corato JPG
corato JPG
Cronaca

Un ricatto da 1500 euro al mese: ecco come agivano gli estorsori

I dettagli dell'operazione della Polizia di Stato

In merito alle ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite dagli uomini della Polizia di Stato nei confronti di tre persone, emergono ulteriori particolari.

Le tre persone coinvolte nella questione sono gli indagati per la rapina e il tentativo di estorsione ai danni del fruttivendolo di Piazza XX settembre, il quale fu colpito alla testa dal calcio di una pistola dopo essersi opposto ad una richiesta di pizzo. Un fatto accaduto la scorsa settimana e che provocò l'immediata reazione delle forze dell'ordine che arrestarono quattro persone nella stessa mattinata.

Evidentemente il fruttivendolo non era la loro unica vittima. È stato un imprenditore edile, attraverso la sua denuncia, a fare in modo che le forze dell'ordine, e in particolare gli agenti della Polizia di Stato, raccogliessero elementi utili a svelare una rete di taglieggi ed estorsioni importante, la stessa che già aveva denunciato il sindaco di Corato Corrado De Benedittis al Prefetto e in ragione della quale aveva richiesto un incremento del numero di forze dell'ordine operative in città.

Stando alla ricostruzione delle forze dell'ordine, all'imprenditore sarebbero state avanzate diverse richieste, da 500 a 1500 euro al mese per non ricevere danni al suo cantiere nel centro città.

La vittima, stando a quanto si apprende, sarebbe stata anche minacciata con un'arma poi rivelatasi giocattolo. La denuncia dell'imprenditore delle richieste estorsive ha fatto in modo che le indagini potessero portare alla ricostruzione degli eventi e all'arresto delle tre persone, già detenute nel carcere di Lecce.
  • Polizia
Altri contenuti a tema
Imprenditore denuncia i suoi estorsori, in manette tre persone a Corato Imprenditore denuncia i suoi estorsori, in manette tre persone a Corato Operazione della Polizia di Stato
Ubriaco dal mattino infastidiva i passanti, intervento della Polizia Ubriaco dal mattino infastidiva i passanti, intervento della Polizia È accaduto sull'extramurale
Accecato dalla gelosia maltrattava la moglie, arrestato 48enne Accecato dalla gelosia maltrattava la moglie, arrestato 48enne L'uomo è stato collocato ai domiciliari
Altro video dei bulli del machete: dito medio nel Commissariato di PS Altro video dei bulli del machete: dito medio nel Commissariato di PS Il sindacato SAP: "Oltre al danno la beffa"
Ragazzini con un machete, il video shock pubblicato su Instagram. Identificati Ragazzini con un machete, il video shock pubblicato su Instagram. Identificati Repentina risposta degli uomini della Polizia di Stato
Ragazzo terribile tenta il furto di un borsello, bloccato dalla Polizia Ragazzo terribile tenta il furto di un borsello, bloccato dalla Polizia Si tratta di un minorenne già noto agli uffici
Sicurezza, Tiani: «A Corato manca un terzo degli agenti di Polizia» Sicurezza, Tiani: «A Corato manca un terzo degli agenti di Polizia» Il segretario generale del SIAP in assemblea generale a Bari. Corato rappresentata da Conticchio
Droga, ancora un giovanissimo in manette Droga, ancora un giovanissimo in manette Il ventenne si trova adesso ai domiciliari
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.