Storie in rete
Storie in rete
Cultura

Storie in rete, i balconi diventano palcoscenici per storie collettive

Il teatro per bambini di Room to Play diventa comunitario e approda sui social

Spuntano dal terrazzo, dal balcone e addirittura dalla finestra, raccontano storie, ogni giorno differenti e le mettono in condivisione, per i bambini, le famiglie e le scuole, per portare un po' di serenità in questi giorni così lunghi.

Carmen de Pinto e Francesco Sguera (in arte Rustichello) della Compagnia teatrale "Room to Play", sono gli artefici delle "Storie in rete", che dall'8 marzo accompagnano senza interruzioni la lunga quarantena.

Anche Carmen e Rustichello restano in casa, ma la loro fantasia è straripante e il loro buon umore è coinvolgente, trascinante, così sono tanti i bambini che, con l'aiuto dei loro genitori e delle infaticabili maestre, inviano messaggi e video per rispondere ai loro contest, alle loro attività, proposte assieme alle storie, per stimolare la creatività e la curiosità dei più piccoli.

I bambini rispondono da tutta la Puglia, ma anche dal Piemonte e dal Veneto, così il teatro non si ferma e le storie continuano a viaggiare ma su strade diverse, da quelle reali a quelle virtuali. Una volta terminate, si spegne lo schermo del cellulare e si accende l'immaginazione, che apre nuove porte e nuovi mondi che sono quelli della fantasia.

Tra i vari contest lanciati dagli interpreti teatrali c'è "Nuova Storia di tutte le Storie": giunto alla sua quarta e penultima puntata, è un racconto che, sull'esempio del maestro Gianni Rodari, si costruisce come una storia collettiva, frutto dei suggerimenti che i bambini inviano attraverso audio, videomessaggi e disegni a Carmen e Rustichello, che li traducono in scrittura scenica e poi in storia ad episodi.

«Non ci illudiamo, il teatro vero, quello in carne ed ossa, quello fatto di attori e spettatori che respirano e si emozionano insieme non si può sostituire, soprattutto con i più piccoli, ma siamo tutti chiamati a ripensare il nostro modo di vivere e di lavorare, senza fermarsi, ma pensando diversamente a partire dalle piccole cose e dal tentativo di fare comunità negli spazi e nei modi che ci sono concessi. - comunicano i due artisti - Nell'attesa di poter spalancare porte e finestre, lasciatevi trascinare nel mondo delle storie e seguiteci sulle pagine facebook e sul nostro canale Youtube e buon divertimento!».
  • Teatro
Altri contenuti a tema
Tra favole, sorrisi e tradizione, Teatrificio 22 riparte con due progetti Tra favole, sorrisi e tradizione, Teatrificio 22 riparte con due progetti La compagnia teatrale presenta “Uomo allegro il ciel l’aiuta” e “Un teatro da favola”
Giornata Mondiale del Teatro, Claudia Lerro madrina del mondo teatrale di Corato Giornata Mondiale del Teatro, Claudia Lerro madrina del mondo teatrale di Corato Davanti al Teatro chiuso la lettura del messaggio internazionale dedicato all'occasione
Si illumina il Teatro, «per dare luce al mondo della cultura e dello spettacolo» Si illumina il Teatro, «per dare luce al mondo della cultura e dello spettacolo» Il comune di Corato aderisce all'iniziativa di U.N.I.T.A. Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo
"Indovina chi viene a (s)cena" fa tappa anche a Corato "Indovina chi viene a (s)cena" fa tappa anche a Corato Due spettacoli in streaming in diretta dal Teatro Comunale
"U Regàle", la commedia in vernacolo coratino approda on line "U Regàle", la commedia in vernacolo coratino approda on line A cura della Compagnia Teatrale Amatoriale "Una Famiglia A Teatro"
"Elettra. La Madre Guerra", rinviato lo spettacolo del Teatro dei Borgia "Elettra. La Madre Guerra", rinviato lo spettacolo del Teatro dei Borgia L'appuntamento previsto a Corato per il 26 settembre viene posticipato al 9 ottobre
A Corato il Teatro dei Borgia con “La città dei Miti” A Corato il Teatro dei Borgia con “La città dei Miti” In scena l’8 e il 9 settembre “Eracle, l’invisibile”, “Fillottele, dimenticato” e “Medea per strada
Addio a Mariolina De Fano, anima comica del teatro pugliese Addio a Mariolina De Fano, anima comica del teatro pugliese Amatissima dal pubblico, ha regalato il sorriso ad intere generazioni
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.