CPA
CPA
Cronaca

Via 38 migranti dal centro di accoglienza di via De Nicola

Saranno trasferiti al Cara di Bari

Il centro di accoglienza per richiedenti asilo di Via De Nicola ha chiuso. I suoi 38 ospiti sono andati via questa mattina.

Un insolito via vai, accompagnato dalla presenza di pattuglie della Polizia di Stato, ha dato l'annuncio di questa chiusura e del saluto dei 38 ospiti che saranno trasferiti al Cara di Bari. Alcuni di essi potrebbero essere rimpatriati.

Già alle 11 di questa mattina, sono state avviate le pulizie. Tanti bustoni che probabilmente contengono anche effetti personali degli ospiti, sono diventati spazzatura.

Così come improvvisamente fu aperto, tanto improvvisamente quel centro oggi chiude, probabilmente per una riorganizzazione.

L'apertura di questo centro di accoglienza provocò negli scorsi anni polemica e forte dibattito. In tutto il periodo di permanenza dei giovani ospiti, tuttavia, non si sono mai verificati episodi di disordine. Tutt'altro: i giovani ospiti erano stati benevolmente accolti dal quartiere che oggi manifesta anche un certo dispiacere nell'apprendere del loro trasferimento.

Sulla pagina del centro di prima accoglienza si legge: "Ce ne siamo andati in silenzio come in silenzio siamo stati in questi 3 anni"
  • Migranti
Altri contenuti a tema
La Diocesi apre le sue porte ai profughi della Diciotti La Diocesi apre le sue porte ai profughi della Diciotti Tre migranti saranno ospitati dalla Caritas di Barletta
Migranti, la posizione del MEIC della Diocesi: «Non tacere dinanzi al clima di odio e xenofobia» Migranti, la posizione del MEIC della Diocesi: «Non tacere dinanzi al clima di odio e xenofobia» L'intervento del Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale
Coratino in vacanza soccorre migranti sbarcati da veliero arenatosi sulla spiaggia Coratino in vacanza soccorre migranti sbarcati da veliero arenatosi sulla spiaggia Un fuori programma umanitario di una famiglia in vacanza nell'Isola di Capo Rizzuto
I giovani richiedenti asilo sul palco per lo spettacolo “Illo, ho, ho, my lord” I giovani richiedenti asilo sul palco per lo spettacolo “Illo, ho, ho, my lord” Lo spettacolo è la conclusione del Laboratorio di Teatro condotto da Francesco Martinelli
La Diocesi accoglie 18 ragazze sbarcate a Catania La Diocesi accoglie 18 ragazze sbarcate a Catania Il testo di una lettera di Don Raffaele Sarno, Direttore della Caritas diocesana di Trani-Barletta-Bisceglie
«Hanno negato a nostro fratello, cittadino italiano, il dignitoso diritto alla sepoltura» «Hanno negato a nostro fratello, cittadino italiano, il dignitoso diritto alla sepoltura» La complessa vicenda di un coratino deceduto in Germania e tornato in Italia in un'urna cineraria
La Polizia di Stato lancia una campagna di sicurezza in ambito ferroviario rivolta ai migranti. VIDEO La Polizia di Stato lancia una campagna di sicurezza in ambito ferroviario rivolta ai migranti. VIDEO Sono 4 i migranti deceduti nei primi sei mesi dell’anno
1 Nuovi richiedenti asilo in città? Tedeschi: «Corato ha già dato» Nuovi richiedenti asilo in città? Tedeschi: «Corato ha già dato» Dura la reazione delle opposizioni. Mazzone: «Tedeschi lancia messaggi pericolosi»
© 2016-2018 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.