Gusto Jazz
Gusto Jazz
Eventi

Gusto Jazz, cinquanta eventi per Corato. Arriva anche Mario Biondi

Grandi concerti e spazio al piacere del palato. Coratoviva media partner

Si è svolta stamattina presso il Chiostro del Municipio di Corato la conferenza stampa di presentazione della terza edizione del Festival GustoJazz, manifestazione dedicata alla musica jazz e alla promozione enogastronomica, che si terrà a Corato da mercoledì 21 luglio a domenica 1 agosto 2021.
Sono intervenuti Corrado De Benedittis - Sindaco di Corato, Beniamino Marcone - Vicesindaco e Assessore alle Politiche Educative e Culturali, Aldo Patruno - Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, alcuni dei musicisti che si esibiranno, tra cui Nicola Conte, Fabio Accardi, Pierluigi Balducci, Alessandro Buongiorno, Fabio Tosti, e Alberto La Monica - direttore artistico del Festival GustoJazz e Presidente di Art Promotion.
GustoJazz, è promosso dal Comune di Corato in partenariato con l'Associazione Culturale Art Promotion e cofinanziato dalla Regione Puglia - PATTO PER LA PUGLIA - FSC 2014-2020, come da Avviso Pubblico per "Presentare Iniziative Progettuali Riguardanti lo Spettacolo dal Vivo e Le Residenze Artistiche".
"Musica jazz in tutte le sue forme, coniugata con l'enogastronomia e la promozione e valorizzazione del territorio. Dodici giorni consecutivi con ben 50 attività suddivise fra concerti nazionali e pugliesi, serate dedicate alla gastronomia del territorio ed attività dedicate anche alla formazione musicale e gastronomica per bambini ed adulti.

L'emergenza sanitaria - dichiara il direttore artistico Alberto La Monica - ci obbligherà al rispetto dei protocolli previsti e dunque anche a limitare il numero degli spettatori che potranno fruire degli eventi. Ma proprio per questo abbiamo messo in campo tante attività aperte a tutti, che speriamo possano rappresentare una offerta culturale appetibile per tutti i gusti ed esigenze. Una nota a parte meritano le attività previste per i bambini che invitiamo numerosi a sperimentarsi nei caldi pomeriggi estivi. L'obiettivo è far diventare GustoJazz il più esclusivo appuntamento culturale della città, coinvolgendo i residenti e attraendo i turisti. Invaderemo la città, utilizzando piazze e spazi aperti, Piazza Abbazia, Piazzetta dei Bambini, Piazza Cesare Battisti ed il Parco Comunale."
"La musica è uno dei linguaggi espressivi più importanti che abbiamo a disposizione nella nostra vita. E, come più volte il Maestro Ezio Bosso ci ha ricordato, della musica si può fare esperienza in un solo modo: insieme. Insieme a chi la suona, insieme a chi, come me, la ascolta. Un'esperienza che questo Festival arricchisce mettendo al centro dell'attenzione del pubblico un altro dei nostri sensi: il gusto. Beni immateriali della nostra cultura e delle nostre tradizioni che si misurano con una straordinaria forma musicale, il jazz - commenta l'Assessore Regionale alla Cultura e Turismo, Massimo Bray. Vorrei ringraziare gli organizzatori e fare loro i miei complimenti per il programma ma, in particolar modo, desidero sottolineare quanto abbia apprezzato che il Festival dedichi tanto spazio ai bambini, con laboratori artistici e musicali: uno spazio didattico di grande valore sociale e culturale. Dopo lunghi mesi di difficoltà, nella nostra regione ricominciamo a vivere la cultura e lo spettacolo in luoghi aperti. Il mio augurio è che l'avvio di questo Festival sia di buon auspicio per la comunità di Corato e per tutti noi."
