Fidapa Cinema Alfieri
Fidapa Cinema Alfieri
Associazioni

Serata inaugurale per la rassegna cinematografica FIDAPA: Grande successo per "Non Conosci Papicha"

Prossimo appuntamento lunedì 20 marzo con "La Vita Che Verrà"

Serata inaugurale della rassegna cinematografica targata FIDAPA tenutasi nel giorno 13 marzo 2023, in collaborazione con il cinema Alfieri di Corato.

Sono quattro i film inclusi nel progetto tutto al femminile volto a sensibilizzare il pubblico rispetto a grandi tematiche di attualità, presenti nel nostro vivere quotidiano, che si avventano sulla figura della donna come le ombre di nuvoloni carichi d'acqua.

Islam, violenza, guerra e differenza di genere sono i nuclei attorno a cui ruotano le proiezioni scelte.

La pandemia da Sars-Covid19 ci ha portato via tempo e opportunità di crescita, per questo la Presidente FIDAPA della sez. Corato, Francesca Di Ciommo, ha cooperato con la cinefila Eleonora Piccarreta per riesumare una tradizione intrisa di progressismo che riguarda il modo di concepire la donna nel mondo, a tre anni dall'ultima rassegna. La cinefila ha operato una selezione di titoli, mirando a pellicole cariche di emozioni, collegabili tra loro per il ruolo chiave e protagonista della donna.

Tutti i film hanno l'obiettivo di coinvolgere lo spettatore e trascinarlo in un turbine di emozioni contrastanti, rendendolo consapevole della donna quale figura rivoluzionaria capace di andare contro la medesima società, pur di rivendicare la propria posizione e le proprie ideologie di pensiero.

Non conosci Papicha (2019), si porta a casa a casa due premi Caesar nel 2020. Ambientato nell'Algeria di fine anni '90, le continue minacce terroristiche e l'abuso religioso ostacolano la vita di alcune giovani studentesse. Nedjma, protagonista, veste succinta, non porta l'hijab, studia e trascorre le notti in discoteca per vendere i suoi abiti realizzati con una povera cucitrice e le sue piccole mani. È bellissima, i suoi capelli lunghi sfumati dal sole rappresentano la sua tenacia e il suo coraggio. Vorrebbe diventare una stilista, tenta in tutti i modi di finanziare la sua arte e la sua creatività in una società che non accetta la donna in quanto essere unico e indipendente.

L'impronta della regista Mounia Meddour si palesa nella cura dei dettagli, della particolare e finta rassegnazione, negli occhi delle ragazze, per una vita che non hanno scelto. È decisamente impossibile trattenere le lacrime, la simbiosi dello spettatore con la protagonista è inevitabile. La storia spinge per entrargli dentro, farlo sussultare, dargli una strigliata su quanto sia importante lottare per ciò che amiamo.

Nedjma è uno spirito libero, non vuole scappare da Algeri per trovare la libertà, vuole che sia la libertà a trovare Algeri. È l'esempio di giovane donna più straordinario che esista, non si arrende di fronte alla tristezza e alle disuguaglianze, ai tabù culturali, alle imposizioni religiose e al patriarcato.

In un luogo in cui le donne fanno la guerra ad altre donne, in cui non possono parlare, non possono uscire senza hijab e non possono studiare, ci chiediamo come questa possa chiamarsi vita.

Sulla base di queste valutazioni, è fondamentale domandarci come sia possibile sorvolare sulla concezione di donna nella nostra società. Non è vero che sono riuscite a guadagnarsi la parità tra i sessi, non è vero che sono tutelate da associazioni, leggi o organizzazioni, non è vero che sono privilegiate rispetto alle donne che vivono in paesi di guerra. Non è sufficiente istituire una giornata internazionale, ci sono mentalità che ancora percepiscono la donna come un limite. Ci sono mentalità che ancora ritengono la donna una figura le cui mansioni principali rimarranno per sempre la cura della casa, dei figli e del marito.

Se queste donne, semplicemente, decidessero di curarsi finalmente di sé stesse, credete che sarebbe sbagliato?
  • Cinema
  • Fidapa
  • Fidapa Corato
Altri contenuti a tema
Maggio in fiore: conclusa la festa dei fiori e della poesia Maggio in fiore: conclusa la festa dei fiori e della poesia Chiude i battenti con un successo di pubblico la sesta edizione organizzata dalla Fidapa di Corato
La VI edizione di "Maggio in fiore" torna il 25 e il 26 maggio a Corato La VI edizione di "Maggio in fiore" torna il 25 e il 26 maggio a Corato L’iniziativa è ideata dalla FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato. Tema dell'anno il rapporto tra teatro e natura
A Corato arriva "4 giorni su se7", il contest dedicato al cinema indipendente A Corato arriva "4 giorni su se7", il contest dedicato al cinema indipendente La città, per 4 giorni, ospiterà numerosi set a cielo aperto
La Fidapa di Corato celebra la “Cerimonia delle Candele 2024” La Fidapa di Corato celebra la “Cerimonia delle Candele 2024” L’evento di stasera vede interessata la sezione cittadina insieme a quella di Andria
Nel centro storico di Corato si gira un corto contro il gioco d'azzardo Nel centro storico di Corato si gira un corto contro il gioco d'azzardo L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto “Cambiamo gioco, insieme” promosso dall'ASL Bari e dal Teatro Pubblico Pugliese
Santa delle Perseguitate: la storia di Santa Scorese arriva a Corato Santa delle Perseguitate: la storia di Santa Scorese arriva a Corato Organizzato dalla Fidapa per il prossimo 17 marzo presso la Parrocchia Maria SS. Incoronata
"Verso la Vittoria", rassegna cinematografica organizzata dalla Fidapa BPW Italia "Verso la Vittoria", rassegna cinematografica organizzata dalla Fidapa BPW Italia L'iniziativa, aperta a tutti, proporrà opere esclusivamente firmate da donne
Rome Film Awards, vittoria per "Lontane ma vicine" di Massimiliano Tedeschi Rome Film Awards, vittoria per "Lontane ma vicine" di Massimiliano Tedeschi L'opera cinematografica affronta il tema dell'immigrazione
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.