Piarulli
Piarulli
Politica

Bruna Piarulli candidata alle parlamentarie 5 Stelle

La senatrice uscente ha deciso di puntare alla riconferma

«In questi quattro anni ho portato avanti tutte le battaglie in favore della legalità. Forte della mia esperienza ventennale come direttrice di carcere (con laurea in giurisprudenza conseguita nel 1992), ho portato il mio contributo, conferendo il massimo rispetto per la carica». Con queste parole, affidate ad un post sui social, la senatrice uscente Bruna Piarulli ha confermato la decisione di autocandidarsi alle parlamentarie del Movimento 5 Stelle, che contribuiranno a definire l'elenco dei candidati alle elezioni politiche del 25 settembre. L'esponente pentastellata coratina intende perciò correre per un secondo mandato: il 4 marzo del 2018 sconfisse, nella sfida per il collegio uninominale Puglia 3 (comprendente il territorio di 21 Comuni) le molfettesi Carmela Minuto - candidata del centrodestra - e Loredana Lezoche, in lizza per la coalizione di centrosinistra.

«Sono attualmente presidente della commissione bicamerale di inchiesta "Il Forteto" composta da 40 membri tra deputati e senatori (oltre ai consulenti), che ha l'obiettivo di svolgere un'indagine su atti di maltrattamento verso i minori avvenuti per circa 30 anni in una struttura.
Sono stata anche membro della Commissione Giustizia, relatrice di importanti provvedimenti come la legge anticorruzione, la digitalizzazione e riforma del processo civile e penale durante il periodo Covid e, a seguito del PNRR, modifica delle modalità di accesso alle prove all'abilitazione forense; relatrice sulla magistratura onoraria, oltre che promotrice attiva del codice rosso per il contrasto alla violenza di genere e dell'uso dei droni da parte della Polizia Penitenziaria. Ho partecipato all'introduzione di una compagine del corpo di Polizia Penitenziaria all'interno del Nucleo nazionale Antimafia, oltre la previsione di un'aliquota del corpo presso la Magistratura di Sorveglianza. Ho appoggiato lo stanziamento di fondi per la creazione di nuove Rems (strutture per soggetti psichiatrici sottoposti alle misure di sicurezza). Ho promosso concorsi per direttori, educatori, mediatori culturali, polizia penitenziaria, prevedendo scorrimento di graduatorie per le forze dell'ordine e allineamento delle forze dell'ordine in qualità di relatrice, in qualità di membro Commissione bicamerale semplificazione» ha aggiunto.

«Ho portato avanti con successo il mio disegno di legge sullo sport nelle scuole primarie (recepito in legge di bilancio) perché lo sport è un valore assoluto, stile di vita, rispetto delle regole.
Ho presentato interrogazioni su modalità di preselezione nei concorsi, sulla Ferrotramviaria, sulla sicurezza nei nostri territori, con nuove assunzioni delle forze dell'ordine, promuovendo la costituzione della Questura ad Andria. Mi sono impegnata a tutela degli imprenditori vittime di sequestri lampo, tanto da ricevere un premio per l'intensa attività svolta in tal senso, a livello regionale. Interrogazioni, interventi vari in aula e in commissione. Mi sono fatta portavoce delle criticità del settore agricolo con vari incontri di categoria anche con settore imprenditoriale e giovanile.
Come ultima interrogazione ho posto questioni relative alla ricostruzione della carriera per i precari della scuola, al fine del riconoscimento dell'anzianità di servizio per il calcolo pensionistico» ha osservato Piarulli, prima firmataria di 13 disegni di legge e cofirmataria di altri 90.

«Sono contenta di aver fatto parte, in questi quattro anni, di una forza politica come il Movimento 5 Stelle. Abbiamo dato uno scossone a quella politica stantia con la formulazione di proposte innovative come il 110%, il reddito di cittadinanza, la digitalizzazione e semplificazione del processo civile e penale, e potrei continuare per giorni. Oltre ai nostri valori fondanti, avere una figura come quella di Giuseppe Conte come leader, non può far altro che fami sentire tranquilla sui valori e sulle azioni che il nostro movimento compierà, ovvero stando sempre dalla parte delle fasce più deboli e sempre lontano dai giochi di palazzo» ha concluso la parlamentare uscente di Corato.
  • Elezioni politiche
  • Angela Bruna Piarulli
  • Elezioni
  • Movimento 5 Stelle
Altri contenuti a tema
Elezioni, Fratelli d'Italia Corato esulta Elezioni, Fratelli d'Italia Corato esulta «Riscontriamo lo sfaldamento elettorale della coalizione che governa la città»
I 40 parlamentari eletti in Puglia I 40 parlamentari eletti in Puglia Nomi eccellenti nell'elenco, da Salvini a Carfagna passando per Fitto e Boccia
Elezioni, il commento di Corrado De Benedittis Elezioni, il commento di Corrado De Benedittis Le parole del Sindaco di Corato a margine dell'esito della competizione sul territorio
Senato, ecco come hanno votato i coratini Senato, ecco come hanno votato i coratini Cinone porta Azione+Italia Viva all'8% in città
Elezioni Camera, i risultati definitivi a Corato Elezioni Camera, i risultati definitivi a Corato Netta afffermazione delle liste di centrodestra
Speciale elezioni, il voto a Corato Speciale elezioni, il voto a Corato Gli aggiornamenti in tempo reale
Elezioni, l'affluenza registrata alle 19 a Corato Elezioni, l'affluenza registrata alle 19 a Corato Arretramento molto marcato rispetto alle percentuali del 2018
Elezioni, l'affluenza registrata a Corato alle ore 12 Elezioni, l'affluenza registrata a Corato alle ore 12 Dato in rialzo di mezzo punto percentuale rispetto al 2018
© 2016-2022 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.