Festival della legalità
Festival della legalità
Attualità

Festival della Legalità, dal palco una sola voce: «Denunciate»

Prosegue oggi la discussione sul delicato tema

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Denunciare per ritornare a vivere. È questo il messaggio lanciato dal palco di Piazza Mentana durante il primo Festival della Legalità, voluto dall'associazione politica "Nuova Umanità".

Sul palco è intervenuto chi con la malavita, con la mafia, con il racket e con l'usura ha a che fare tutti i giorni: Renato De Scisciolo, il presidente dell'associazione antiracket che ha sede a Molfetta ma che opera in tutto il circondario, aiutando le persone vittime degli strozzini a combattere il sopruso, il dott. Giuseppe Gatti, profondo conoscitore del fenomeno mafioso in quanto magistrato della DDA di Bari, Gianni Bianco, il giornalista che la mafia l'ha raccontata attraverso i suoi innumerevoli servizi giornalisti andati in onda sulla tv di Stato. Importante la testimonianza diretta di chi ha subito la mafia, il sopruso, di chi ha rischiato la vita ma non ha rinunciato a denunciare: Angela Castellano, titolare di un bar di Bitonto, finita nelle mani degli strozzini a causa della condotta del suo ex marito ed ora simbolo della lotta al racket con la sua associazione, il FAI di Bitonto.

Questa sera, sempre in piazza Mentana, si parlerà di mafia ambientale con il presidente regionale di Legambiente Francesco Tarantini. Non a caso uno dei settori più redditizi per la malavita è quello dei rifiuti. Il rapporto che intercorre tra rifiuti e malavita è molto stretto e Francesco Tarantini potrà fare luce su questo fenomeno non troppo distante da noi.

Di seguito le interviste al dott. Gatti e al dott. De Scisciolo.
Altri video:
Festival della legalità
Festival della legalità, l'intervista a Renato de Scisciolo3 minuti
  • nuova umanità
Altri contenuti a tema
Conoscere la mafia per sconfiggerla. A Corato il primo Festival della Legalità Conoscere la mafia per sconfiggerla. A Corato il primo Festival della Legalità Iniziativa di Nuova Umanità, insieme con Legambiente e la FAI antiracket di Molfetta
Nuova Umanità: «Siamo pronti alla mozione di sfiducia» Nuova Umanità: «Siamo pronti alla mozione di sfiducia» Il partito di Vito Bovino e Michele Lotito chiede chiarezza
Nuova Umanità: «Saremo opposizione costruttiva» Nuova Umanità: «Saremo opposizione costruttiva» La nota del movimento politico
Nuova Umanità: «Fare politica è servizio alla cittadinanza» Nuova Umanità: «Fare politica è servizio alla cittadinanza» Bovino condivide la testimonianza del movimento terlizzese Città Civile
"Nuova Umanità" diventa soggetto politico. Vito Bovino è il rappresentante dell'associazione "Nuova Umanità" diventa soggetto politico. Vito Bovino è il rappresentante dell'associazione Il manifesto politico dell'associazione
Sicurezza, per "Nuova Umanità" «Corato non è un'isola felice» Sicurezza, per "Nuova Umanità" «Corato non è un'isola felice» La nota dell'associazione politica
Nuova Umanità a colloquio con il commissario prefettizio Nuova Umanità a colloquio con il commissario prefettizio Sottoposte osservazioni e problematiche
"Nuova Umanità": al via le attività e taglio del nastro della sede "Nuova Umanità": al via le attività e taglio del nastro della sede L'associazione politica coratina si organizza
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.