Corrado De Benedittis
Corrado De Benedittis
Ambiente

Scorie nucleari in Puglia, De Benedittis esprime totale dissenso

La nota di Palazzo di Città

Il sindaco De Benedittis dichiara il totale dissenso per l'individuazione di siti, tra Puglia e Basilicata, finalizzati all'eventuale realizzazione del Deposito Nazionale di scorie nucleari. A tal proposito esprime piena solidarietà ai sindaci di Gravina, Alesio Valente, di Altamura, Rosa Melodia e di Laterza, Francesco Frigiola.

L'idea stessa di realizzare un Deposito Unico Nazionale è, secondo i maggiori esperti della materia, ormai obsoleta.

Peraltro l'Italia, essendo ormai, con convinzione, un Paese denuclearizzato, non ha più centrali nucleari attive e non produce più quantitativi significativi di scorie: quelle esistenti potrebbero essere stoccate all'estero in siti già utilizzati a tal fine da paesi nuclearisti.

Già diciotto anni fa, Corrado De Benedittis, insieme ai comitati Alta Murgia e al Centro Studi Torre di Nebbia, fu tra i promotori delle manifestazioni di protesta, svoltesi in Puglia e Basilicata, contro l'ipotesi di realizzare il Deposito Nazionale a Scanzano Jonico.

I movimenti ambientalisti e pacifisti dell'epoca, di cui De Benedittis faceva parte, organizzarono la Marcia No Nuclear che unì in modo solidale le comunità pugliesi dell'area murgiana, dell'istituendo Parco delle Gravine di Laterza e dell'area Lucano-Materana.

Lo scorso anno, in qualità di consigliere comunale, De Benedittis lanciò l'allarme, circa le voci che il Governo centrale, d'intesa con la Sogin, stesse individuando, ancora una volta, tra Puglia e Basilicata, il luogo in cui ubicare il Deposito Nazionale.
In qualità di Sindaco di Corato, De Benedittis dichiara che metterà in campo tutte le proprie energie e poteri che la legge gli conferisce, per organizzare, d'intesa con i Comuni direttamente coinvolti, i rispettivi Consigli Comunali e con il Presidente della Regione Puglia, una ferma opposizione a tale nefasta eventualità.

La realizzazione del Deposito Nazionale, a soli 50 km dalla città di Corato, significherebbe lo stravolgimento delle prospettive di crescita e di sviluppo di tutto il territorio murgiano e del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

Il futuro delle nostre comunità è legato, infatti, alla riqualificazione ambientale dei nostri luoghi, nell'ottica di promuovere una economia centrata sulle produzioni di qualità in campo agricolo e sulla ricerca tecnico-scientifica nel settore della meccanica di qualità. In un'epoca in cui il Recovery Plan orienta gli investimenti verso la Green Economy e la transizione ecologica, Corato e la Puglia non possono lasciarsi affondare da scelte miopi e passatiste ma rivendicano il diritto di guardare avanti in un'ottica Europea e Mediterranea.
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
Rispetto dell'ambiente e della città, i volontari: «Adotteremo Piazza Almirante» Rispetto dell'ambiente e della città, i volontari: «Adotteremo Piazza Almirante» Un gruppo di cittadini spinti dal senso del rispetto per la città e dalla volontà di sensibilizzare alle tematiche ambientali
Deposito di scorie nucleari, le voci della commissione regionale Deposito di scorie nucleari, le voci della commissione regionale Oggi la riunione congiunta di due commissioni
«Ci batteremo contro la minaccia di scorie nucleari», il NO di "Ambiente, Territorio, Salute” «Ci batteremo contro la minaccia di scorie nucleari», il NO di "Ambiente, Territorio, Salute” L'interassociativo ambientalista di Corato dichiara il suo dissenso evidenziando i rischi per il territorio
Allarme smog in città, Coldiretti: «Foreste urbane contro gas e polveri sottili» Allarme smog in città, Coldiretti: «Foreste urbane contro gas e polveri sottili» In molte città della Puglia la dotazione di verde pro capite non supera i 10 metri quadrati per abitante
Sognitudo 2030, anche a Corato il Festival dello Sviluppo Sostenibile Sognitudo 2030, anche a Corato il Festival dello Sviluppo Sostenibile Incontri, un laboratorio e cortometraggi nell'evento di Fondazione Casillo, con la direzione artistica di Francesco Martinelli
Puliamo Scannagatta, residenti a caccia di rifiuti per mantenere la bellezza Puliamo Scannagatta, residenti a caccia di rifiuti per mantenere la bellezza In collaborazione con la Sanb
Giornata Nazionale per la Custodia del Creato, il messaggio dei Vescovi Giornata Nazionale per la Custodia del Creato, il messaggio dei Vescovi L'invito della CEI ad un vivere attento e responsabile con azioni di impegno concreto per l'ambiente
Sciame di api invade il centro cittadino Sciame di api invade il centro cittadino Allertata la Polizia Locale e l'apicoltore
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.