Depuratore
Depuratore
Ambiente

"Caro assessore...", le sette criticità ambientali ricordate all'assessore Tarricone

La lettera aperta del comitato interassociativo "Ambiente - Territorio - Salute"

Il comitato interassociativo "Ambiente - Territorio - Salute" ha scritto una lettera, che vuole condividere tramite i nostri canali anche con i cittadini, indirizzata all'attenzione dell'assessore all'ambiente Pasquale Tarricone ricordando le criticità ambientali del nostro territorio per le quali si auspica un intervento.

Di seguito il testo della lettera.

Gent.mo Assessore Tarricone,

Nel formularle i migliori auguri per il nuovo incarico, da Lei stesso caratterizzato come "attenzione per i servizi e i bisogni della città" e come disposizione ad interloquire con i cittadini impegnati nella cittadinanza attiva e ai quali sta a cuore il bene di questa città, l'Interassociativo "Corato: Ambiente - Territorio .- Salute" accoglie volentieri questo Suo invito a collaborare, a guardare con sensibilità civica positiva alle tante cose belle che qui fioriscono, ma anche a non chiudere gli occhi sulle permanenti criticità ambientali e del territorio di Corato.

Di seguito ne facciamo un elenco (ALLEGATO) con l'augurio di poter avere la possibilità di approfondirne le cause e di individuarne le soluzioni a breve e a lungo termine.
Chiudiamo questa lettera con un pensiero tratto dalla Enciclica sull'Ambiente di Papa Francesco: L'indifferenza del potere può portare a distruggere "non solo la politica, ma anche la libertà e la giustizia", specialmente quando i tentativi di Comitati e "cittadini attivi" di modificare le cose vengono visti "come un disturbo provocato da sognatori romantici o come un ostacolo da eludere".

Cordiali saluti

ALLEGATO: Criticità Ambientali a Corato.


1. LA TUTELA DELLA SALUTE DEI CITTADINI
- Nella cittadinanza continuano ad esserci giuste preoccupazioni per i temi della salute, per cui si ricorda la necessità di una seria indagine epidemiologica, tante volte richiesta, ma che, purtroppo, finora non è stata realizzata.
- È necessario continuare a tenere sotto controllo il fenomeno dell'inquinamento ambientale: acustico, atmosferico, delle polveri sottili, elettrosmog. L'uso sistematico e continuo dei cellulari e la presenza di wi-fi nelle scuole, negli ambienti lavorativi e domestici, rappresentano a detta di importanti estimati studiosi un rischio per la salute non trascurabile.

2. IL DEPURATORE. "L' aria che tira a Corato?" - "Spesso non respirabile!"
Si ricorda Il diritto di vivere in una città salubre, civile, vivibile. L'inquinamento olfattivo è una vera ferita al senso di civiltà di quanti amano questa città, lavorano e abitano qui. Chiediamo, pertanto, l'eliminazione delle emissioni mefitiche del DEPURATORE cittadino e la soluzione definitiva del problema. È urgente poter incontrare gli interlocutori di questa opera (il Custode Giudiziario, il Sovraintendente ai lavori) e conoscere lo stato attuale dei lavori.
È assolutamente necessaria la sorveglianza sul corretto smaltimento delle ACQUE REFLUE, una vigilanza finalizzata ad evitare il loro utilizzo in agricoltura con grave inquinamento dei prodotti che finiscono sulle nostre tavole e causa di malattie.
  1. IGIENE CITTADINA: concentriamo la nostra attenzione su una maggiore pulizia delle strade e dei luoghi pubblici.

4. IGIENE ALIMENTARE: si deve potenziare l'attuazione di protocolli chiari e di controllo costante della loro applicazione da parte degli operatori del settore. Evitare la esposizione della merce sui marciapiedi; esigere l'indicazione di provenienza di questa.

5. RETE FOGNARIA E SCARICHI: è urgente fare attenzione alla manutenzione ed igienizzazione dei condotti e dei tombini. Contrastare decisamente gli scarichi abusivi nella rete fognaria da parte di aziende e imprese artigiane.

6. PER UNA MOBILITÁ SOSTENIBILE: Questa città è sprovvista di un piano di traffico urbano, per cui gli interventi finora realizzati sul traffico sono sati frutto d'improvvisazione, per cui questi provvedimenti sono inadeguati a ridurre l'impatto ambientale del traffico veicolare. Questa città si caratterizza anche per la presenza di numerose barriere architettoniche che la rendono poco vivibile per chi è affetto da difficoltà visive o motorie. Occorre un piano che colmi presto questo deficit nei punti nevralgici della città (corso, extramurale, edifici pubblici, luoghi di culto religioso). Associazione "Movimento Coratini Attivi" – per una mobilitá sostenibile

7. I TRALICCI DI MONTE RIPANNO: una collina che è un pezzo del paesaggio coratino e che dev'essere tutelata nel suo valore culturale e identitario per la città. L'Amministrazione dovrebbe riconoscere questo stato di fatto e intraprendere nuove iniziative per un risanamento del sito.
  • Associazione
Altri contenuti a tema
Nasce "De Urbe", l'associazione a tutela dei diritti delle imprese Nasce "De Urbe", l'associazione a tutela dei diritti delle imprese Fornirà assistenza legale in tutti i procedimenti amministrativi e nelle procedure di gara ad evidenza pubblica
Beyond Borders a Corato per combattere l’odio e diffondere la cultura “oltre i confini” Beyond Borders a Corato per combattere l’odio e diffondere la cultura “oltre i confini” Un incontro con l'associazione Francesco Ludovico Tedone
Carlo Colonna nel direttivo nazionale di Forza dei Consumatori Carlo Colonna nel direttivo nazionale di Forza dei Consumatori L'avvocato coratino nominato tra i quindici componenti dell'associazione nazionale
La Polisportiva Kombat Volley  consegna rete da pallavolo a  I.C.S. "Imbriani Piccarreta" La Polisportiva Kombat Volley consegna rete da pallavolo a I.C.S. "Imbriani Piccarreta" La neonata realtà sportiva coratina ha installato la nuova rete per il campo da pallavolo interno della scuola elementare
Tutela dell'ambiente, a Bari la presentazione dell'associazione EVAmbiente Tutela dell'ambiente, a Bari la presentazione dell'associazione EVAmbiente Il presidente è il giovane coratino Cataldo Colamartino
Convocata l'assemblea intermedia dell'AIDO di Corato Convocata l'assemblea intermedia dell'AIDO di Corato La sezione coratina dell'associazione si è costituita lo scorso settembre
Eccoci: l’Associazione “Orgoglio per Corato” si presenta alla città Eccoci: l’Associazione “Orgoglio per Corato” si presenta alla città Risvegliare le coscienze per riscoprirci orgogliosi di essere Coratini, il motto dell’associazione
Dono Day, a Corato sarà il 12 ottobre Dono Day, a Corato sarà il 12 ottobre Le associazioni si riuniranno in piazza Di Vagno
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.