Antonio Savasta
Antonio Savasta
Cronaca

Corruzione tra i giudici, Savasta chiede di lasciare la magistratura

Nel registro degli indagati spunta il nome del magistrato Luigi Scimè

Ha presentato domanda di dimissioni l'ex pm del Tribunale di Trani, Antonio Savasta, arrestato per corruzione il 14 gennaio scorso dalla magistratura salentina assieme al collega ex gip tranese Michele Nardi. I due prestavano servizio al Tribunale di Roma al momento dell'arresto. La richiesta ora sarà posta al vaglio del Csm.

Con loro era stato condotto in carcere anche l'ispettore di polizia Vincenzo Di Chiaro, in servizio al commissariato di Corato (Bari). L'accusa è di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione in atti giudiziari e falso commessi tra il 2014 e il 2018. Fin da subito, Savasta ha collaborato con la Procura di Lecce rivelando importanti dettagli e tirando in ballo nomi e fatti nuovi confluiti nel fascicolo d'inchiesta a suo carico.

Le accuse nei confronti di Savasta e Nardi furono mosse dall'imprenditore Flavio D'Introno che, a seguito della sentenza definitiva di condanna nel procedimento nel quale era coinvolto, aveva deciso di raccontare ai giudici tutto quello che gli era capitato su consiglio dello stesso Savasta, senza però fare riferimento alla sua persona.

Intanto, nel registro degli indagati, spunta il nome di un altro magistrato tranese, Luigi Scimé, in servizio a Salerno, tuttavia la sua posizione al momento sarebbe marginale e non ci sarebbero grossi indizi di colpevolezza a suo carico. La notizia è stata diffusa dalle agenzie di stampa.
  • Procura della Repubblica
Altri contenuti a tema
Sentenze pilotate, sei condanne Sentenze pilotate, sei condanne I fatti risalgono agli anni 2008 - 2010
Corruzione tra giudici, Casillo: «Pagai per essere libero» Corruzione tra giudici, Casillo: «Pagai per essere libero» L'imprenditore di Corato rivela nuovi elementi contro i giudici che fecero arrestare la sua famiglia
Antonino Di Maio riconfermato alla guida della Procura di Trani Antonino Di Maio riconfermato alla guida della Procura di Trani Eletto dalla maggioranza del Csm, batte il suo rivale Renato Nitti
Inchiesta magistrati, spuntano nuove accuse Inchiesta magistrati, spuntano nuove accuse Aumenta il numero degli indagati. La Gazzetta del Mezzogiorno diffonde nuovi particolari
Inchiesta magistrati: Savasta non risponde al Gip, Nardi e Di Chiaro respingono le accuse Inchiesta magistrati: Savasta non risponde al Gip, Nardi e Di Chiaro respingono le accuse L'avvocato Tandoi al Tg3: «Di Chiaro ha accettato di rispondere»
Arresto magistrati, testimone chiave è il coratino Flavio D'Introno Arresto magistrati, testimone chiave è il coratino Flavio D'Introno Le sue rivelazioni determinanti per gli arresti
3 Corruzione, arresti eccellenti. In manette due magistrati e un ispettore di polizia in servizio a Corato Corruzione, arresti eccellenti. In manette due magistrati e un ispettore di polizia in servizio a Corato Coinvolti anche due avvocati e un imprenditore
Alla Procura di Trani arriva un nuovo sostituto: è la dott.ssa Maria Isabella Scamarcio Alla Procura di Trani arriva un nuovo sostituto: è la dott.ssa Maria Isabella Scamarcio Il magistrato si insedierà il prossimo 17 dicembre, in sostituzione della collega Valentina Botti
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.