"Anche Corato riparte, come tutto il sistema regionale, in nome della Cultura e dello Spettacolo. E lo fa con un meraviglioso sottofondo jazz che coinvolge il meglio dei talenti pugliesi, con l'incursione di alcune star del panorama nazionale e internazionale. GustoJazz, alla sua terza edizione, esalta ancora di più le contaminazioni virtuose tra musica, arte, cultura, cibo, esaltando i tratti identitari della comunità coratina e del suo territorio, ben rappresentati dalla banda e dalle luminarie per un verso, e dall'olio e dall'arte casearia per l'altro. È proprio da queste radici così profonde che parte il rilancio della Puglia dopo la pandemia e il suo nuovo posizionamento nell'offerta turistico-culturale nazionale e internazionale" dichiara Aldo Patruno - Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia"
"Corrado De Benedittis - Sindaco di Corato dichiara: "È un momento in importante di ripartenza che punta sulla qualità culturale e sulla rigenerazione sociale.
La maggior parte degli eventi di GustoJazz avrà luogo in piazza Abbazia all'insegna della riappropriazione degli spazi pubblici riconsegnati alla fruizione collettiva.
È intenzione di questa amministrazione fare di Corato un luogo di elaborazione culturale, in cui i festival siano i punti di arrivo e di ripartenza in modo che, durante tutto l'anno, la città e i suoi spazi siano aperti alle migliori istanze della cultura sperimentale che ci riconnettano con orizzonti mediterranei ed europei."
"Beniamino Marcone - Vicesindaco e Assessore alle Politiche Educative e Culturali" commenta "GustoJazz rappresenta una delle più interessanti operazioni culturali del territorio. Coniugare turismo enogastronomico e musica è uno dei modi migliori per promuovere la Città e il suo territorio. Da appassionato posso solo esprimere grande soddisfazione per il calibro musicale che quest'anno si riesce a raggiungere. E'un'edizione che certamente acquisisce un significato particolare considerata la lunga pausa che ha caratterizzato i mesi precedenti, una edizione che ci richiama alle tradizioni ma che contemporaneamente offre agli appassionati e non solo la possibilità di ascoltare e accogliere grandi nomi del panorama jazzistico. E'una grande opportunità per la Città che certamente non vogliamo sprecare. Un sincero grazie va agli organizzatori, l'ottima intesa sarà certamente foriera di continuità del progetto che vogliamo continui a crescere e a consolidarsi."
La terza edizione si inaugura martedì 20 luglio alle ore 19 con un Opening Day presso il Chiostro del Municipio che proporrà un'esclusiva anteprima del programma anticipando il connubio fra musica ed enogastronomia che il Festival offrirà alla città nelle dodici giornate successive con la preziosa collaborazione dell'Istituto Professionale per i Servizi Enogastronomici "Luciano Tandoi" di Corato.
Il programma musicale prende il via mercoledì 21 luglio in Piazza Abbazia alle ore 21.30 con il concerto della cantante portoghese Carmen Souza, che presenta The Silver Messengers, il nono e ultimo CD, un omaggio alla vita e alla musica di Horace Silver.
Carmen Souza è nata a Lisbona in una famiglia cristiana di Capo Verde. Cresce in un ambiente linguistico misto di creolo, il dialetto di Capo Verde, che i suoi genitori parlavano a casa e il portoghese, sempre circondata dallo stile di vita di Capo Verde. Theo Pascal, il suo produttore e mentore e uno dei migliori bassisti del Portogallo, scopre il suo talento e introduce Carmen al jazz e ad altre sonorità contemporanee che hanno influenzato notevolmente il suo sviluppo musicale.
Lo stile di Carmen Souza è unico quanto convincente e le sue radici capoverdiane evidenti. Canta nel suo dialetto creolo nativo con un'intimità, una sensualità e una vivacità, caratterizzate da un'enorme leggerezza di tocco. La sua musica ha una semplicità ingannevole, una chiarezza rara, derivata da un mix unico di influenze dal suo background di Capo Verde al jazz e all'anima moderna, creando questo ibrido meravigliosamente vibrante, in gran parte acustico, accessibile.
"The Silver Messengers" sono: Carmen Souza (voce, chitarra e tastiere), Theo Pascal (basso elettrico e contrabbasso), Elias Kacomanolis (batteria e percussioni).
