Puglia zona gialla
Puglia zona gialla
Territorio

Corato in "zona gialla rafforzata": ecco cosa significa

Le nuove disposizioni spiegate con semplicità

Da oggi, lunedì 11 gennaio, anche anche Corato come il resto di Puglia entra di nuovo in zona gialla, nella versione "rafforzata".

Le restrizioni previste in zona gialla

Ci si può spostare liberamente tra i comuni all'interno della propria regione, senza il bisogno dell'autocertificazione. Resta valido il coprifuoco: dalle 22 alle 5 è vietato ogni spostamento, tranne quelli per esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute.

Negozi aperti, bar e ristoranti aperti fino alle 18, asporto consentito fino alle 22, consegna a domicilio sempre possibile senza limitazioni.

Restano chiusi musei, cinema, palestre, piscine, centri sportivi. Sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.

Attesa per il nuovo Dpcm da sabato 16 gennaio

Tutte queste indicazioni saranno valide sino a venerdì 15 gennaio, poiché si attende il nuovo Dpcm che dovrà definire le nuove misure che saranno adottate a partire da sabato 16 gennaio.

Tra le ipotesi, oltre al prolungamento dello stato di emergenza fino al 30 aprile, potrebbe esserci il limite alle ore 18 per l'asporto di cibi e bevande dai bar per scongiurare assembramenti in strada all'esterno delle attività, a cui si potrebbero aggiungere nuove restrizioni per gli spostamenti tra regioni gialle.

Rossa, gialla, arancione, e la new entry: la zona bianca

Sulla base del nuovo Dpcm potrebbe scattare l'ingresso automatico delle regioni in fascia rossa in base all'incidenza dei casi Covid, nel caso in cui vengano superati 250 nuovi casi settimanali ogni 100mila abitanti.

Tra le novità ci sarà molto probabilmente l'annuncio di una nuova zona, la cosiddetta "zona bianca", per le regioni con un indice Rt non superiore a 0,5. Cosa prevederà? Nessuna restrizione, ad esclusione dell'obbligo di utilizzare la mascherina e di rispettare la distanza di sicurezza. Potranno riaprire tutte le attività, comprese le scuole, e non sarà più valido il coprifuoco.
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
In ospedale poco più di 6 pugliesi ogni 100 positivi al Covid In ospedale poco più di 6 pugliesi ogni 100 positivi al Covid Il virus continua a circolare: altri 248 casi registrati nelle ultime ore
"Le mascherine date a scuola non sono conformi". Chiesto il ritiro di due lotti "Le mascherine date a scuola non sono conformi". Chiesto il ritiro di due lotti Toccherà agli istituti scolastici verificare il numero di lotto
Lopalco: «Siamo di fronte ad una nuova ondata pandemica» Lopalco: «Siamo di fronte ad una nuova ondata pandemica» L'invito alla vaccinazione dell'assessore alla Sanità
Green pass obbligatorio per locali e ristoranti al chiuso Green pass obbligatorio per locali e ristoranti al chiuso Ecco le decisioni del Governo
Contrasto alla crisi economica da pandemia, ampliata platea dei beneficiari Contrasto alla crisi economica da pandemia, ampliata platea dei beneficiari Il Consiglio regionale approva all'unanimità
Covid, la domenica in Puglia lascia ben sperare: 247 nuovi positivi su 4700 tamponi Covid, la domenica in Puglia lascia ben sperare: 247 nuovi positivi su 4700 tamponi Si contano 25 morti, in prevalenza nel tarantino
Puglia verso la zona gialla a partire da lunedì Puglia verso la zona gialla a partire da lunedì Il calo dei contagi e la diminuzione dei ricoveri lascia ben sperare. Attesa l'ufficialità
Restrizioni Covid, Gesualdo: «Peso psicologico diventa principale causa di stress» Restrizioni Covid, Gesualdo: «Peso psicologico diventa principale causa di stress» Il presidente dell’Ordine degli Psicologi di Puglia Vincenzo Gesualdo lancia un monito: «Servono aiuti concreti da politica e istituzioni»
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.