Lina ​Wertmüller
Lina ​Wertmüller
Cultura

Oscar alla carriera per Lina ​Wertmüller: a Corato girò "Io speriamo che me la cavo"

La pellicola fu girata in Piazza Abbazia

La regista italiana Lina Wertmüller riceverà un Oscar alla carriera.

La regista, che ha firmato prestigiose pellicole tra cui "Io speriamo che me la cavo", film con Paolo Villaggio girato in parte a Corato, riceverà il premio come deciso dal board dell'Academy Academy of Motion Picture Arts.

Wertmüller, nata a Roma il 14 agosto del 1928, in passato è stata la prima donna candidata all'Oscar come regista nel 1977 per il film "Pasqualino Settebellezze". La cineasta riceverà la statuetta onoraria insieme al regista David Lynch e agli attori Wes Studi e Geena Davis. L'Oscar viene conferito alla regista perché "si è distinta in modo straordinario lungo la sua carriera, e per il contributo eccezionale dato al cinema". "Sono felice per questa notizia" dice all'Ansa commentando la decisione. "Non me lo aspettavo ma lo prendo volentieri", aggiunge con la solita ironia. "Mi fa piacere dedicarlo a Enrico Job, compagno di una vita e di lavoro e a nostra figlia Maria", prosegue la regista novantenne raggiunta nella sua casa romana.

Era il 1992 quando Lina ​Wertmüller scelse di girare a Corato il film ispirato al libro del maestro Marcello D'Orta. Una raffigurazione della Campania decadente, ambientata in una Corato "sgarrupata", nella vecchia Largo Abbazia. Forse uno stimolo al riscatto di quella zona tristemente abbandonata della città, invalicabile, emblema di degrado.

A distanza di 27 anni il centro storico è notevolmente cambiato. Forse anche grazie a Lina ​Wertmüller.
  • Cinema
Altri contenuti a tema
Checco Zalone, ecco il nuovo film: "Tolo tolo" nelle sale il 25 dicembre Da mercoledì 25 dicembre Checco Zalone, ecco il nuovo film: "Tolo tolo" nelle sale il 25 dicembre Esordio da regista per il comico barese, che per registrare la pellicola si è recato in Kenya
Ultimo weekend D'autore D'Estate AFC a Spinazzola Ultimo weekend D'autore D'Estate AFC a Spinazzola Tanti gli ospiti: il grande Marco Spoletini per Dogman, Luigi Pane, regista de "L'Avenir"
Luca Bellino e Silvia Luzi presentano "Il Cratere" a Spinazzola Luca Bellino e Silvia Luzi presentano "Il Cratere" a Spinazzola “Il Cratere”, considerato tra le opere più belle passate alla Mostra del Cinema di Venezia 74
Donatella Altieri, produttrice tra le più attive del sud Italia ha preso a cuore il nostro territorio Donatella Altieri, produttrice tra le più attive del sud Italia ha preso a cuore il nostro territorio Appuntamento con lei al cinema di Spinazzola
Chiara Balestrazzi e la sceneggiatura al Cine –Teatro Buccomino di Spinazzola Chiara Balestrazzi e la sceneggiatura al Cine –Teatro Buccomino di Spinazzola La sceneggiatrice si racconta
Matteo Garrone a Spinazzola per incontrare il pubblico Matteo Garrone a Spinazzola per incontrare il pubblico Lunedì 10 settembre presso il Cine-Teatro Supercinema Buccomino
A Spinazzola si promuove il cinema d'autore con le associazioni dell'alta Murgia A Spinazzola si promuove il cinema d'autore con le associazioni dell'alta Murgia Incontro promosso dall'assessore De Marinis e dalla vice sindaca Silvestri
Via alla seconda parte della rassegna di Cinema D’Autore D’Estate AFC a Spinazzola Via alla seconda parte della rassegna di Cinema D’Autore D’Estate AFC a Spinazzola "The White Side of the Screen" dal 30 agosto
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.