Precedono il concerto, dalle ore 18 alle ore 20 in Piazzetta dei Bambini, i laboratori musicali gratuiti per bambini "PlayJazz" a cura del maestro Cesare Pastanella; per l'occasione, verrà offerto un piccolo rinfresco ai bambini partecipanti, in collaborazione con Sottovoce.
Come ogni sera, a partire dalle ore 20 in Piazza Abbazia, "Street Food & Wine Experience: l'olio d'oliva", serata a tema presentata da un "ambasciatore" della tradizione gastronomica locale; il tutto completato con assaggi di prodotti e pregiati vini autoctoni della migliore produzione locale.
Il programma musicale prosegue con le esibizioni di alcuni fra i più noti nomi del panorama jazzistico italiano e pugliese, sempre coadiuvate giornalmente da attività di valorizzazione e promozione della enogastronomia.
Giovedì 22 luglio alle ore 18, presso il Rocket in Piazza Di Vagno, conversazione musicale con il pianista Michele Fazio, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati di musica jazz.
Contemporaneamente, in Piazzetta dei Bambini dalle ore 18 alle 20, i laboratori musicali gratuiti per bambini "PlayJazz" a cura del maestro Cesare Pastanella. Per l'occasione, verrà offerto un piccolo rinfresco ai bambini partecipanti, in collaborazione con Sottovoce.
Dalle ore 20 in Piazza Abbazia "Aperitivo in Jazz" ed alle 21.30 concerto di Michele Fazio che presenta "Free".
Free è il nuovo disco di Michele Fazio, il pianista che ha firmato le colonne sonore del regista e attore Sergio Rubini. Il lato compositivo di Michele Fazio, gli ha fatto guadagnare fama internazionale. L'idea di questo nuovo disco nasce dalla volontà di concretizzare un progetto, avvalendosi anche dell'apporto di alcuni tra i suoi collaboratori di rilevanza internazionale.
Formazione: Michele Fazio (piano), Mimmo Campanale (batteria), Giorgio Vendola (contrabbasso).
Venerdì 23 luglio presso il Rocket in Piazza Di Vagno alle ore 18 conversazione musicale con il trombettista Cesare Dell'Anna, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati di musica jazz e, contemporaneamente dalle 18 alle 19 in Piazzetta dei Bambini, il laboratorio artistico gratuito per bambini "dall'Orto all'Arte" e dalle 19 alle 20 il laboratorio artistico gratuito per adulti "dall'Arte all'Orto", tenuti dall'artista Bice Perrini, founder di Coloribo.com. Per l'occasione, verrà offerto un piccolo rinfresco ai bambini partecipanti, in collaborazione con Sottovoce.
Alle ore 21 in Piazza Cesare Battisti reading dell'attrice coratina Claudia Lerro "Vita esemplare di un uomo semplice" sulla vita vera di uno dei musicisti della storica banda Miglietta e, a seguire, alle 21.30 il concerto di Cesare Dell'Anna con GirodiBanda.
Come palcoscenico naturale, il Maestro Cesare Dell'Anna con il suo GirodiBanda si esibirà sulla cassa armonica illuminata dalle luminarie, da sempre il palco per eccellenza nel quale si esibiscono le bande pugliesi durante le feste patronali. GirodiBanda segue l'intento di attualizzare la musica popolare intesa in senso stretto, passando dalle marce sinfoniche classiche del repertorio bandistico dei Maestri E. Abate e N. Ippolito alla musica tradizionale salentina, fino ad arrivare a quella folk popolare e a quella balkan-jazz con arrangiamento per organico bandistico. L'organico diretto dal Maestro Cesare Dell'Anna è composto da oltre 30 musicisti e viene completato dalla presenza di giocolieri e artisti di strada che rendono unica, colorata e stravagante la parata itinerante e l'intero show, un evento unico da non perdere.
Sabato 24 luglio dalle ore 19 la guida emotiva, un itinerario culturale teatralizzato tra le più belle corti e scorci del centro antico della città, con guida turistica, attori in costume e musici.
