Sindaco De Benedittis
Sindaco De Benedittis
Vita di Città

Ordinanza del sindaco: serrande chiuse alle 20 sino al 6 aprile

Piazze off limits. Aperti distributori di carburante e farmacie

Il Sindaco di Corato, Corrado De Benedittis, ha emanato questa mattina, a seguito della riunione in data odierna del Centro Operativo Comunale (COC) di Protezione Civile, un'ordinanza con misure di mitigazione del rischio di diffusione del Coronavirus COVID-19.

Cinque i punti dell'ordinanza, con decorrenza da domani, 13 marzo, e fino al 6 aprile 2021,

Si dispone, infatti, il divieto a chiunque, dalle ore 18:00 alle ore 22:00, in tutti i giorni sia feriali che festivi di stazionare e consumare bevande nelle seguenti Vie e Piazze: Piazza Di Vagno; Piazza Sedile; Largo Abazia; Piazza Buonarroti; Piazza Cesare Battisti; Piazza G, Marconi; Piazza Oberdan; Piazza F.S. Nitti; Piazza Caduti di Via Fani; Largo Plebiscito; Via Duomo; Via Roma; Piazza dei Bambini; Via Mercalli area adiacente ferrovia Bari Nord; Via Montessori; Piazza Simon Bolivar; Piazza Venezuela; Piazza Almirante; Piazza Ospedale; Via Santa Maria e l'intera area antistante la Scuola Media Imbriani anche attraverso la concentrazione di veicoli in sosta, fatta salva la possibilità di accesso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

Tutte le attività di vendita al dettaglio, fatta eccezione per le farmacie e i distributori di carburante, dovranno rispettare la chiusura nei giorni feriali alle ore 20:00.

Si dispone la chiusura dalle ore 18,00 alle ore 05,00 del giorno successivo, dei distributori automatici H24 per la vendita di alimenti e bevande.

Il Sindaco ha, inoltre disposto, il divieto di vendita per asporto dalle ore 18:00 per le bevande e dalle ore 20:00 per gli alimenti, per tutte le attività di ristorazione comprese nel Codice Ateco 56, nonché per le attività rientranti nel Codice Ateco 47.2 e per tutte le attività artigianali finalizzate alla preparazione e vendita di alimentari.

Il mancato rispetto delle misure disposte con il presente provvedimento comporta l'applicazione della sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 400,00 a € 3.000,00, come previsto dall'art. 4 del D.L. 25 marzo 2020, n. 19.
  • Emergenza Coronavirus
Altri contenuti a tema
Covid, in Puglia contagi in calo ma troppi ricoveri: si va verso la riconferma della zona rossa Covid, in Puglia contagi in calo ma troppi ricoveri: si va verso la riconferma della zona rossa Oggi arriverà la decisione del ministro Speranza
Crisi delle partite iva, sindaco scrive a Emiliano: "Faccia sentire la sua voce" Crisi delle partite iva, sindaco scrive a Emiliano: "Faccia sentire la sua voce" La lettera del primo cittadino al governatore
La protesta delle Partite Iva: «Lunedì apriremo le serrande. Non siamo morti» La protesta delle Partite Iva: «Lunedì apriremo le serrande. Non siamo morti» Questa mattina manifestazione davanti a Palazzo di Città. Il sostegno delle istituzioni
Parrucchieri a Palazzo di Città chiedono l'ascolto delle istituzioni Parrucchieri a Palazzo di Città chiedono l'ascolto delle istituzioni De Benedittis: "Porterò le loro istanze a Decaro"
Zona rossa, nuova stretta: ecco l'ordinanza urgente di Emiliano Zona rossa, nuova stretta: ecco l'ordinanza urgente di Emiliano L'accordo con associazioni di categoria. Qui il testo
"La zona rossa in Puglia non basta", i sindaci chiedono a Emiliano maggiori restrizioni "La zona rossa in Puglia non basta", i sindaci chiedono a Emiliano maggiori restrizioni Vitto, presidente regionale di Anci: «I contagi continuano a crescere, c'è preoccupazione in quei territori in cui la situazione non accenna a migliorare»
«Il personale dei supermercati è esposto al contagio. Bisogna vaccinarlo» «Il personale dei supermercati è esposto al contagio. Bisogna vaccinarlo» Lo richiede il presidente della commissione regionale sanità
Covid, Emiliano: "Incentivare lavoro agile. Il picco deve ancora arrivare" Covid, Emiliano: "Incentivare lavoro agile. Il picco deve ancora arrivare" Il presente in videoconferenza con sindaci e presidenti di provincia
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.