Dallo spettacolo Foto Teatrificio 22" />
Dallo spettacolo "Manigold". Foto Teatrificio 22
Cultura

Al via "Serotonina: rassegna ad alt(r)a comicità", quattro serate di spettacoli tutti da ridere

Il progetto di Teatrificio 22 dal 1 al 9 luglio a Corato

«Abbiamo scelto un programma trasversale, perché il nostro obiettivo è quello di rendere eterogeneo il pubblico teatrale e non rivolgerci solo a una platea già formata. Il tema brillante in questo ci aiuta, anche grazie alla presenza di compagnie di rilievo nazionale. Ci piace pensare che ci stiamo rivolgendo a una comunità ampia che possa diventare attenta alla scena teatrale contemporanea», spiega Claudio Lerro, direttore artistico della manifestazione, e fondatrice di Teatrificio22 che promuove e organizza la manifestazione con sostegno di Regione Puglia, TPP, Comune di Corato e Fondazione Cannillo.

«Abbiamo sostenuto senza esitazione questo progetto, auspicando la continuità negli anni successivi - spiega Beniamino Marcone, assessore alla cultura del Comune di Corato -. Voglio ringraziare gli organizzatori e fare loro i miei complimenti perché hanno scelto un cartellone prestando grande attenzione ai bambini e alle famiglie. Più serotonina abbiamo in circolo, maggiore sarà il nostro grado di appagamento, soddisfazione e benessere psicofisico; ed è proprio quello che ci serve dopo un anno così complesso. Ritrovare se stessi attraverso il buonumore è una magia che solo il teatro può regalare. Allora è il caso di dirlo: il teatro fa bene - prosegue Marcone -. La rassegna "Serotonina" è uno degli appuntamenti più interessanti di questa estate a Corato, con quattro spettacoli brillanti di drammaturgia contemporanea per tornare a ridere insieme. Un'opportunità necessaria per tutti, per ritornare a rivedere e a rivivere il teatro, e riappropriarsi della città e dei suoi spazi».

Si comincia giovedì 1 Luglio (largo Abbazia, ore 21:00) con «Manigold - Storie brevi comiche e senza parole per stupire ed emozionare» scritto da Renato Curci, Ana Santa Cruz e Hugo Suarez con Renato Curci, Carmine Basile e Deianira Dragone. Dopo aver partecipato al noto talent «Tu si que vales», il trio comico approda a Corato con una rappresentazione teatrale fuori dagli schemi, fatta di pura fantasia e comicità, animata solo attraverso le capacità espressive delle mani e pochi suoni vocali che rende lo spettacolo adatto anche ai bambini, per regalare al pubblico la gioia di vivere e la leggerezza di un sorriso.

Il secondo appuntamento è invece in programma venerdì 2 luglio (ore 19:00, largo Abbazia) e vedrà in scena Claudio Morici, reduce da «Propaganda live», e autore dello spettacolo che porta in scena: «Fenomenologia dei rapporti di coppia considerati nel periodo storico degli ultimi 10 minuti in Italia». Lo spettacolo nasce da un dato statistico: in Italia ogni minuto si innamorano circa 457 persone, per un totale di 5.074 in un anno e più di 78 miliardi dai primi insediamenti del neolitico. Eppure le relazioni amorose continuano a essere misteriose. Morici, con brevi monologhi vecchi e nuovi, prova a descrivere situazioni, tecniche di rimorchio, descrizioni e meccanismi surreali legati alle relazioni interpersonali: dalle conversazioni in chat ai corteggiamenti suicidi, passando per i problemi di coppia attraverso una comicità unica e divertente.

Nel secondo fine settimana di luglio sono due gli appuntamenti in programma. Giovedì 8 luglio (ore 21:00, largo Abbazia) andrà in scena «I corteggiatori» di e con Vito De Girolamo e Carlo Loiudice, uno spettacolo d'amore a colpi di poesia e umorismo, in un gioco continuo in cui amicizia, complicità e le "cinque regole del corteggiamento" saranno la chiave per ritrovare l'amore.