A partire dalle ore 20 in Piazza Abbazia "Street Food & Wine Experience: l'arte casearia", serata a tema presentata da un "ambasciatore" della tradizione gastronomica locale; il tutto completato con esibizioni dal vivo, assaggi di prodotti e pregiati vini autoctoni della migliore produzione locale.
La serata proseguirà con "GustoJazz Party", con il Dj Jazz Set a cura del noto Dj producer Fabio Tosti.
Domenica 25 luglio alle ore 21.30, al Parco Comunale in Via Sant'Elia, concerto di Mario Biondi.
Mario Biondi, nativo di Catania, si caratterizza per la sua straordinaria voce calda e pastosa, affinata in tanti anni di live, che ha reso inevitabili i paragoni con Teddy Pendergrass, Isaac Hayes e Barry White, tre delle più belle voci black di sempre. Da questo momento tanti i successi che lo hanno portato ad importanti collaborazioni tra cui il leggendario compositore americano Burt Bacharach, Al Jarreau, James Taylor Quartet, Omar, Leon Ware e Chaka Khan, Claudio Baglioni e Renato Zero. Nel 2016 il crooner catanese ha pubblicato il suo primo greatest hits, intitolato Best of Soul, con il meglio di 10 anni di attività in due cd a cui si aggiungono 7 brani inediti. Le languide sonorità brasiliane sono il fulcro tematico di Brasil, registrato e prodotto nel 2018 in un anno di lavoro a Rio de Janeiro da Mario Caldato e Kassin. A giugno 2020 ha pubblicato l'EP digitale "Paradise Alternative Productions". L'8 dicembre Mario ha pubblicato il singolo natalizio "This Is Christmas Time". Il 15 gennaio 2021 esce "Cantaloupe Island (DJ Meme Remix)", singolo che anticipa l'imminente pubblicazione del nuovo disco. Si tratta di una reinterpretazione del classico di Herbie Hancock pubblicato nel 1964 all'interno dell'album Empyrean Isles, a cui si aggiunge l'impronta disco del produttore brasiliano DJ Meme. Il 29 gennaio 2021 viene pubblicato "Dare" che sarà presentato a Corato.
Il concerto si svolgerà presso il Parco Comunale in Via Sant'Elia nel rispetto delle disposizioni previste per far fronte all'emergenza sanitaria. I biglietti saranno acquistabili con diverse soluzioni di prezzo su vivaticket.it e presso i punti vendita autorizzati.
Lunedì 26 luglio alle ore 18 presso il Rocket in Piazza Di Vagno conversazione musicale con il sassofonista Gaetano Partipilo, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati di musica jazz.
In Piazzetta dei bambini a partire dalle ore 18 il laboratorio artistico gratuito per bambini "Mani in Pasta" sul tema del riciclo, a cura dell'artista Bice Perrini.
Per l'occasione, verrà offerto un piccolo rinfresco ai bambini partecipanti, in collaborazione con Sottovoce.
In Piazza Abbazia a partire dalle ore 20 "Aperitivo in Jazz" ed alle 21.30 concerto di Gaetano Partipilo & Boom Collective.
L'idea Boom Collective è nata tre anni fa: lo scopo è stato quello di mettere insieme alcuni dei musicisti pugliesi più interessanti con l'obiettivo di presentare una visione multi-angolo della Puglia con un'esperienza multidimensionale. Boom Collective vuole mostrare un modo non stereotipato di fare arte e vuole esplorare la tradizione pugliese con una prospettiva moderna. Boom Collective inizia a farlo con la musica. Musica che riflette molte influenze come jazz, rock, avant-garde, soul, pop, indie.
Formazione: Angela Esmeralda (voce), Carolina Bubbico (voce e tastiere), Gaetano Partipilo (sax e tastiere), Federico Pecoraro (basso elettrico), Dario Congedo (batteria), Nicola Farina (fonico).
Martedì 27 luglio in Piazzetta dei Bambini dalle 18 alle 19, laboratorio artistico gratuito per bambini "Mani in Pasta" sul tema dei murales, a cura dell'artista Bice Perrini.
