Vaccino
Vaccino
Attualità

Pandemia, in provincia di Bari calano i contagi e aumenta la copertura vaccinale

Marcata discesa dei casi positivi dal 1 aprile ad oggi. Sale al 23% la percentuale di immunizzati

Calano i contagi Covid e aumenta la copertura vaccinale in provincia di Bari. Come mostrato dal grafico elaborato dall'Area Epidemiologia e Care Intelligence – Aress Puglia la curva dei casi positivi è in netta discesa, mentre cresce giorno dopo giorno in base al ritmo della campagna vaccinale la percentuale dei cittadini residenti nel territorio provinciale che hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino, pari al 23%.

La rappresentazione grafica dell'andamento epidemiologico mostra chiaramente le diverse fasi della evoluzione della pandemia: a partire dalla prima ondata che si è verificata tra novembre e dicembre 2020, passando poi ad una fase intermedia con una leggera flessione, per arrivare infine alla terza ondata tra fine febbraio e inizio marzo di quest'anno.

Superata la terza ondata, con il suo picco registrato negli ultimi giorni di marzo, si nota dal grafico che a partire dai giorni successivi, si riscontra una marcata flessione della curva. Solo nelle ultime tre settimane è stata rilevata una riduzione del 45% di nuovi casi positivi.

«Il calo è dunque significativo e confortante – spiega il dg Asl Antonio Sanguedolce – e lo è ancora di più se si considera la contestuale campagna vaccinale in corso che procede a pieno ritmo verso l'obiettivo della immunizzazione della maggior parte della popolazione».

Mentre calano i contagi, aumenta infatti la copertura vaccinale sulla popolazione. Tra i residenti nel territorio della ASL, il 23% ha già ricevuto almeno la prima dose di vaccino. Percentuale di copertura che aumenta se si considera solo la città di Bari: almeno prima dose il 26% dei residenti. Dati al di sopra della media italiana che al momento è al 21,9%.

Per quanto riguarda la copertura vaccinale per decadi di età, nella fascia 60-69 anni almeno la prima dose è stata assicurata al 28% dei cittadini. Delle persone di età compresa fra i 70-79 anni, il 60% ha già ricevuto la prima dose. E infine l'83% degli ultraottantenni, (compresi 90 e 100) sono stati immunizzati con almeno la prima somministrazione di vaccino.
Grafico Aress Puglia - Asl Bari
  • ASL
Altri contenuti a tema
Infortuni sul lavoro, ASL Bari sigla un protocollo di intesa con Procura e Inail Infortuni sul lavoro, ASL Bari sigla un protocollo di intesa con Procura e Inail L’obiettivo è accelerare e ottimizzare le indagini sulle violazioni delle normative antinfortunistiche
Covid, Corato è seconda per tasso di contagio più alto nel barese Covid, Corato è seconda per tasso di contagio più alto nel barese Trend in calo. Ciclo vaccinale completato per il 74% della popolazione
Piarulli visita locali Asl: "Ci sono gravi carenze" Piarulli visita locali Asl: "Ci sono gravi carenze" La senatrice ha scritto ai vertici regionali
Concorsone infermieri, al via il 1 settembre le prove orali Concorsone infermieri, al via il 1 settembre le prove orali I colloqui sono in programma fino al 14 ottobre: si accede solo con Green pass
Sma, da settembre screening obbligatorio su tutti i bimbi pugliesi Sma, da settembre screening obbligatorio su tutti i bimbi pugliesi Asl Bari ha completato le procedure in tempi record per garantire l'attività presso il laboratorio di genomica del Di Venere di Bari
Green Pass, ASL Bari attiva una mail dedicata  per segnalazioni e informazioni Green Pass, ASL Bari attiva una mail dedicata per segnalazioni e informazioni A disposizione dei cittadini da martedì 10 agosto
Vaccini, prevenzione, ricerca e responsabilità: così si combattono il Covid e le sue varianti Vaccini, prevenzione, ricerca e responsabilità: così si combattono il Covid e le sue varianti Confronto tra esperti nel convegno “Pandemie e varianti”
Terapie intensive mobili, due nuove ambulanze per Corato Terapie intensive mobili, due nuove ambulanze per Corato Consegnate oggi venti nuove ambulanze attrezzate in dotazione della Asl Bari
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.