manette
manette
Cronaca

Anche una azienda di Corato nello scandalo che coinvolge Gattuso

Il tecnico Rossonero è uno degli indagati in una vasta operazione

Nove misure cautelari, una in carcere e 8 obblighi di dimora, in un'inchiesta per riciclaggio di denaro, coordinata dalla Procura di Ivrea (Torino) che ha coinvolto in tutto 53 persone, tra cui l'allenatore del Milan Rino Gattuso, indagato per trasferimento fraudolento di valori.

Il tecnico rossonero e' coinvolto in quanto socio, con il 35% delle quote, della societa' agricola 'Tre olmi' di Gallarate, fallita nel 2014 e considerata dagli investigatori strumento di riciclaggio. L'inchiesta era partita nel 2010.

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere riguarda l'imprenditore Pasquale Motta, 45 anni, di Pino Torinese, legato a persone vicine all'ndrangheta, che costituiva - secondo l'accusa - societa' per riciclare denaro.
L'elenco dei reati ipotizzati dopo le indagini condotte dai carabinieri di Torino, sono trasferimento fraudolento di valori,
falso in atto pubblico, abuso d'ufficio, peculato, indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato, ricettazione, riciclaggio, corruzione e induzione indebita.

L'inchiesta e' nata da una denuncia di 8 anni fa, presentata dall'ex gestore della casa di riposo comunale 'Casa del sole' di Favria (Torino). Sono emerse irregolarita' avvenute tra il 2010 e il 2013.

L'imprenditore arrestato avrebbe estromesso la vecchia gestione e avrebbe percepito 112 mila di contributi pubblici grazie ai suoi rapporti con alcuni amministratori pubblici. Tra gli indagati ci sono l'ex sindaco di Fabria, Giorgio Cortese, alcuni componenti della giunta e del consiglio comunale nel 2010.

Dalle indagini a' emerso che Pasquale Motta era socio occulto di quattro societa', Villa Nizia con sede a Favria, Eurocoop di Corato (Bari), Studio Medical San Luig, con sede a Castrovillari (Cosenza), societa' agricola 'Tre olmi'.
  • Procura della Repubblica
Altri contenuti a tema
Alla Procura di Trani arriva un nuovo sostituto: è la dott.ssa Maria Isabella Scamarcio Alla Procura di Trani arriva un nuovo sostituto: è la dott.ssa Maria Isabella Scamarcio Il magistrato si insedierà il prossimo 17 dicembre, in sostituzione della collega Valentina Botti
Crack Faville, assolti cinque imputati Crack Faville, assolti cinque imputati Condanna per uno solo dei sei imputati
Di Maio procuratore del Tribunale di Trani: la nomina affetta da vizio di legittimità Di Maio procuratore del Tribunale di Trani: la nomina affetta da vizio di legittimità Il Consiglio di Stato accoglie in parte il ricorso del pm Nitti
1 Sentenze pilotate, condanna per un Giudice di pace che operava a Corato Sentenze pilotate, condanna per un Giudice di pace che operava a Corato Quattordici gli imputati. La notizia diffusa dall'edizione leccese di Quotidiano di Puglia
Operazione "Angel", tutti i dettagli Operazione "Angel", tutti i dettagli Il gruppo criminale sgominato era in grado di commercializzare ogni tipo di droga, anche se in massima parte si trattava di eroina
Vaccini e autismo, attacco di Enrico Mentana alla Procura di Trani Vaccini e autismo, attacco di Enrico Mentana alla Procura di Trani Ironica e tagliente la presa di posizione del direttore di TG LA7
1 Vaccini e autismo, si smette di indagare sul presunto rapporto Vaccini e autismo, si smette di indagare sul presunto rapporto All'archiviazione si era opposta una coppia di coniugi tranesi
Tradìto, avrebbe sequestrato la moglie in casa. Chiesta condanna per poliziotto coratino Tradìto, avrebbe sequestrato la moglie in casa. Chiesta condanna per poliziotto coratino I fatti sarebbero accaduti in Sicilia
© 2016-2018 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.