Per l'occasione, verrà offerto un piccolo rinfresco ai bambini partecipanti, in collaborazione con Sottovoce.
A partire dalle ore 20 in Piazza Abbazia si terrà "Incontro del Gusto", un talk sui temi dell'alimentazione sana in funzione di prevenzione salutistica e di benessere fisico; protagonisti, l'olio extravergine da "Coratina", le produzioni di eccellenza della Puglia e quelle recentemente dichiarate presidio Slow Food e, naturalmente, la Dieta mediterranea intesa soprattutto come stile di vita conviviale.
Alle ore 21.30 in Piazza Abbazia "Cooking Show": spettacoli ai fornelli con grandi chef pugliesi, con degustazione finale gratuita. Filo conduttore: la pasta e l'olio d'oliva coratino.
Mercoledì 28 luglio alle ore 18 presso il Rocket in Piazza Di Vagno conversazione musicale con la cantante Stefania Dipierro, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati di musica jazz.
Contemporaneamente, in Piazzetta dei bambini dalle ore 18 alle ore 20, i laboratori musicali gratuiti per bambini "PlayJazz" a cura del maestro Cesare Pastanella. Per l'occasione, verrà offerto un piccolo rinfresco ai bambini partecipanti, in collaborazione con Sottovoce.
Alle ore 20 in Piazza Abbazia "Aperitivo in Jazz" e alle ore 21.30 concerto di Stefania Dipierro che presenta "Base Terra".
Se è vero che Stefania Dipierro è una tra le migliori interpreti italiane della musica popolare brasiliana, è anche vero che la trattava in epoca non sospetta, prima che diventasse appannaggio dei più. Ma la cantante pugliese ha saputo andare oltre questa etichetta, superando l'impasse latino-americano, attestandosi anche come compositrice e autrice. «Base Terra» è l'affermazione di questa evoluzione; è diviso in due parti: la prima con i nuovi abiti, la seconda in vesti tradizional-brasiliani; qui intona, al par suo, alcune perle come O que será, Samba e amor, Relance, Rosa, Assim, rinverdendo alla memoria di tutti gli anni d'oro del Fez, movimento musicale nato a Bari negli anni Novanta mercé Nicola Conte, lì dove la sua carismatica figura materializzò il sound brasiliano anche con finimenti electro. Ciò che stupisce in questo lavoro è la prima parte. E cioè scoprire una Stefania Dipierro ottima e attenta compositrice in tre lingue differenti: infatti, passa in souplesse dall'italiano cantautoriale di Vortici di idee e la bella Girandole e fiori, all'inglese da hit single nelle pop chart di Take Courage, alle coloriture ritmiche anni Sessanta di We Got Peace, per giungere al portoghese-brasiliano di Deixa Tudo, dirompente nella sua rimarchevole cantabilità, alle tonalità di una new lounge music, passata al tornio, di Coração da loucura.
Formazione: Stefania Dipierro (voce), Mirko Signorile (pianoforte e synth), Giuseppe Bassi (contrabbasso e basso elettrico), Fabio Accardi (batteria), Antonio Oliveti (percussioni).
Giovedì 29 luglio, in Piazzetta dei bambini dalle ore 18 alle ore 20, i laboratori musicali gratuiti per bambini "PlayJazz" a cura del maestro Cesare Pastanella. Per l'occasione, verrà offerto un piccolo rinfresco ai bambini partecipanti, in collaborazione con Sottovoce.
Dalle ore 20.00 in Piazza Abbazia "Aperitivo in Jazz" e alle ore 21.30 concerto di Nicola Conte che presenta "Spiritual Galaxy".
Seguire il percorso di Nicola Conte è quasi come tornare indietro nel tempo alla fine degli anni Cinquanta, non solo perché quella è una delle epoche musicali che gli piace particolarmente, ma anche perché in quel momento il jazz ha iniziato ad essere percepito in modo diverso. Si scoprivano musicisti, si ascoltavano i primi dischi dall'estero, si respirava un'atmosfera diversa, quella che poi si è ricreata al Fez di Bari, vera fucina di idee, vera fucina di persone, luogo di scambi culturali.
