Calcio
Calcio
Calcio

Goleada Corato, 7 a 0 al San Severo

I foggiani schierano in campo la juniores

Goleada per i neroverdi di mister Di Domenico al Ricciardelli di San Severo e tre punti che blindano il primo posto del Corato alla vetta della classifica del campionato di eccellenza.

La squadra del presidente Maldera si è imposta con un netto 7 a 0 contro la squadra Alto Tavoliere San Severo Calcio, composta dagli juniores in larga parte.

Sette gol da parte dei nero verdi che hanno da subito impresso una direzione a un match senza storia, giocato a ritmi poco incisivi.

Ad andare a segno, nel primo tempo sono stati Camasta e Falconieri. Squadre negli spogliatoi sul 2 a 0 e ritorno in campo in grande stile per il Corato che arrotonda nel secondo tempo con altri cinque gol, ad opera di Leonetta (tripletta), Di Federico e ancora Camasta.

Il match si conclude con un secco 7 a 0 e con tre punti preziosissimi per la prima della classe che blinda il vertice della classifica con 31 punti, confermandosi la migliore difesa del campionato con soli 8 gol subiti.

Una sconfitta per il San Severo che conferma il momento difficile della squadra. Soltanto poche ore prima i ragazzi della juniores hanno vinto una partita contro il Minervino giocando in 9 pur di non perdere la partita a tavolino. La storia è raccontata sul profilo Facebook ufficiale della società dell'Alto Tavoliere.

Piccola storia breve. Nove ragazzi partono in netto ritardo da San Severo per una gara di campionato Juniores. Sono i reduci di una squadra che per scelta di gruppo non ha piacere di giocare. Sono quelli che sempre in tribuna o in panchina. Sono solo loro 9 per salvare un campionato. Per allontanare l'onta della seconda definitiva rinuncia al campionato. Sono solo loro 9 e l'affidabilissimo Ennio, campione mondiale di bandierina di parte. Sono quelli che non vogliono la multa di 5000 € per la rinuncia al campionato. Sono solo loro ed un dirigente/autista/mister improvvisato. Sono quelli che se vieni radiato dal campionato la prima squadra perde il secondo posto nella classifica del minutaggio under. Sono solo loro 9, anzi nel secondo tempo una giusta espulsione e si ritrovano in 8. Otto contro tutto e tutti, solo per la passione che in barba alle scelte di gruppo ha prevalso. E sono rimasti in 8, a fine gara a gioire per una vittoria in trasferta. 3-1 per loro. Vittoria senza esultare, per rispetto agli avversari che li hanno attesi e ospitati con cordialità, ma la gioia dentro é stata infinita. Erano solo 9, e non hanno solo vinto. Hanno ritrovato la voglia di giocare al Calcio. Menzione speciale per Domingo, Cakoni, Carriera, Miglio, Fanelli, Koné (doppietta), Barone, Iascone, Bucci (gol ed espulsione). Chapeau!


Sugli altri campi si registra il 4 a 1 del Molfetta sulla Vigor Trani, la sconfitta a Vieste per l'Audace Barletta e il pareggio tra Martina e Otranto.
  • Corato Calcio 2019 - 2020
Altri contenuti a tema
La coppa arriva a Corato, coi giocatori la alzano i tifosi La coppa arriva a Corato, coi giocatori la alzano i tifosi Grande festa in piazza per la vittoria del Corato su Vieste
Battuto il Vieste, il Corato alza la Coppa Italia regionale Battuto il Vieste, il Corato alza la Coppa Italia regionale Garganici sconfitti per 3 a 1
Il Corato si gioca la finalissima di Coppa Italia d'Eccellenza Il Corato si gioca la finalissima di Coppa Italia d'Eccellenza Neroverdi questo pomeriggio in campo a Vieste
Corato, esonerato mister Di Domenico. Ipotesi Pizzulli Corato, esonerato mister Di Domenico. Ipotesi Pizzulli Il club neroverde ha sollevato il tecnico ruvese dall'incarico dopo tre pareggi consecutivi a inizio girone di ritorno
Colpaccio Corato, preso Nicolas Di Rito Colpaccio Corato, preso Nicolas Di Rito L'esperto attaccante rafforza il team di mister Di Domenico
Calcio: il Molfetta: "Si accetti con sportività il verdetto del campo" Calcio: il Molfetta: "Si accetti con sportività il verdetto del campo" La nota della società molfettese
Calcio, perde il Corato, perde lo sport. Calciatore colpito dagli spalti Calcio, perde il Corato, perde lo sport. Calciatore colpito dagli spalti Gara nervosa. Tre espulsi
Il Corato conquista la finale regionale di Coppa Italia Il Corato conquista la finale regionale di Coppa Italia 4-2 dei neroverdi al Gallipoli, già sconfitto 3-0 in trasferta
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.