Santi Vaulet. <span>Foto Stefano Procacci</span>
Santi Vaulet. Foto Stefano Procacci
Basket

Il Basket Corato torna alla vittoria: il big match contro Angri finisce 88-81

I neroverdi conquistano così la salvezza matematica e la quasi certezza dell'accesso alla seconda fase

Il Basket Corato vince il big match del PalaLosito contro Angri battendo la seconda forza del campionato 88-81 al termine di una partita vibrante e bellissima dall'inizio alla fine. Grande prova dei ragazzi di coach Juan Manuel Gattone che tornano al successo dopo 2 sconfitte consecutive e ritrovano i due punti casalinghi dopo 3 ko di fila. Ma quel che più conta con questa vittoria arriva la salvezza matematica e la quasi certezza dell'accesso al playoff nella seconda fase. Obiettivo centrato quindi per Corato che è partita subito fortissimo. Nei primi 4 minuti del primo quarto i coratini partono fortissimo. Tomcic, Allier e Vaulet confezionano il 10-0 che lancia i baresi. Angri dopo il time out entra in partita con Jelic, che sigla tutti i primi 8 punti del suoi mentre Corato continua a segnare e scappa sul 19-8. Jelic però continua a segnar canestri e riavvicina i suoi che chiudono il primo quarto sotto 21-15 recuperando però parecchio del break iniziale. Secondo quarto che, dopo un avvio di marca coratina (canestro di Bellato e due tiri liberi per il 25-15), vede proseguire i campani nella loro rimonta. Stavolta è Izzo che si prende la squadra sulle spalle segnando 10 dei 13 punti con cui i campani scavalcano per la prima volta i coratini (27- 28). il back to back Allier lannicelli dai 6,75 non cambia la sostanza delle cose (30-31). In questa fase Angri gioca meglio e lentamente prende il comando della gara con Taddeo e Jelic. La tripla di Birra rida fiato al coratini (33-35), ma i tanti viaggi in lunetta, conseguenza dei falli fischiati alla difesa barese, tengono avanti gli ospiti (36-41). Tomcic porta i suoi sul -3 prima che Corato sbagli malamente il canestro del -1 e sul ribaltamento di fronte Izzo segni la tripla del 38-44 con cui si va all'intervallo lungo.

Al rientro in campo i neroverdi (privi di Vaulet in panchina gravato di 3 falli) sono letteralmente trasformati. Birra e Bellato suonano subito la carica (42-46) e scuotono i padroni di casa che continuano a macinar canestri. L'inerizia del match si inverte, Corato blinda la difesa (ottimi Del Tedesco, Bruni e Perez ma anche Bellato con un paio di stoppate). Tomcic è padrone del pitturato e sigla i punti del pareggio e poi sorpasso coratino (49-47). I padroni di casa sono inarrestabili, Angri sparisce dal campo e Corato ne approfitta per scappar via con Bellato e Tomcic, che cosi come a Brindisi trascina letteralmente i suoi a suon di canestri (alla fine saranno 37 i punti per lui). Sono 7 i suoi punti consecutivi prima della tripla di Sgarlato nel tripudio del

PalaLosito (66-51). Angri prova ascuotersi ma Corato chiude ancora una tripla, sempre di Bellato, e va all'ultimo mini intervallo

avanti 69-53 con Corato che chiude un quarto da 31-9 di parziale.

Ultimo periodo che si apre con la tripla di Vaulet (72-56) e la successiva reazione di Angri con le triple in sequenza di lannicelli e

Izzo (72-62). Come nel quarto precedente i coratini si affidano a Tomcic che non delude le attese e segna altri 6 punti. mantenendo il vantaggio in doppia cifra e rispondendo ai tentativi di rimonta campani. La gara è vibrante, nessuno vuole perdere ed Angri prova ad accorciare ma Birra con due pregevoli giocate risponde ai suoi corregionali (84-71). Corato sembra avere la partita in mano sull'88-76 al 39esimo dopo l'ennesimo canestro di un super Tomcic ma improvvisamente Angri trova la tripla di Izzo e due liberi di Granata su un fallo antisportivo a 50 secondi dalla fine facendo gelare il già festante PalaLosito (88-81). Una infrazione di 5 secondi sulla rimessa però di fatto chiude i giochi con gli ospiti che perdono anche palla sul domenica prossima contro Bari.

possesso successivo. Corato può dunque esultare e liberare la gioia per una vittoria fondamentale che come detto consegna la salvezza ai neroverdi e permette di vivere con relativa tranquillità le ultime deu gare di regular season a partire da quella di

BASKET CORATO ANGRI PALLACANESTRO 88-81

CORATO: Del Tedesco, Lomello, Sgarlato 3, Vaulet 9, Allier 12, Barbakadze ne, Bellato 14, Petrovic 2, Birra 11, Tomcic 37, Bruni, Perez, Montiks. All. Gattone

ANGRI: Izzo 20, Granata 15, Ruggiero 2, Caloia, Carone ne, De Pasquale ne, Falcone ne, lannicelli, Bonanni 8, Taddeo 7, Jelic 13. All. Chiavazzo

ARBITRI: laia di Brindisi e Di Vittorio di Ruvo di Puglia (BA)

PARZIALI: 21-15 38-44 69-53 88-81

USCITI PER 5 FALLI: Bonanni
  • Basket Corato
Altri contenuti a tema
Basket Corato, la capolista trema: Molfetta vince solo all'overtime Basket Corato, la capolista trema: Molfetta vince solo all'overtime Grande prova del quintetto neroverde, che lascia ben sperare in vista della seconda fase
Basket Corato, contro Avellino la prima in casa del 2024 Basket Corato, contro Avellino la prima in casa del 2024 La gara è praticamente decisiva per il terzo posto, le due squadre sono divise da soli due punti
NMC, la "prima" del 2024 a San Severo contro Apricena NMC, la "prima" del 2024 a San Severo contro Apricena Gli arancioblu hanno voglia di partire con il piede giusto nel nuovo anno solare
Basket Corato, è festa all'overtime: Lucera battuta a domicilio 80-84 Basket Corato, è festa all'overtime: Lucera battuta a domicilio 80-84 Sontuosa la prova di Vaulet che mette a segno 34 punti
Basket Corato, è Birra il nuovo play a disposizione di coach Gattone Basket Corato, è Birra il nuovo play a disposizione di coach Gattone Il classe 2002 napoletano sostituirà Simone Giovinazzo, alle prese con i postumi di un intervento chirurgico
Basket Corato, ultima uscita del 2023 amara: Marigliano passa 71-72 Basket Corato, ultima uscita del 2023 amara: Marigliano passa 71-72 I neroverdi perdono così l'imbattibilità interna che durava da sei partite
Basket Corato, l'anno solare si chiude oggi contro Marigliano Basket Corato, l'anno solare si chiude oggi contro Marigliano All'andata, i neroverdi espugnarono il difficile parquet Campano per 59-69
Il basket Corato va in trasferta a Monopoli Il basket Corato va in trasferta a Monopoli Anche se la classifica dice altro al momento (10 punti con 5 vittorie e 7 sconfitte), il roster della formazione adriatica è di primissimo livello
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.