Cassa Supermercato
Cassa Supermercato
Politica

«Il personale dei supermercati è esposto al contagio. Bisogna vaccinarlo»

Lo richiede il presidente della commissione regionale sanità

C'è una categoria di lavoratori che, dall'inizio della pandemia, non ha mai smesso di lavorare, anzi ha svolto la sua parte in maniera importante, intensa, cercando di garantire al massimo un servizio indispensabile per la collettività: l'approvvigionamento alimentare.

Gli operatori dei supermercati, quotidianamente, sono a contatto con centinaia di persone. E, se da un lato ci sono gli ordini professionali che scalpitano affinché i loro iscritti, a diverso titolo, ricevano l'atteso vaccino per proteggersi dai contagi, dall'altro ci sono questi lavoratori, davvero a contatto intenso col pubblico, per i quali ancora non è stato previsto il vaccino.

Di loro ha parlato il presidente della Commissione sanità regionale Mauro Vizzino.

«I provvedimenti assunti per contrastare la terza ondata della pandemia da covid 19 hanno comportato la necessità di chiudere gran parte delle attività commerciali. I supermercati, così come altre categorie di commercianti che vendono generi di prima necessità, non rientrano in queste restrizioni e quindi i cittadini si possono recare tranquillamente a fare acquisti. E' evidente, pertanto, che cassieri ed addetti ai banchi vengono esposti al costante pericolo di contagio anche nel caso in cui si rispettano i divieti relativi al distanziamento ed all'obbligo di utilizzo delle mascherine. A conferma di quanto appena affermato ci sono i tanti casi di contagio segnalati in ogni parte della Puglia, alcuni dei quali con conseguenze gravissime. Un motivo in più per chiedere al Presidente Emiliano ed all'Assessore alla Sanità Lopalco di considerare la possibilità di procedere immediatamente con la vaccinazione di questa che può essere considerata a pieno titolo una categoria a rischio» ha affermato
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, la domenica in Puglia lascia ben sperare: 247 nuovi positivi su 4700 tamponi Covid, la domenica in Puglia lascia ben sperare: 247 nuovi positivi su 4700 tamponi Si contano 25 morti, in prevalenza nel tarantino
Puglia verso la zona gialla a partire da lunedì Puglia verso la zona gialla a partire da lunedì Il calo dei contagi e la diminuzione dei ricoveri lascia ben sperare. Attesa l'ufficialità
Restrizioni Covid, Gesualdo: «Peso psicologico diventa principale causa di stress» Restrizioni Covid, Gesualdo: «Peso psicologico diventa principale causa di stress» Il presidente dell’Ordine degli Psicologi di Puglia Vincenzo Gesualdo lancia un monito: «Servono aiuti concreti da politica e istituzioni»
In arrivo l'Avviso Start 2021 per i lavoratori dello spettacolo In arrivo l'Avviso Start 2021 per i lavoratori dello spettacolo Leo e Bray: «Contributo regionale una tantum di 2mila euro a chi non abbia ricevuto ristori dallo Stato»
Emiliano alimenta la speranza: "Forse da lunedì arancioni" Emiliano alimenta la speranza: "Forse da lunedì arancioni" "Siamo in zona rossa per i pranzi di Pasqua" ha detto il Governatore
Emiliano scrive a Speranza: «Fateci riaprire i negozi» Emiliano scrive a Speranza: «Fateci riaprire i negozi» L'appello del governatore al ministro della salute
La Puglia rimane rossa sino al 30 aprile La Puglia rimane rossa sino al 30 aprile La conferma del Ministro Speranza. FDI: «La gestione dell'emergenza sia commissariata»
Covid, in Puglia contagi in calo ma troppi ricoveri: si va verso la riconferma della zona rossa Covid, in Puglia contagi in calo ma troppi ricoveri: si va verso la riconferma della zona rossa Oggi arriverà la decisione del ministro Speranza
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.