Aggressione
Aggressione
Cronaca

«Anche io aggredito dal branco. Salvo perché sono riuscito a difendermi»

La testimonianza di un nostro lettore. «La situazione sta sfuggendo di mano»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
«Anche io sono stato vittima di aggressione da parte di un gruppo di giovanissimi. Racconto la mia storia affinché si comprenda che il fenomeno violento sta sfuggendo di mano».

È la testimonianza dura e amara di un uomo di 33 anni che ha scelto di raccontare la sua disavventura, da aggiungere al lungo elenco di casi denunciati a commento delle notizie di stampa degli ultimi giorni. Notizie che mettono in risalto una escalation di violenza che vede protagonisti dei ragazzini. Episodi di inaudita brutalità spesso perpetrati a danni di persone deboli. Spesso ma non sempre. Il nostro lettore è un uomo in buona salute, fisicamente prestante. Nonostante ciò è stato puntato da un gruppo di giovanissimi che avevano il solo obiettivo di procurargli del male.

«È accaduto la sera del 10 gennaio. Percorrevo via Gigante in macchina quando, con una scusa mi hanno fermato e mi hanno fatto scendere dalla macchina. Mi hanno aggredito. Ho dovuto difendermi reagendo, procurandomi anche un trauma al polso e ho preso due botte al viso. Solo perché ho reagito si sono allontanati. Erano almeno in 3» ci racconta il nostro lettore.

«Sono troppi gli episodi di violenza che si stanno verificando in città. Vivo qui solo da pochi anni. Prima un anziano preso a sassate, poi la vecchina malmenata in casa, il giovane aggredito in centro, e tanti episodi ancora. È necessario porre un freno a queste azioni brutali, prima che possa accadere qualcosa di veramente brutto» commenta.

«Frequento la città, avverto un sentimento di paura e rabbia che potrebbe sfuggire di mano. La gente ha il timore anche di farsi una passeggiata in città».

La fotografia della sensazione di smarrimento che si registra in città a seguito degli episodi di violenza è reale. Lo certificano anche gli innumerevoli commenti apparsi sui vari social network, alcuni dei quali ben sopra le righe e dai quali è necessario prendere le distanze. Per debellare la violenza è impensabile ricorrere ad ulteriori atti violenti. Occorre la presenza delle istituzioni, occorre fare in modo che nessuno possa sentirsi libero di agire oltre la legalità, di limitare la libertà di percorrere serenamente le strade cittadine, di essere aggredito senza motivo e solo per puro bullismo. Occorre mettere immediatamente un freno a questi episodi prima che possano degenerare sino a conseguenze gravissime.
  • Aggressione
Altri contenuti a tema
Botte all'ispettore della pay tv mentre guardano la partita in un circolo Botte all'ispettore della pay tv mentre guardano la partita in un circolo Tre persone ai domiciliari. Brutta avventura per un coratino a Lecce
Violento litigio in abitazione, ferite due persone Violento litigio in abitazione, ferite due persone La lite sarebbe scaturita in ambito familiare
Quattordicenne di Corato aggredito allo stadio perché tifava Inter Quattordicenne di Corato aggredito allo stadio perché tifava Inter Individuati i presunti aggressori. Indaga la digos di Lecce
Criminalità a Corato, minorenne blocca scippatore Criminalità a Corato, minorenne blocca scippatore Il furto ai danni di una anziana sventato da un 12enne
Sicurezza in città: De Benedittis chiede tavolo per l'ordine, la Lega scende in piazza Sicurezza in città: De Benedittis chiede tavolo per l'ordine, la Lega scende in piazza La reazione di alcuni gruppi politici ai recenti casi di cronaca
Aggredito dal branco, questa volta la vittima è un anziano Aggredito dal branco, questa volta la vittima è un anziano Continua la scia di violenza
Anziana aggredita da giovanissimi. In città è escalation di violenza Anziana aggredita da giovanissimi. In città è escalation di violenza Ennesimo episodio di brutalità. È il momento di reagire
Dà in escendescenza e aggredisce i passanti, paura in via Ruvo Dà in escendescenza e aggredisce i passanti, paura in via Ruvo L'uomo è stato bloccato e sottoposto a cure. In ospedale un agente di polizia locale
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.