Basket Corato. <span>Foto Alessia Pizzichillo</span>
Basket Corato. Foto Alessia Pizzichillo
Basket

Derby da brividi, i neroverdi passano a Nardò 72-75

Successo per i ragazzi di coach Cadeo

Corato c'è! L'Adriatica Industriale Basket Corato vince il primo derby stagionale espugnando il Pala Andrea Pasca di Nardò con il punteggio di 72-75, in un match spettacolare, con continui colpi di scena e ribaltamenti di fronte. Il primo coup de théatre di una partita memorabile, avviene addirittura quindici minuti prima della palla a due: il cristallo di uno dei due canestri va in frantumi dopo una schiacciata, così la palla a due viene posticipata di 30'. Ripristinato il tabellone, si può finalmente cominciare.

1°QUARTO: Partenza contratta delle due squadre, ma è Nardò ad uscire meglio dai blocchi, con Visentin, Coviello e Zampolli a confezionare il primo bel parziale (8-2 al 4'), Cadeo chiama timeout. La pausa sembra giovare agli ospiti, parziale di 0-4 firmato Jack Sereni e bomba di Antonio Serroni, Zampolli e Brunetti si sfidano dalla media, ancora Sereni in penetrazione firma il primo vantaggio neroverde (12-13 all'8'). I due migliori in campo di Nardò, Coviello e Sirakov, siglando gli ultimi due canestri del quarto per i tori, la tripla di Kekovic e sei punti consecutivi di uno straordinario Yabre (12 punti) fissano il primo parziale sul 16-22.

2°QUARTO: Continua il momento d'oro per i neroverdi, che fanno il bello ed il cattivo tempo su ambo i fronti, Nardò sembra sorpresa e già alle corde. Cioppa sigla il +9 dopo un giro di lancette, Visentin di lay up, Stella dalla lunetta, le distanze non cambiano. Il numero 17 neroverde è letteralmente imprendibile e riesce sempre a farsi trovare libero sotto le plance e ne mette altri quattro, inframezzato dalla bomba del capitano. Al 13' la partita sembra già indirizzata: 18-34, con un parziale clamoroso di 2-18! Il match però è tutt'altro che finito, l'Onda Granata alza i decibel, i granata rispondono sul campo in maniera veemente. Trascinati da uno strepitoso Sirakov (9 punti in due minuti in questo frangente del match), Nardò risale la china in un "amen" e ritrova addirittura il vantaggio con Bjelic (38-36 al 18'), che successivamente trova anche il +5. Idiaru con una penetrazione solitaria
sulla sirena, sblocca i suoi dopo oltre 6' di digiuno e un parziale di 23-4! Alla pausa lunga è 41-38.

3°QUARTO: L'intervallo non sembra aver mescolato le carte in tavola, con Nardò in fiducia che continua a segnare, per Corato il cerchio sembra stregato, nonostante gli ottimi tiri costruiti. Serroni suona la carica dal gomito, Bjelic e Coviello (17 punti) con due giochi da tre punti provano la fuga (54-41 al 24'), ancora con Coviello a metà tempo raggiungono il massimo vantaggio: +14. Corato è sotto, ma non è k.o.,la squadra con calma olimpica e maturità, si ricompatta nella tempesta, supera il momento difficile e reagisce alla grande. Kekovic spara dalla lunga, Peroni risponde, poi negli ultimi 120" ecco che salgono in cattedra Idiaru e Tassone, il primo con delle penetrazioni illeggibili per i nerentini, il secondo con due bombe mortifere che rimettono immediatamente in corsa Corato: 60-56 all'ultima sirena.

4°QUARTO: Peroni e Visentin da una parte provano a scacciare i fantasmi, Brunetti (9 punti e 8 rimbalzi) sigla 5 punti consecutivi che porta l'Adriatica Industriale ad un possesso di distanza (64-61 al 32'). La palla ora pesa quintali, per 120" nessuno trova il fondo della retina, poi ci pensa Coviello a sbloccare la situazione. Yabre accorcia le distanze, poi va fuori per quattro falli, Cadeo reinventa Idiaru da "4" e questo spiazza gli uomini di coach Quarta. Nel momento topico del match poi, il capitano decide che è il momento di salire in cattedra e dà il via ad uno show personale, portando Corato in vantaggio (66-67 al 37'). Ora il match è ancor più spettacolare, con continui ribaltamenti di fronte: il solito Coviello mette la freccia, il capitano risponde, Zampolli fa 1/2 dalla lunetta e impatta il risultato (69-69 al 39'). Finale al cardiopalma, Corato perde palla, il ferro sputa fuori un canestro già fatto di Burini, dall'altra parte il jumper di Mauro Stella fa esplodere i tanti coratini accorsi in terra nerentina (69-71 a 37" dalla fine). Sirakov però non ci sta e sigla la bomba del nuovo sorpasso, che sembra quello decisivo, ma ancora Mauro Stella, l'uomo della provvidenza, sigla nuovamente in jumper il nuovo è definitivo vantaggio neroverde. Sul ribaltamento, la tripla di Sirakov questa volta è troppo corta, i due liberi di Brunetti sigillano il match e fanno partire la festa: Corato batte Nardò 72-75.

Una partita dalle mille e una emozioni quella del Pala Andrea Pasca di Nardò, un thriller dal lieto fine per l'Adriatica Industriale, che torna dal Salento con un bagaglio di certezze in più e tante buone notizie, su tutte il fatto che davvero tutti i giocatori a disposizione di coach Cadeo possano dire la loro ed essere decisivi nell'economia del match. La voglia di non mollare mai, la freddezza e la calma nei momenti critici, sono altri ingredienti che serviranno tantissimo in questo finale di stagione che si preannuncia scoppiettante! I neroverdi ora a sette partite dal termine della regular season sono a -2 dall'ottavo posto e non hanno alcuna intenzione di fermarsi qui.
  • Basket Corato 2019-2020
Altri contenuti a tema
Giustizia è fatta, Avellino - Corato omologata a favore dei neroverdi Giustizia è fatta, Avellino - Corato omologata a favore dei neroverdi Il Giudice Sportivo Nazionale omologa il risultato della gara a 0 – 20
Emergenza Coronavirus, la Fip dichiara conclusa la stagione di Serie B Emergenza Coronavirus, la Fip dichiara conclusa la stagione di Serie B L'attività del Basket Corato per l'annata 2019-2020 è pertanto terminata
La Fip dichiara la conclusione dell'attività regionale La Fip dichiara la conclusione dell'attività regionale Stop definitivo alla C Silver (con la Nuova Matteotti) a tutti i campionati giovanili maschili e femminili oltre che ai trofei Minibasket
Corato batte Cassino sul neutro di Melfi Corato batte Cassino sul neutro di Melfi Terza vittoria consecutiva lancia Corato a quota playoff
Corato-Cassino a porte chiuse. Garantita la diretta streaming Corato-Cassino a porte chiuse. Garantita la diretta streaming In adeguamento con le disposizioni della Fip
Corato-Cassino, la partita si recupera l'8 marzo Corato-Cassino, la partita si recupera l'8 marzo Sarà disputata a Melfi
Cori razzisti durante la partita, squalifica per il campo del Basket Corato Cori razzisti durante la partita, squalifica per il campo del Basket Corato La società si dissocia
Coronavirus, rinviata la partita Corato-Cassino Coronavirus, rinviata la partita Corato-Cassino La misura precauzionale della Federazione Italiana Pallacanestro
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.