Restart
Restart
Associazioni

Nasce RESTART, imprese unite per rilanciare l'agricoltura

Lavoro, mercati, burocrazia, acqua, xylella fra i temi affrontati dall’associazione

*RESTART, LE IMPRESE SI UNISCONO PER RILANCIARE L'AGRICOLTURA *
Un'associazione per ripartire anche dall'esperienza dei gilet arancioni (quelli veri e sani) di due anni fa
Unire le imprese sui temi per provare ad individuare soluzioni concrete e rilanciare il ruolo dell'agricoltura come forza economica del Paese.

È con questo spirito che nasce l'associazione RESTART (Rete di Esperienze per lo Sviluppo e la Tutela dell'Agricoltura, della Ruralità e del Territorio) presentata ufficialmente questa mattina a Bari in piazza Prefettura.

Non un luogo qualunque per il lancio di questa realtà: fu proprio piazza Prefettura, infatti, il 7 gennaio 2019, ad ospitare la prima grande manifestazione dei gilet arancioni – lontani anni luce da chi manifesta con lo stesso simbolo in questi giorni - con migliaia di agricoltori che chiesero con grande civiltà un intervento delle istituzioni a sostegno del settore olivicolo abbandonato tra gelate e xylella.

Restart non sarà solo olivicoltura, ma sarà il luogo di sintesi dell'agricoltura a 360 gradi, sarà il terreno di confronto unitario e libero per contribuire alla crescita delle aziende e del territorio.

«Siamo convinti che in questo momento storico, caratterizzato dalla grande emergenza sanitaria in cui l'agricoltura ha dimostrato di essere un pilastro fondamentale dell'Italia, ci sia bisogno di esperienza, competenza ed unità per cercare soluzioni utili a tutte le imprese agricole pugliesi ed italiane – rivela il portavoce dell'associazione RESTART, Onofrio Spagnoletti Zeuli -. Due cose devono essere chiare: non c'è alcuna velleità politica e non abbiamo alcuna intenzione di sostituirci alle organizzazioni professionali, di cui tutti i componenti sono soci e alcuni anche importanti dirigenti, ma vogliamo essere il lievito del confronto utile alla crescita dell'agricoltura».

«Il tempo dei conflitti e delle divisioni, soprattutto dopo questa grave emergenza sanitaria, è decisamente scaduto: occorre ridare forza economica alle imprese, riappropriandoci del ruolo strategico di propulsore dello sviluppo reale dei territori», ha concluso Spagnoletti Zeuli.

Lavoro, mercati, burocrazia, acqua, lotta alla xylella sono i primi temi che saranno affrontati dall'associazione, che avvierà nei prossimi giorni sui social una campagna di adesione rivolta a tutti coloro che vogliono entrare a far parte di questo progetto.
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
Reti di imprese e sviluppo territoriale: proroga del bando Reti di imprese e sviluppo territoriale: proroga del bando Dilazione concessa fino al 10 novembre anche per i bandi a favore degli enti pubblici
Carburante agricolo ad accisa agevolata, concessioni maggiorate del 50% Carburante agricolo ad accisa agevolata, concessioni maggiorate del 50% Sostegno all'attività agricola gravata da avverse condizioni climatiche
Riparte il PSR Puglia, finanziamento da oltre 55milioni per giovani agricoltori Riparte il PSR Puglia, finanziamento da oltre 55milioni per giovani agricoltori Sono 237 i beneficiari della Misura per nuovi insediamenti
Clima tropicale e invasione pappagalli, a rischio frutta e mandorle Clima tropicale e invasione pappagalli, a rischio frutta e mandorle Gli storni colpiscono particolarmente il settore olivicolo
Al via il Bonus Rosa in agricoltura, sostegno dell'imprenditoria femminile Al via il Bonus Rosa in agricoltura, sostegno dell'imprenditoria femminile Fondo rotativo da 15 milioni per garantire mutui a tasso zero per le donne imprenditrici agricole o che lo vogliono diventare
Agricoltura, le imprenditrici pugliesi sfidano la crisi Agricoltura, le imprenditrici pugliesi sfidano la crisi Sono circa 24mila le aziende agricole rosa in Puglia
Tempi ridotti per contributi per aziende agricole colpite da calamità Tempi ridotti per contributi per aziende agricole colpite da calamità Il provvedimento della Giunta. Nardone: «semplificazione e efficientamento dell'azione amministrativa»
Dall’Ente Bilaterale agricolo di Bari e BAT 30mila mascherine ai lavoratori agricoli Dall’Ente Bilaterale agricolo di Bari e BAT 30mila mascherine ai lavoratori agricoli Il Presidente Buongiorno a Emiliano: “Subito un incontro per la gestione del trasporto dei braccianti”
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.