Dolmen Chianca dei Paladini
Dolmen Chianca dei Paladini
Vita di Città

Valorizzazione del Dolmen e della Necropoli, protocollo d'intesa tra Comune e FAI

Protagonisti saranno i giovani studenti delle scuole del territorio

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Con l'obbiettivo di avviare una collaborazione permanente con il FAI (Fondo Italiano per l'Ambiente) per la formazione degli studenti ad una cittadinanza attiva e responsabile, ma anche per la loro sensibilizzazione alla tutela dell'arte e del paesaggio, la Giunta Comunale ha approvato un protocollo d'intesa con il FAI per diffondere in primis "tra i giovani la cultura dell'iniziativa e dell'innovazione in un contesto di collaborazione in un gruppo", soprattutto considerata la comune intesa di promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio attraverso il coinvolgimento delle istituzioni scolastiche del territorio.

Il protocollo d'intesa prevede in particolare delle azioni specifiche da portare avanti, che per il Comune di Corato si concretizzano nello "stimolare la partecipazione delle scuole a programmi di conoscenza e valorizzazione del territorio anche con il potenziamento delle attività laboratoriali; sostenere progetti di formazione proposti dal FAI scuola a favore degli studenti delle scuole cittadine; individuare i beni oggetto della valorizzazione, tramite appositi atti di indirizzo della Giunta Comunale a partire dal "Dolmen – Chianca dei Paladini" e della "Necropoli di San Magno", che rivestono carattere di priorità nella valorizzazione del patrimonio storico e culturale della Città.

Dal canto suo, il FAI si impegna elaborare progetti didattici e formativi da proporre alle scuole della città; curare la formazione degli studenti "apprendisti Ciceroni" fornire materiale didattico per attività di educazione ambientale, supportare i docenti nelle attività di studio e scoperta dell'arte e del paesaggio; collaborare con i docenti nella organizzazione di eventi a conclusione dei percosri di studio effettuati.

"Con questo protocollo d'intesa che abbiamo approvato e che andremo a sottoscrivere – spiega il Sindaco Massimo Mazzilli – vogliamo alimentare nei giovani la consapevolezza che l'educazione al Patrimonio in generale è una reale opportunità di crescita e sviluppo dello spirito d'iniziativa, di conoscenza del patrimonio storico, archeologico e ambientale dell nostra Città, indispensabili tasselli per competere oltre il proprio territorio, nel mondo globale".
Per questo è importante "il sostegno a livello territoriale dell'attivazione di esperienze di educazione al patrimonio, di orientamento e anche di alternanza scuola/lavoro, con la realizzazione di percorsi formativi integrati che portino gli studenti ad una cittadinanza attiva e responsabile, con la loro sensibilizzazione alla tutela dell'arte e del paesaggio".
  • Dolmen
Altri contenuti a tema
Pro Loco Quadratum organizza una biciclettata al Dolmen dei Paladini Pro Loco Quadratum organizza una biciclettata al Dolmen dei Paladini Domenica 2 giugno in occasione dalla Giornata nazionale delle Pro Loco
Il Dolmen nel degrado, se ne parla su Telenorba Il Dolmen nel degrado, se ne parla su Telenorba Ospite di Michele Cucuzza sarà la consigliera Rosalba Marcone
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.