La sua passione per il jazz lo porta nella seconda, cruciale fase della sua carriera. Alla fine degli anni Novanta nascono le sue produzioni più strettamente legate alla musica afroamericana, The Jazz Convention, Quartetto Moderno, Rosario Giuliani Quartet, Schema Sextet. Nel 2000 esce Jet Sounds, album a suo nome, elegante simbiosi di sonorità tipicamente italiane, legate al mondo del cinema e influenzate da jazz, bossa nova e psichedelia; con questo lavoro Nicola porta avanti, accanto all'attività di produttore, quella di Dj, che lo porta a suonare in un gran numero di locali in tutto il mondo.
Attraverso i suoi remix ha sviluppato la sua ricerca sui suoni ottenuti attraverso strumenti reali: l'obiettivo era quello di fare musica che, pur avendo lo stesso impatto della musica elettronica, fosse suonata acusticamente con la finezza del jazz degli anni Sessanta.
"Spiritual Galaxy" è un incedere ritmico avvolgente che cattura immediatamente l'ascoltatore sin dalla prima traccia con una progressione a tratti ipnotica. Qualcosa a metà tra una fascinosa suggestione capace di attrarre anche le orecchie più resistenti e un magnete in grado di calamitare tutto quello che si trova nelle sue vicinanze. Un lavoro quasi live, con una consapevolezza che ha pochi eguali nelle produzioni recenti, denso di carica emotiva e di raffinate soluzioni sonore gestite da musicisti esigenti e in stato di grazia. Spirituale, nero, una miscela attraente di blackness e soul.
Formazione: Nicola Conte (chitarra), Carolina Bubbico (voce e tastiere), Filippo Bubbico (tastiere), Chelsea Como (voce), Logan Richardson (sax), Gregory Hutchinson (batteria), Luca Alemanno (basso e contrabbasso).
Venerdì 30 luglio alle ore 18 presso il Rocket in Piazza Di Vagno conversazione musicale con il batterista Fabio Accardi, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati di musica jazz.
In Piazzetta dei Bambini dalle 18 alle 19 in Piazzetta dei Bambini, il laboratorio artistico gratuito per bambini "dall'Orto all'Arte" e dalle 19 alle 20 il laboratorio artistico gratuito per adulti "dall'Arte all'Orto", tenuti dall'artista Bice Perrini, founder di Coloribo.com. Per l'occasione, verrà offerto un piccolo rinfresco ai bambini partecipanti, in collaborazione con Sottovoce.
Alle ore 20.00 in Piazza Abbazia "Aperitivo in Jazz" e alle ore 21.30 concerto di Fabio Accardi che presenta "Breathe".
Breathe è il quinto album da leader e compositore del batterista e compositore barese, esce a 4 anni da Precious, il concept album dedicato alla nostra Madre Terra e a coloro che, come Greenpeace, Legambiente, WWF, hanno fatto della difesa della sua biodiversità, una missione. Breathe parte dalla natura, per poi tracciare un percorso emozionale rivolto all'uomo. Il fil rouge tra i due album è sicuramente la presenza dello stesso dream team: ovvero del pianista Claudio Filippini, del sassofono di Gaetano Partipilo e di Francesco Poeti alla chitarra; a cui si aggiunge il bassista Giorgio Vendola al posto di Luca Alemanno presente in Precious.
Breathe vuole essere un'esortazione a respirare profondamente, per meglio sintonizzarsi con le il respiro della Natura, con il proprio io e con il proprio Dio; per raccogliere tutte le energie necessarie a far vibrare al meglio le corde della nostra anima, affinché possa risuonare in modo da guidare il nostro cammino sempre sulla strada giusta che non è altro che la nostra.
Entrambi i formati sono dell'etichetta Mordente Records con il contributo di Programmazione Puglia Sounds Record 2020/2021 Regione Puglia FSC 2014/2020 Patto per la Puglia-Investiamo nel vostro Futuro.
