Corato Mola. <span>Foto Vittorio Quinto</span>
Corato Mola. Foto Vittorio Quinto
Calcio

Corato Calcio, vittoria di maturità: sconfitto il Mola per 2-0

Un gol per tempo, di Falciano e Santoro, consente ai neroverdi di tornare a -4 dalla salvezza diretta

Si chiude con una vittoria il girone d'andata del Corato Calcio, che al "Coppi" di Ruvo di Puglia regola il Mola per 2-0 con un gol per tempo. La sfida salvezza è vinta meritatamente dalla compagine guidata da mister Doudou, che sciorina la prova più convincente della stagione in fase difensiva ed è lucida a capitalizzare quanto costruito.

LE FORMAZIONI

Doudou deve rinunciare a Cianci, ma ritorna Lorusso lì davanti, con Falciano e Loseto. Santoro sale a centrocampo con Fanelli e Zaza, dietro Cafagna dal 1', tira il fiato Zinfollino, con Daleno, Dispoto e Zaza; tra i pali Loiodice. Risponde mister Tangorra con il neo acquisto Bozzi nel tridente, con Colella e Manzari, in tribuna l'ex Corato Brandonisio.

PRIMO TEMPO:

La gara, almeno nei primi 20' è tutt'altro che spumeggiante, il Mola sembra avere il pallino del gioco, ma ha l'unica occasione con Manzari al minuto 19', il suo diagonale però si spegne di poco a lato. Tre minuti più tardi è Santoro a provarci dal limite, Cozzella para facile a terra. I neroverdi prendono terreno e fiducia azione dopo azione e, dopo una punizione velleitaria del solito Manzari (30') il Corato trova il vantaggio: punizione liftata di Loseto, Falciano lotta nell'area piccola e insacca di cattiveria e forza l'1-0. Prima rete stagionale, alla seconda presenza, per il bomber brasiliano. Il Corato cresce ancora e a pochissimo dalla pausa rischia di raddoppiare: lancio da quarterback di Daleno, Lorusso legge, stoppa a seguire ma calcia sbilanciato sopra la traversa.

SECONDO TEMPO:

Gli uomini di Doudou entrano nel secondo tempo con la stessa verve della prima frazione. Al 4' è subito grandissima occasione: da Frappampina, a Falciano, a Lorusso sul lato debole che calcia a botta sicura, ma Diagne salva sulla linea. Cinque minuti dopo è Frappampina a provarci, ma il suo tentativo dal limite finisce fuori. Poco dopo il quarto d'ora ecco riaffacciarsi i biancazzurri con un destro di Strippoli, neutralizzato dal sino ad allora inoperoso Loiodice. Corato controlla, pressa alto e raddoppia: Falciano ancora decisivo, intercetta di testa sulla trequarti, la palla finisce sui piedi di Cozzella, l'estremo difensore ancora pressato dall'attaccante carioca viene indotto all'errore, la palla finisce sui piedi di Santoro, che chirurgico insacca sul palo lontano, per il 2-0 a 18' dal termine. Il Corato cambia mettendo Pellegrini, Somma, D'Alba, gli ospiti non hanno più nulla da perdere e ci provano in tre occasioni: al 33' Mongiello mette out di testa, al 41' la punizione di Bozzi è insidiosa, ma viene deviata in corner dalla barriera, infine al 49' è un auto-palo di Dispoto a far tremare il Coppi. Corato batte Mola 2-0 e si porta al nono posto in graduatoria.

Grande vittoria collettiva per il Corato, che vince e convince contro una diretta concorrente per la salvezza, dotata di giocatori temibili e di categoria. La squadra di mister Doudou non ha quasi mai rischiato e si è mostrata molto più cinica del solito negli ultimi 20 metri di campo. Tre punti che valgono oro, adesso i neroverdi sono a -4 dalla salvezza diretta e a +5 dalla zona retrocessione. Un bel modo per chiudere il girone d'andata, dopo che il Corato aveva raccolto un solo punto in sei giornate. Quindici punti nelle ultime sette partite sono un ruolino da play-off, i 9 gol subiti in questo scampolo di torneo sono ancora tanti, ma ben 4 di questi sono arrivati a risultato già acquisito e sono molti meno dei 17 subiti nelle prime 6 (quasi tre per match), contro gli 1,29 della seconda metà di girone d'andata.

Ottimi dati questi, ottimo viatico per arrivare preparati alla complicatissima sfida di domenica prossima, allorquando, ancora al Coppi, arriverà il Molfetta di Fabio Di Domenico, reduce da una clamorosa scorpacciata di gol (0-6) in quel di Stornara.
  • Corato calcio
Altri contenuti a tema
Corato Calcio: la sfida di mantenere il titolo sportivo è tutt'altro che vinta Corato Calcio: la sfida di mantenere il titolo sportivo è tutt'altro che vinta Aperta la questione su chi sarà responsabile se il Corato Calcio dovesse scomparire
Corato calcio, convocata per domani una conferenza stampa aperta alla cittadinanza Corato calcio, convocata per domani una conferenza stampa aperta alla cittadinanza Sarà fatto il punto della situazione alla luce del comunicato del 20 giugno
Corato Calcio, arrivano le dimissioni del presidente Gabriele Palermo Corato Calcio, arrivano le dimissioni del presidente Gabriele Palermo Aperta ufficialmente la cessione del titolo "purché la denominazione resti invariata"
Corato Calcio, l'amministrazione: «Importante continuare a essere al fianco del calcio coratino» Corato Calcio, l'amministrazione: «Importante continuare a essere al fianco del calcio coratino» La nota ufficiale da Palazzo di Città
Corato, gol a grappoli per sperare nella salvezza: contro la Molfetta Sportiva finisce 0-11 Corato, gol a grappoli per sperare nella salvezza: contro la Molfetta Sportiva finisce 0-11 Doppiette per Falciano, Suriano e Cianci
Corato Calcio, vietato sbagliare: oggi visita alla già retrocessa Molfetta sportiva Corato Calcio, vietato sbagliare: oggi visita alla già retrocessa Molfetta sportiva Calcio d'inizio alle ore 19
Caos Corato Calcio: la reazione dei tifosi neroverdi Caos Corato Calcio: la reazione dei tifosi neroverdi I supporters coratini temono penalizzazioni e ripercussioni sulla stagione sportiva in corso
Corato Calcio, tre punti di platino contro un mai domo San Marco Corato Calcio, tre punti di platino contro un mai domo San Marco Ai neroverdi basta un gol di Frappampina al 6' della ripresa
© 2016-2024 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.