Vogliamo, ad esempio, puntare a recuperare spazi a misura di bambino, realizzare scuole sicure a partire dagli asili nido, offrire servizi di doposcuola e sportelli di ascolto per le famiglie. Per questo tra gli obiettivi vi è la creazione di tavoli di programmazione e di confronto con l'intendo di stilare un progetto completo che veda i bambini e i ragazzi destinatari diretti dell'intervento politico e arrivare all'istituzione dell'Osservatorio Regionale che metta a sistema le diverse istituzioni che si occupano di minori e che analizzi attentamente i dati che riguardano il mondo dell'infanzia e dell'adolescenza sotto i diversi aspetti. Dalla conferenza è partita la richiesta di un Consiglio Regionale monotematico sul mondo dell'Infanzia: questo ad indicare la particolare attenzione che il Presidente Emiliano e l'intero Governo regionale hanno nei confronti dei più piccoli» - conclude Debora Ciliento.
  • Educazione
Altri contenuti a tema
Contrasto alla povertà educativa, la strategia regionale di intervento Contrasto alla povertà educativa, la strategia regionale di intervento Gli assessori Leo, Bray e Barone firmano il documento. «In Puglia tasso di dispersione scolastica al 17,9%»
Bando "Educare in Comune", cercasi partner per la realizzazione dei progetti Bando "Educare in Comune", cercasi partner per la realizzazione dei progetti Ecco come aderire alla manifestazione di interesse
Servizi educativi privati dimenticati. Il Comitato EduChiAmo chiede risposte alla Regione Servizi educativi privati dimenticati. Il Comitato EduChiAmo chiede risposte alla Regione Oggi una manifestazione per richiedere sostegno per nidi, centri ludici di prima infanzia, operatori e genitori
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.