Cortili Aperti
Cortili Aperti
Turismo

Aspettando "Cortili aperti", i palazzi storici si aprono al pubblico

Un’opportunità per ammirare lo splendore delle architetture

La Sede Archeoclub di Corato e l'Associazione Dimore Storiche Italiane – A.D.S.I. presentano la I edizione di "Aspettando Cortili Aperti". L'evento, in programma Sabato 4 Maggio dalle 18:00 alle 20:00 e Domenica 5 Maggio dalle ore 10:30 alle 13:00 e dalle ore 18:00 alle ore 20:00 vuole essere un'occasione di conoscenza, aggiornamento e riflessione, sul patrimonio storico-architettonico della nostra Città, fra conservazione, utilizzo e valorizzazione dei palazzi storici, custodi di importanti testimonianze artistiche, storiche, di tradizioni, di identità e cultura, oltre che di antiche maestranze artigiane.

Un importante contributo alla manifestazione è dato dai ragazzi del Liceo Artistico "Federico II Stupor Mundi", dell'Istituto Tecnico Commerciale "Padre A.M. Tannoia" e dell'Istituto Alberghiero "L. Tandoi" che, dislocati nei vari siti accoglieranno i visitatori, favorendo, altresì, il coinvolgendo delle nuove generazioni nella valorizzazione del patrimonio culturale che rappresenta una risorsa così preziosa e distintiva per la nostra Città.

Due giornate di reciproca conoscenza, in cui palazzi privati si aprono eccezionalmente al pubblico; un'opportunità per ammirare lo splendore delle architetture, per studiare da vicino le tracce del passato, e per comprendere come l'attività dei proprietari, attenti tutori di questi beni, mantenga integre e vive queste testimonianze della nostra cultura.

Un patrimonio culturale che, a dispetto della sua rilevante consistenza e della sua notevole influenza sull'attrattività di un territorio, è ancora oggi troppo poco valorizzato. Tale patrimonio può, al contrario, diventare un volano per lo sviluppo economico locale nella misura in cui si integrino risorse e servizi all'interno di aree connotate da identità territoriali forti e riconoscibili.
L'evento "Aspettando Cortili Aperti", che di fatto anticipa la Giornata Nazionale dell'A.D.S.I. ed in particolare la manifestazione di "Bitonto Cortili Aperti" che si terra nei giorni di sabato 18 e domenica 19 maggio con più di 50 siti tra palazzi nobiliari giardini e Chiese, rappresenta il filo conduttore attraverso il quale è possibile leggere la storia della nostra Città, nella consapevolezza che "si può conservare e valorizzare solo ciò che si conosce e a cui si riconosce un valore".

All'interno di Palazzo Mongelli in Corso Cavour n.19 sarà allestito il welcome point, a cura del coordinatore dell'evento Sig. Antonio D'Introno, nel quale sarà disponibile il pieghevole della manifestazione con la mappa del percorso, l'elenco dei palazzi privati e dei siti pubblici aperti al pubblico, gli orari degli eventi e l'indicazione dello stand destinato alla degustazione dei prodotti locali a cura dell'Istituto "L. Tandoi".
  • Archeoclub d'Italia
Altri contenuti a tema
Archeoclub presenta "Il sistema dei percorsi antichi del Nord Barese" Archeoclub presenta "Il sistema dei percorsi antichi del Nord Barese" La cultura e la storia del nordbarese in un incontro tematico
I Palazzi delle pietre pizzute a confronto I Palazzi delle pietre pizzute a confronto Iniziativa dell'Archeoclub
La bellezza del paesaggio murgiano: una mostra per promuovere l’ecosostenibilità La bellezza del paesaggio murgiano: una mostra per promuovere l’ecosostenibilità L’obiettivo generale dell’evento è di sensibilizzare attraverso l’arte visiva i cittadini, i turisti, e le nuove generazioni al rispetto per la natura e il paesaggio dei territori in cui viviamo
Scoprire il patrimonio culturale locale attraverso il dialetto di Corato Scoprire il patrimonio culturale locale attraverso il dialetto di Corato Un convegno a cura dell'Archeoclub
Ripercorrendo la storia: "La rivoluzione napoletana del 1799 in Puglia e Basilicata" Ripercorrendo la storia: "La rivoluzione napoletana del 1799 in Puglia e Basilicata" L'iniziativa è dell'Archeoclub di Corato e il Centro Teseo
Historia magistra vitae, Maria Giovanna Montrone parla del manoscritto di Notar Domenico da Gravina Historia magistra vitae, Maria Giovanna Montrone parla del manoscritto di Notar Domenico da Gravina Iniziativa a cura dell'Archeoclub, Centro Teseo e Sporting Club
La storia del nostro territorio negli antichi atti e documenti La storia del nostro territorio negli antichi atti e documenti Ne parlerà l'Archeoclub con il Centro Teseo
Riscoprire il patrimonio culturale locale attraverso il dialetto Riscoprire il patrimonio culturale locale attraverso il dialetto A Corato la lezione del glottologo Francesco Condello
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.