Leonardo Di Gioia
Leonardo Di Gioia
Politica

Regione Puglia, si dimette l'assessore Di Gioia: «Messo sullo sfondo da Emiliano»

I gilet arancioni: «A parole agricoltura è priorità, nei fatti è altro»

Lo aveva anticipato lunedì scorso durante la diretta Facebook dell'incontro fra il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e i gilet arancioni, gli agricoltori pugliesi che chiedono interventi a contrasto dei danni provocati dalle gelate del marzo 2018 e dalla Xylella. Oggi arriva l'ufficialità: Leonardo Di Gioia si è dimesso da assessore regionale alle Risorse agroalimentari, riconsegnando la delega nelle mani dello stesso Emiliano.

L'annuncio in una conferenza stampa fiume tenuta questa mattina da Di Gioia, in cui l'ormai ex assessore ha attaccato l'operato del governatore Emiliano. Inutile, quindi, il tentativo fatto ieri sera dal presidente della Regione di riconciliazione: «Emiliano mi ha messo sullo sfondo e mi ha considerato parte del problema», ha detto Di Gioia.A stretto giro è arrivato il commento dei gilet arancioni, dalla cui vertenza è nato lo strappo tra Di Gioia e Emiliano.

«L'assessore Di Gioia ha fatto luce con lucidità ed onestà intellettuale sulla situazione dell'agricoltura in Puglia e ha chiarito quello che pensiamo da sempre: a parole l'agricoltura è una priorità ma nei fatti è tutt'altro» ha riferito il portavoce dei gilet arancioni Onofrio Spagnoletti Zeuli.

«Perdere il coordinamento della conferenza Stato-Regioni e perdere altro tempo per far entrare nelle dinamiche e nella materia un nuovo assessore non crediamo siano le soluzioni per risolvere i tanti problemi che ci sono e che sono stati sottolineati oggi - continua Spagnoletti Zeuli -. Per questa ragione auspichiamo un rapido chiarimento tra il Presidente Emiliano e l'assessore Di Gioia e una velocissima ed incisiva ripartenza dell'azione amministrativa».

«Sosteniamo, oltre ai problemi evidenziati dai gilet arancioni e che Di Gioia ha confermato anche oggi, tutte le altre questioni sollevate, a partire dalla richiesta di spiegazione sulla ripartizione dei fondi del Patto per il Sud, per finire al ruolo delle agenzie regionali come Arif e all'attività dei consorzi di bonifica», sottolinea Spagnoletti Zeuli.

«Torneremo a rimarcare, già dal tavolo di domani, i problemi e a richiedere soluzioni, ma tutti sappiano che è finito il tempo dei giochini politici ed è arrivato invece il tempo dei fatti», conclude il portavoce dei gilet arancioni.
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
M5S con Emiliano con Rosa Barone, le opposizioni insorgono M5S con Emiliano con Rosa Barone, le opposizioni insorgono Le reazioni alla nomina di Rosa Barone come assessore regionale al Welfare
Regione, il M5S entra in giunta: Rosa Barone assessore al welfare Regione, il M5S entra in giunta: Rosa Barone assessore al welfare Il presidente Emiliano ha firmato la nomina
Rifiuti radioattivi in Puglia, presto nominata Cabina di Regia regionale Rifiuti radioattivi in Puglia, presto nominata Cabina di Regia regionale Il no unanime del Consiglio regionale
Puglia in zona gialla, Emiliano: «Non siamo in sicurezza» Puglia in zona gialla, Emiliano: «Non siamo in sicurezza» L'appello del presidente: «Sì a DaD e smart working e non uscire se non per stretta necessità»
Regione, nuove assunzioni nel trienno 2020 - 2022. Presto i bandi Regione, nuove assunzioni nel trienno 2020 - 2022. Presto i bandi L'assessore Stea illustra il provvedimento adottato dalla giunta
La Regione Puglia stanzia un ristoro da 4milioni per gli ambulanti La Regione Puglia stanzia un ristoro da 4milioni per gli ambulanti Capigruppo: «Unanimità sulla proposta per dare ossigeno alle imprese pugliesi»
Covid, Lopalco: «Vaccino in arrivo nei primi giorni di gennaio» Covid, Lopalco: «Vaccino in arrivo nei primi giorni di gennaio» Saranno impiegati 230 operatori per concludere la vaccinazione in 15 giornate lavorative
Custodiamo la Cultura, oltre 2 milioni per operatori dello spettacolo dal vivo Custodiamo la Cultura, oltre 2 milioni per operatori dello spettacolo dal vivo Bray: «Sovvenzioni, pari all’80% dei contributi assegnati nel 2019, per tutelare imprese e lavoro»
© 2016-2021 CoratoViva � un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.