Formazione: Fabio Accardi (batteria), Seby Burgio (pianoforte), Gaetano Partipilo (sax), Francesco Poeti (chitarra), Giorgio Vendola (basso).
Sabato 31 luglio alle ore 18 presso il Rocket in Piazza Di Vagno conversazione musicale con il chitarrista Alessandro Buongiorno, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati di musica jazz.
Alle ore 19 la guida emotiva, tour teatralizzato degli scorci più esclusivi di Corato, con guida turistica, attori in costume e musici.
A partire dalle ore 20 in Piazza Abbazia "Street Food & Wine Experience: i prodotti da forno", serata spettacolo dedicata allo Street Food e alle ore 21.30 concerto di Alessandro Buongiorno che presenta "Sonido Tropical".
Sonido Tropical è il nuovo progetto jazz-samba che attraversa tutta la MPB (Música popular brasileira) dai primi decenni del XX secolo ai giorni nostri. Il concerto è un omaggio all'essenza dell'anima musicale brasiliana, prettamente popolare, che racchiude in se quella bianca, europea e portoghese, quella nera, africana e quella più autenticamente indio. E lo fa a partire dalle sue radici storiche ben piantate nello choro e nella samba, reinterpretando in chiave strumentale e in modo sempre originale ed elegante alcuni standard dei maggiori autori del genere. Sonido Tropical è un tributo al genio e al temperamento di artisti come A.C. Jobim, Vinicius De Moraes, Chico Buarque de Hollanda, Gilberto Gil, che dopo il golpe del 1964, divennero un ampio fronte culturale contrario al regime della dittatura militare, e un atto di amore e di riconoscenza per leggendari chitarristi come Joao Pernambuco, Baden Powell, Guinga e l'indimenticabile Irio De Paula.
Formazione: Alessandro Buongiorno (chitarre), Pino Santoniccolo (basso), Antonio Biancolillo (batteria), Enzo Falco (percussioni).
Domenica 1 agosto presso il Rocket in Piazza Di Vagno alle ore 18 conversazione musicale con il bassista Pierluigi Balducci, appuntamento dedicato a tutti gli appassionati di musica jazz.
Alle ore 20 in Piazza Abbazia "Aperitivo in Jazz" e alle ore 21.30 grande concerto di chiusura con Gabriele Mirabassi che presenta "Tabacco e Caffè".
A distanza di quasi sei anni dal precedente "Amori sospesi", torna con un nuovo progetto discografico il trio che riunisce il clarinettista Gabriele Mirabassi, il chitarrista Nando Di Modugno e il bassista Pierluigi Balducci.
I tre musicisti proseguono il loro viaggio evocativo e suggestivo dal Mediterraneo all'America del Sud, su una rotta - tra tabacco e caffè - in cui si intersecano jazz, folklore ed echi della tradizione classica. Ogni concerto di questo trio diviene un'esperienza coinvolgente, capace di trasmettere l'emozione e il pathos che nascono dal 'sentire' il profondo ed ancestrale significato della Musica, come arma della comunità per sconfiggere il buio di ogni solitudine individuale.
"Tabacco e caffè: c'è chi li chiama vizi - afferma Gabriele Mirabassi - e sicuramente una parte di ragione ce l'ha, ma più di tutto sono modi di stare insieme. In Italia poi, veri fondamenti della cultura nazionale. Entrambi invitano alla ritualità, alla socialità, fino alla meditazione. La musica che condividiamo qui con Pierluigi e Nando è nata nella cordialità delle cucine delle nostre case, appunto tra un caffè e un sigaro, raccontando e suonando mondi lontani ed esotici, trasformandoli in rifugio casalingo e in amicizia. Tabacco e caffè, moka sul fuoco, volute di fumo, essenze selvagge, profumo, esotico, domestico".
"Tabacco e Caffè" è promosso con il sostegno di Puglia Sounds Record 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 - Patto per la Puglia - Investiamo nel vostro futuro).
Formazione: Gabriele Mirabassi (clarinetto), Pierluigi Balducci (basso), Nando Di Modugno (chitarra).
