Senato
Senato
Politica

Il Senato osserva un minuto di silenzio nel ricordo delle vittime del disastro ferroviario

Piarulli: «Massimo impegno affinché non accada mai più»

"Ricordare è importante, eppure ricordare non basta, fare il massimo impegno affinché un incidente del genere non riaccada è un dovere di noi tutti".

Lo afferma in una nota la senatrice del MoVimento 5 Stelle Bruna Piarulli commentando il minuto di silenzio osservato oggi nell'aula del Senato in memoria delle vittime dell'incidente ferroviario avvenuto il 12 luglio 2016, lungo la linea ferroviaria Bari- Barletta, tra Corato/Andria, dove 23 persone morirono ed oltre 50 rimasero ferite.

"Una ferita che ancora resta aperta – aggiunge la portavoce coratina - Immagini, strazianti che nessuno potrà mai dimenticare, così come nessuno potrà mai dimenticare la richiesta di verità e giustizia che proviene dalle famiglie delle vittime, cui, come Stato e come istituzioni, abbiamo il dovere di dare risposta, il dovere di chiarezza, di verità e di giustizia che dobbiamo alle vittime, ai loro cari, ma anche a tutti i cittadini italiani.
Come dice Sant'Agostino: "Coloro che ci hanno lasciati non sono degli assenti, sono degli invisibili e tengono i loro occhi piena di gioia puntati nei nostri, pieni di lacrime".

La sicurezza è un tema cui non possiamo e non dobbiamo venir meno, ogni commemorazione deve rappresentare un volano alla ricerca della verità e un impegno alla prevenzione con continui e costanti controlli su tutte le linee ferroviarie, al fine di scongiurare tragici episodi dove sono coinvolte altre vittime innocenti.

Sento di esprimere un forte e costante sentimento di vicinanza verso tutte le persone che quel giorno furono coinvolte e verso tutti i familiari delle vittime. Nessuno - conclude Bruna Piarulli - deve dimentare".
  • Disastro Ferroviario
Altri contenuti a tema
Disastro ferroviario, presentata un'interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti Disastro ferroviario, presentata un'interrogazione parlamentare al Ministro dei Trasporti Sicurezza, trasparenza e attribuzione delle responsabilità nel testo presentato dopo il minuto di silenzio in memoria delle vittime
Una corona di fiori (a Bari) ricorda le vittime della strage dei treni Una corona di fiori (a Bari) ricorda le vittime della strage dei treni Emiliano: «Abbiamo il desiderio che la verità arrivi attraverso il processo»
Strage dei Treni, il Corpo dei Vigili del Fuoco ricorda l'immane tragedia Strage dei Treni, il Corpo dei Vigili del Fuoco ricorda l'immane tragedia Sui social ufficiali il racconto delle drammatiche ore dei soccorsi
"Siamo accanto alle famiglie nella battaglia per la giustizia e la verità" "Siamo accanto alle famiglie nella battaglia per la giustizia e la verità" La nota del Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti umani
Disastro ferroviario del 12 luglio 2016, quattro anni di indelebile memoria Disastro ferroviario del 12 luglio 2016, quattro anni di indelebile memoria Vivo il ricordo dell'incidente costato la vita ai coratini Luciano Caterino e Francesco Ludovico Tedone
12 luglio, Santa Messa in memoria delle vittime del disastro ferroviario 12 luglio, Santa Messa in memoria delle vittime del disastro ferroviario Domenica la commemorazione in Chiesa Matrice. Questa sera Messa con il vescovo ad Andria
Komorebi 2020. La luce di Francesco nel ricordo dei suoi cari Komorebi 2020. La luce di Francesco nel ricordo dei suoi cari Si terrà in forma privata la commemorazione dello studente vittima del disastro ferroviario del 2016
Disastro ferroviario, i parenti delle vittime: «No allo strumentalizzazione politica del nostro dolore» Disastro ferroviario, i parenti delle vittime: «No allo strumentalizzazione politica del nostro dolore» Dura la posizione dell'associazione Anna Aloysi
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.