Fedele Tarantini. <span>Foto Foto: Il Quotidiano Italiano</span>
Fedele Tarantini. Foto Foto: Il Quotidiano Italiano
Cronaca

Morte di Fedele Tarantini, la Procura apre una inchiesta

Troppi elementi non convincono gli inquirenti

La Procura di Trani ha aperto una inchiesta sulla morte di Fedele Tarantini, l'ex ufficiale di Polizia Locale e presidente del Ser Corato morto lo scorso 26 luglio nell'ospedale Bonomo di Andria.
Gli inquirenti vogliono approfondire alcuni aspetti relativi alle testimonianze di chi si trovava nell'abitazione di Tarantini il 21 luglio quando l'uomo fu travolto da un'auto in manovra. L'indagine procede nel più stretto riserbo.
Tarantini spirò ad Andria 5 giorni dopo. Ad assumersi la responsabilità dell'accaduto fu la sua compagna ma le versioni fornite alla Polizia delle altre persone presenti sul luogo della tragedia sarebbero tra loro discordanti. Ad infittire i dubbi degli inquirenti anche l'impossibilità di visionare i filmati delle telecamere di videosorveglianza giacché gli agenti della scientifica che hanno effettuato il sopralluogo nel luogo dell'incidente non hanno trovato l'hard disk.
Sul corpo di Tarantini, negli ultimi giorni di luglio, fu effettuata l'autopsia. Indaga la squadra mobile della Polizia di Bari.
  • Procura della Repubblica
Altri contenuti a tema
Morte Tarantini, tra gli indagati anche due dei suoi figli Morte Tarantini, tra gli indagati anche due dei suoi figli Saranno ascoltati il prossimo 5 settembre
Ex pm di Trani Savasta condannato a dieci anni di reclusione Ex pm di Trani Savasta condannato a dieci anni di reclusione Pene inferiori per il sostituto procuratore Scimé, l'immobiliarista D'Agostino, gli avvocati Sfrecola e Ragno
Arresto ex procuratore di Trani, in manette anche tre imprenditori della provincia di Bari Arresto ex procuratore di Trani, in manette anche tre imprenditori della provincia di Bari Coinvolti nell'indagine Giuseppe, Cosimo e Gaetano Mancazzo oltre a Capristo e al poliziotto Scivattaro. L'accusa è di aver fatto pressioni su un magistrato
Arresti domiciliari per l'ex procuratore capo di Trani Capristo Arresti domiciliari per l'ex procuratore capo di Trani Capristo Le accuse sono di tentata corruzione, truffa e falso
Magistratura, domani il giuramento del nuovo procuratore di Trani Renato Nitti Magistratura, domani il giuramento del nuovo procuratore di Trani Renato Nitti Giurerà davanti al collegio del tribunale penale che sarà presieduto dal presidente Antonio de Luce
Morì rifiutando il sangue, il marito: «Riaprite le indagini sulla morte di Maria» Morì rifiutando il sangue, il marito: «Riaprite le indagini sulla morte di Maria» Per il gip il caso è archiviato ma Salvatore Cialdella non si rassegna
Csm condanna la PM dell'inchiesta sullo scontro dei treni: «Doveva astenersi, conosceva l'avvocato» Csm condanna la PM dell'inchiesta sullo scontro dei treni: «Doveva astenersi, conosceva l'avvocato» Confermata la censura per la dott.ssa Simona Merra
Inchiesta toghe sporche, Savasta ammette: «Chiesi denaro a Tarantini» Inchiesta toghe sporche, Savasta ammette: «Chiesi denaro a Tarantini» I soldi per archiviare una indagine artatamente allestita
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.