Dal 21 luglio al 1 agosto nelle vie dello shopping di Corato "Shopping Art": esposizione di artigianato locale e artistico, in collaborazione con Liceo Artistico "Federico II Stupor Mundi" di Corato e Comitato Via Francigena del Sud.
Le vetrine dei negozi del centro di Corato, lungo il percorso cittadino della Via Francigena, ospiteranno creazioni, opere originali e manufatti di orafi, ceramisti, corniciai, alta sartoria, ceri artistici e arti visive prodotti rigorosamente a mano da artisti/artigiani locali e in esclusiva per il Festival. Seguendo il filo conduttore dello "Shopping Art", il Festival GustoJazz offrirà un ulteriore spaccato sulla creatività e la capacità di innovazione della città in un continuo rimando tra tradizione e modernità, tra realtà materiale ed esperienza virtuale. Gli artigiani e artisti coinvolti sono: in via Castel del Monte - l'orologiaio Paolo Tedone, il corniciaio Gennaro DI Chiaro (incorniciando), il ceramista Enza Vernice (Keramos), in Corso Garibaldi - l'Alta sartoria Angela Caputo (Caputo sposa), l'artista ceri sacri Giuseppe Cartolano - Presso negozio Titti Miani, la cestaia di vimini Anna Catino e lavorazione del legno d'ulivo (a cura del Liceo Artistico) - presso ex negozio Kristal in Via Duomo ang. Via Roma. L'attività è svolta in collaborazione con il Comitato della Via Francigena del Sud - Corato e il supporto del Liceo Artistico Federico II Stupor Mundi - Corato.
Tutte le attività si svolgeranno nel rispetto della normativa vigente per il contrasto all'emergenza epidemiologica.
Per motivi di sicurezza, i laboratori musicali ed artistici non potranno superare le 15 unità per turno. Pertanto, si raccomanda la prenotazione.
  • Gusto Jazz
Altri contenuti a tema
Gusto Jazz, storie e musica dal Sud con il trio Mirabassi, Di Modugno, Balducci Gusto Jazz, storie e musica dal Sud con il trio Mirabassi, Di Modugno, Balducci Il viaggio di Tabacco e caffè chiude la manifestazione dedicata alla musica e all'enogastronomia
Gusto Jazz, gran finale col trio Gabriele Mirabassi, Nando Di Modugno e Pierluigi Balducci Gusto Jazz, gran finale col trio Gabriele Mirabassi, Nando Di Modugno e Pierluigi Balducci Presenteranno il progetto “Tabacco e caffè” per l'ultima serata della manifestazione diretta da Alberto La Monica
Gusto Jazz, oggi il chitarrista Alessandro Buongiorno presenta “Sonido Tropical” Gusto Jazz, oggi il chitarrista Alessandro Buongiorno presenta “Sonido Tropical” Musica, enogastronomia e una guida emotiva per il centro cittadino
GustoJazz, stasera sul palco Fabio Accardi & The FabCrew GustoJazz, stasera sul palco Fabio Accardi & The FabCrew Presenteranno il lavoro discografico “Breathe”
Gusto Jazz, stasera in scena lo "Spiritual Galaxy" di Nicola Conte Gusto Jazz, stasera in scena lo "Spiritual Galaxy" di Nicola Conte È uno degli eventi di punta del cartellone
Gusto Jazz, Stefania Dipierro a Corato con "Base Terra" Gusto Jazz, Stefania Dipierro a Corato con "Base Terra" Il programma per la giornata di domani del festival dedicato alla musica jazz e all'enogastronomia locale
Gusto Jazz, stasera live di Gaetano Partipilo e Boom Collective Gusto Jazz, stasera live di Gaetano Partipilo e Boom Collective Musica ed esperienze sensoriali anche per i più piccoli
"Dare", il dono in musica ed energia di Mario Biondi per Corato "Dare", il dono in musica ed energia di Mario Biondi per Corato Attesissimo il concerto dell'artista catanese, evento clou del Festival Gusto Jazz
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.