Coach Verile con Ouandie e Lutterman
Coach Verile con Ouandie e Lutterman
Basket

Molfetta-Corato, si replica tra i veleni

Giovedì sera gara2, biancazzurri molfettesi senza lo squalificato Buljan. Toni durissimi sui social

Ore infuocate tra Molfetta e Corato, con il comitato regionale pugliese della Federbasket sotto attacco da parte della società molfettese. Gara 2 della finalissima per la promozione in B, in programma giovedì al PalaPoli con palla a due fissata per le ore 20, si giocherà in un clima di forti tensioni. La squalifica di Zvonko Buljan, fuoriclasse croato della Virtus di coach Gianluca Gallo, è stata confermata: respinto il ricorso d'urgenza presentato dal club presieduto da Andrea Bellifemmine.

Durissima la presa di posizione della Virtus Molfetta: «Alla luce dell'ennesima decisione vergognosa ai danni della nostra squadra, ci ritroviamo a dover affrontare la gara 2 di finale playoff senza uno dei nostri migliori giocatori. Questo grazie a sentenze senza senso e contraddittorie con un referto gara completamente opposto alla decisione del giudice sportivo». La società si è riunita mercoledì sera per valutare come comportarsi «per decidere il da farsi al fine di tutelare l'immagine della società in tutte le sedi opportune, con azioni dirette verso i responsabili di questo scempio» è quanto riportato nella nota. I dirigenti molfettesi sono inferociti nei confronti degli arbitri di gara1, vinta dall'Adriatica Industriale Corato, e sostengono apertamente che l'episodio dell'espulsione di Buljan sia frutto di una provocazione ordita nei riguardi del giocatore dal pivot neroverde Brunetti. «Questo non è più sport. Vergogna!».

I social sono bollenti e la società coratina, con il chiaro (e comprensibile) intento di non coinvolgere la squadra nel calderone, ha evitato di rispondere. Non sarà semplice riuscire a ripetere il blitz di domenica perché, proprio in ragione della pesante assenza, gli avversari moltiplicheranno gli sforzi e proveranno a pareggiare i conti nella serie. Le tre sfide stagionali tra le contedenti, finora, si sono tutte concluse con il trionfo della compagine impegnata in trasferta: Stella e compagni andranno a caccia di un successo che indirizzerebbe la finalissima. Notevole il seguito di sostenitori neroverdi previsto, nell'ordine di oltre 200 unità. L'auspicio è che i toni alti si plachino e si riprenda a discutere soltanto di pallacanestro giocata ma le sensazioni, purtroppo, sono differenti. Un vero peccato - comunque la si veda - per l'immagine complessiva del movimento cestistico pugliese.
  • Basket Corato 2021 -2022
  • Serie C Gold
  • Basket Corato
Altri contenuti a tema
L'Adriatica Industriale conferma Tomasello L'Adriatica Industriale conferma Tomasello Il pivot romano: «Spero che la mia esperienza possa essere d'aiuto in B»
L'Adriatica Industriale conferma coach Verile e Idiaru. Preso Aldo Gatta L'Adriatica Industriale conferma coach Verile e Idiaru. Preso Aldo Gatta Il club neroverde vuole puntellare il reparto esterni. Spunta la suggestiva ipotesi Cantagalli: cosa c'è di vero?
Basket Corato, confermato lo sponsor principale Basket Corato, confermato lo sponsor principale L'azienda Adriatica Industriale ha prolungato l'accordo con il club neroverde
L'Adriatica Industriale riparte da Mauro Stella L'Adriatica Industriale riparte da Mauro Stella L'esperto capitano è il primo tassello per la B
L’amministrazione comunale incontra il Basket Corato L’amministrazione comunale incontra il Basket Corato Un confronto interessante anche sul futuro del PalaLosito
Pasticcio PalaLosito, le scuse e le istruzioni sul rimborso Pasticcio PalaLosito, le scuse e le istruzioni sul rimborso I possessori di biglietto che non hanno assistito al match possono ottenere la restituzione del denaro
Grande entusiasmo per il basket a Corato ma il PalaLosito non basta Grande entusiasmo per il basket a Corato ma il PalaLosito non basta Sportivi costretti a restare fuori dall'impianto nonostante alcuni possedessero il biglietto d'ingresso
Trionfo Corato, è Serie B! Trionfo Corato, è Serie B! I neroverdi piegano la Virtus Molfetta in gara3 dopo un overtime e festeggiano una meritatissima promozione
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.