La rassegna si chiuderà venerdì 9 Luglio (ore 21:00, largo Abbazia) con «Questa splendida non belligeranza - Una storia così, poi così e infine così. Commedia moderata sul devastante quieto vivere», scritto e diretto da Marco Ceccotti con Luca Di Capua e Simona Oppedisano. Un'esibizione artistica tra ironia dissacrante e cinismo che mette in scena i drammi della famiglia moderna, focalizzandosi su paure e ombre dell'animo umano; il verde colorerà la sceneggiatura come simbolo della speranza alla quale si aggrappano i protagonisti nel corso della vicenda.

I biglietti per le quattro serate sono disponibili online sul sito www.diyticket.it ed è possibile scegliere due formule di acquisto: l'abbonamento all'intera rassegna (41,80 euro), o il biglietto per il singolo spettacolo (a partire da 11,00 euro).

La compagnia teatrale Teatrificio22 con sede a Corato e operante con successo sul territorio da circa 10 anni, tra il Lazio e la Puglia, nata con la volontà di «produrre teatro e cultura», ha infatti ripreso le sue attività dopo un lungo e forzato fermo. Per ripartire ha costruito una rassegna di teatro contemporaneo destagionalizzata e destinata a fasce di pubblico diverse dall'offerta del circuito di prosa ufficiale, in particolare: giovani, fasce sociali svantaggiate, famiglie.
Un'idea unica organizzata e strutturata in due parti, ciascuna con attività di tipo laboratoriale seguite da minirassegne teatrali. I due progetti sono sostenuti da Regione Puglia – assessorato Industria Turistica e Culturale Gestione e valorizzazione dei Beni Culturali, Teatro Pubblico Pugliese Consorzio per le Arti e la
Cultura, Comune di Corato, Fondazione Cannillo e con il contriibuto di Real Security in collaborazione con Teatri di versi, Spazio 13 e Posta Mangieri.

Per info e dettagli laboratori: info@teatridiversi.it / +39 348 91 93 393/ www.teatrificio22.it
  • Teatro
Altri contenuti a tema
A Corato il “Festival Cre_Azioni”, due serate tra danza e teatro contemporaneo A Corato il “Festival Cre_Azioni”, due serate tra danza e teatro contemporaneo Il 25 e 26 settembre in Piazza Marconi
Medici e infermieri sul palco, a Corato uno spettacolo dedicato alle vittime della pandemia Medici e infermieri sul palco, a Corato uno spettacolo dedicato alle vittime della pandemia Nella pièce gli operatori sanitari impegnati nella lotta al covid protagonisti del prologo
Massimo Lopez e Tullio Solenghi in scena al Parco Comunale di Corato Massimo Lopez e Tullio Solenghi in scena al Parco Comunale di Corato Spettacolo a pagamento nell'ambito del cartellone estivo del Comune
Tra favole, sorrisi e tradizione, Teatrificio 22 riparte con due progetti Tra favole, sorrisi e tradizione, Teatrificio 22 riparte con due progetti La compagnia teatrale presenta “Uomo allegro il ciel l’aiuta” e “Un teatro da favola”
Giornata Mondiale del Teatro, Claudia Lerro madrina del mondo teatrale di Corato Giornata Mondiale del Teatro, Claudia Lerro madrina del mondo teatrale di Corato Davanti al Teatro chiuso la lettura del messaggio internazionale dedicato all'occasione
Si illumina il Teatro, «per dare luce al mondo della cultura e dello spettacolo» Si illumina il Teatro, «per dare luce al mondo della cultura e dello spettacolo» Il comune di Corato aderisce all'iniziativa di U.N.I.T.A. Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo
"Indovina chi viene a (s)cena" fa tappa anche a Corato "Indovina chi viene a (s)cena" fa tappa anche a Corato Due spettacoli in streaming in diretta dal Teatro Comunale
"U Regàle", la commedia in vernacolo coratino approda on line "U Regàle", la commedia in vernacolo coratino approda on line A cura della Compagnia Teatrale Amatoriale "Una Famiglia A Teatro"
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.