Lavanda dei piedi
Lavanda dei piedi
Religione

Con la Messa in Coena Domini inizia il triduo della settimana santa

Nelle chiese cittadine saranno allestiti i repositori. Da domani le processioni

Tre giorni di intensa preghiera per prepararsi alla santa Pasqua. Il triduo della settimana santa è per i cattolici il momento più intenso della vita spirituale. È in questi giorni che la Chiesa celebra i misteri della salvezza portati a compimento da Cristo negli ultimi giorni della sua vita
Nel Triduo si fa memoriale della Passione, Morte e Risurrezione di Cristo.

Il triduo pasquale inizia oggi con la Messa Crismale, celebrata al mattino del giovedì santo nella Cattedrale di Trani. Questa messa, che vuole significare l'unità della Chiesa particolare raccolta intorno al proprio vescovo, sono invitati in particolare tutti i presbiteri della diocesi i quali, dopo l'omelia del vescovo, rinnovano le promesse fatte nel giorno della loro ordinazione sacerdotale. In questa messa, il vescovo consacra gli olii santi: il crisma, l'olio dei catecumeni e l'olio degli infermi. Essi sono gli olii che si useranno durante tutto il corso dell'anno liturgico per celebrare i sacramenti.

In tutte le chiese, nel pomeriggio, viene poi celebrata la Messa in Coena Domini, nel ricordo dell'ultima cena di Gesù. Durante la celebrazione avviene la deposizione della Santa Eucarestia nei repositori. I repositori rimangono aperti ai fedeli per tutta la serata. È in questi momenti che i fedeli si recano in massa nelle Chiese per visitare i repositori.

Dall'alba di domani, a partire dalle 4, si svolgeranno le processioni. Prima ad uscire dalla chiesa di San Giuseppe sarà la statua della Madonna Addolorata. In serata si svolgerà la processione dei Santi Misteri mentre, come da tradizione, al mattino del sabato si svolgerà la processione della Pietà.

Per consentire lo svolgimento delle processioni è stata emessa ordinanza di divieto di circolazione e sosta per veicoli nel tratto di Largo Plebiscito (corsia laterale prospiciente la Parrocchia di San Giuseppe) e Piazza Simon Bolivar. In questi due tratti è stata disposta anche la rimozione dei veicoli. Stesso provvedimento è stato adottato per il tratto di Corso Garibaldi prospiciente la Parrocchia di Santa Maria Greca.

"Quest'anno abbiamo deciso di realizzare una nuova figurina con l'immagine della Croce Penitenziale che portiamo in processione durante il Venerdì Santo. Sulla parte frontale è presente ovviamente l'immagine integrale della croce, mentre sul retro c'è il testo con la spiegazione di tutti i simboli della Passione presenti sulla croce, dal gallo alla tunica, dai flagelli alle catene. La figurina sarà distribuita sia durante la processione dell'Addolorata che durante quella dei Misteri da due nostri giovani confratelli" ha riferito il priore della confraternita di San Giuseppe Filippo Tandoi.

Lo stesso priore raccomanda ai cittadini l'osservanza dei divieti di sosta e transito per consentire un sicuro e sereno svolgimento delle processioni.

«Invito tutta la cittadinanza a farsi parte diligente e quindi a rispettare i provvedimenti relativi alla circolazione stradale adottati dal Comandante della Polizia Municipale, dott. Milillo, nell'ordinanza dirigenziale n°44/2019. Colgo l'occasione per ringraziare di cuore il dott. Milillo per aver riscontrato in toto le nostre richieste. I Confratelli stanno provvedendo, in queste ore, ad affiggere sulle strade interessate dal percorso delle due processioni l'apposita segnaletica verticale. Quest'anno, durante la processione dei Misteri, percorreremo un lungo tratto rettilineo che va da Via Trani (ang. Via degli Orti), passando per Via Aldo Moro, sino all'imbocco di Via San Benedetto. Ebbene, auspico che questo tratto rettilineo, così come tutte le altre vie, possano essere percorse con la carreggiata libera su ambo i lati da autoveicoli in sosta. Tutta la città ogni anno ci chiede e desidera vedere una processione ordinata ma perché ciò avvenga oltre all'impegno profuso da noi confratelli è necessaria la collaborazione di tutti i concittadini e, in tal senso, basta veramente poco. È sufficiente evitare di parcheggiare nelle vie interessate nell'arco di tempo strettamente necessario al passaggio delle due processioni. Questa ordinanza è un banco di prova per tutti!».
  • Settimana Santa
Altri contenuti a tema
Nel giorno del silenzo, la Pietà in processione per le vie cittadine Nel giorno del silenzo, la Pietà in processione per le vie cittadine La processione segna la fine della Passione di Cristo
La Madonna Addolorata per le vie della città La Madonna Addolorata per le vie della città Questa sera la processione dei Santi Misteri
I riti della Settimana Santa, programma e percorsi I riti della Settimana Santa, programma e percorsi Novità nei percorsi e per i confratelli
La Settimana Santa di Corato in mostra in Spagna La Settimana Santa di Corato in mostra in Spagna Le immagini e le musiche dei momenti più suggestivi dei riti pasquali protagonisti a Valladolid
Gli scatti della Settimana Santa coratina in mostra a Bitonto Gli scatti della Settimana Santa coratina in mostra a Bitonto Il racconto in immagini della devozione del nord barese
Verso la “Settimana di preghiera per le vocazioni” Verso la “Settimana di preghiera per le vocazioni” Reso noto il programma dell'iniziativa
La Pietà di Maria percorre le vie del centro. FOTO E VIDEO La Pietà di Maria percorre le vie del centro. FOTO E VIDEO Le foto toccanti del lungo percorso di Maria addolorata per la morte del Figlio
I Santi Misteri nelle immagini di Doriana Maldera I Santi Misteri nelle immagini di Doriana Maldera Lo spettacolare racconto fotografico di una serata di devozione
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.