Bruna Piarulli
Bruna Piarulli
Politica

Deposito di scorie nucleari, Piarulli (M5S): «Bene l'istituzione della task force regionale»

La senatrice coratina in prima linea per evitare che la scelta ricada sulla Puglia

L'attenzione delle istituzioni pugliesi, di ogni livello, resta alta. L'obiettivo è quello di presentare delle osservazioni al Governo che siano le più complete possibili al fine di scongiurare la possibilità che nel territorio murgiano venga allestito il deposito nazionale di scorie nucleari.

Il dibattito è aperto e sono diversi i sindaci e i parlamentari del territorio che si stanno schierando per un "No" secco alla possibilità che siano le murge a dover ospitare il deposito.

I presidenti della IV e della V Commissione consiliare regionale, Francesco Paolicelli e Francesco Paolo Campo, hanno convocato una seduta congiunta delle commissioni alle ore 11.30. Insieme ai presidenti dei Gruppi consiliari Caracciolo, Lopane e Stellato, i presidenti delle commissioni hanno richiesto l'audizione dell'assessore all'Ambiente, Anna Grazia Maraschio, per fare il punto sulle azioni messe in campo dalla Regione Puglia al fine di supportare i comuni coinvolti dalla possibile localizzazione dei siti per i depositi.

"Occorre mantenere alta l'attenzione su un tema che tocca alcune tra le aree più emblematiche per lo sviluppo del nostro territorio - dichiara il presidente della IV Commissione, Paolicelli - ribadisco il mio dissenso nei confronti di una scelta che pregiudicherebbe il futuro non solo della Murgia ma della Puglia intera. Auspico un confronto continuo e un supporto concreto da parte della Regione al fianco dei Comuni interessati".

Soltanto qualche giorno fa, però, nell'ambito di una conferenza, organizzata dall'associazione "Gravina in Movimento", il coro dei "NO" al deposito nazionale di scorie nucleari sulla murgia, è stato avvertito in maniera netta, ascoltato dalle voci di sindaci e parlamentari. A ribadire l'inopportunità di scelta del sito murgiano sono state le senatrici Bruna Piarulli e Patty L'Abbate del Movimento Cinque Stelle, ma anche i sindaci dei comuni di Gravina di Puglia Alesio Valente, Altamura (Rosa Melodia), Ruvo di Puglia (Pasquale Chieco) e Spinazzola (Michele Patruno) insieme al presidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia Francesco Tarantini. Un interessante momento di riflessione e condivisione, intervallato anche dalla voce dell'ingegnere nucleare Antonio Zito che ha voluto smentire una serie di luoghi comuni sulla presunta nocività del deposito.

Resta ferma, tuttavia, la volontà politica dei sindaci e dei parlamentari del territorio di fare scudo attorno alla possibilità di ospitare il deposito nazionale di scorie nucleari.

Accolta positivamente dalla sen. Piarulli, che si è apertamente schierata contro l'idea del deposito sulle murge, l'istituzione della task force regionale. L'organismo, prsieduto dal Presidente della Regione, è composto dall'Assessore all'Ambiente, al Territorio e Urbanistica, dai Sindaci dei Comuni di Gravina in Puglia, Altamura, Laterza e dagli ulteriori Comuni dei territori confinanti che intendano aderire.

Il Tavolo dovrà definire la strategia comune, fornire il supporto tecnico anche agli ulteriori Comuni interessati e coordinare le proprie attività con quelle della Regione Basilicata, interessata dalla proposta di CNAPI, avvalendosi dell'ausilio del Tavolo Tecnico regionale.
  • Nucleare
Altri contenuti a tema
Deposito nucleare in Puglia, Emiliano e Maraschio: «Ribadiamo il nostro NO» Deposito nucleare in Puglia, Emiliano e Maraschio: «Ribadiamo il nostro NO» Tutte le motivazioni nell'incontro monotematico con le assise cittadine dei comuni di Altamura, Gravina e Laterza
Deposito scorie nucleari, Regione Puglia ribadisce il suo NO alla Sogin Deposito scorie nucleari, Regione Puglia ribadisce il suo NO alla Sogin Approvato il documento tecnico con le osservazioni che contrastano la realizzazione del deposito
Deposito scorie nucleari, anche Cia Levante al sit-in di protesta Deposito scorie nucleari, anche Cia Levante al sit-in di protesta Oggi la manifestazione promossa dal comitato “No scorie Puglia e Basilicata”
Deposito rifiuti nucleari, se ne discute in un dibattito con Mario Tozzi Deposito rifiuti nucleari, se ne discute in un dibattito con Mario Tozzi Organizzato da La Corrente di Terlizzi, interverrà anche il sindaco De Benedittis
Scorie radioattive in Puglia, oggi il punto sulle azioni messe in campo Scorie radioattive in Puglia, oggi il punto sulle azioni messe in campo Convocata seduta congiunta della IV e V commissione consiliare con l'assessore Maraschio
Deposito scorie nucleari, istituita task force regionale Deposito scorie nucleari, istituita task force regionale Dovrà definire la strategia comune e fornire supporto tecnico ai Comuni interessati
Cnapi, Coldiretti fa appello ad ANCI: «Forte partecipazione a tutela del patrimonio» Cnapi, Coldiretti fa appello ad ANCI: «Forte partecipazione a tutela del patrimonio» Chiesto incontro urgente a Decaro e Vitto per tutte le osservazioni nel merito
Scorie nucleari in Puglia, Emiliano e Maraschio: «Strategia unitaria con la Basilicata» Scorie nucleari in Puglia, Emiliano e Maraschio: «Strategia unitaria con la Basilicata» Primo incontro operativo con il Presidente della Basilicata Vito Bardi l’Assessore all'Ambiente lucano Gianni Rosa
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.