visite mediche
visite mediche
Attualità

Fase 2, riprendono le visite dei medici di base e dei pediatri

I medici ricevono in ambulatorio su appuntamento, ricette mediche tramite fascicolo elettronico

Dopo la sospensione di quasi tre mesi per evitare contagi di coronavirus, da lunedì 25 maggio in Puglia sono riprese le visite in studio e a domicilio dei medici di base, dei pediatri, dei medici di guardia ed è stato riattivato anche lo Scap, il servizio di assistenza ospedaliera per i bambini nei weekend, come stabilito da una circolare firmata dal governatore Michele Emiliano e del direttore del dipartimento Salute, Vito Montanaro.

Per quanto riguarda la pediatria, l'attività ambulatoriale dovrà continuare ad essere svolta prevalentemente per appuntamento, toccherà poi al medico valutare la necessità di effettuare la visita in ambulatorio. Non sarà possibile accedere in ambulatorio per richieste di prescrizioni di farmaci ed esami diagnostici.

Le ricette continueranno ad essere inviate attraverso il Fascicolo sanitario elettronico, e-mail o sistemi di messaggistica. I pazienti con febbre non possono accedere in ambulatorio.

Gli appuntamenti devono essere programmati con cadenza tale da evitare assembramenti e non sarà possibile per eventuali accompagnatori dei pazienti accedere negli ambulatori.

Per quanto riguarda lo Scap, le Asl dovranno garantire mascherine e tute protettive ai pediatri in servizio.
  • ASL
Altri contenuti a tema
Covid@casa, fisioterapisti ASL in campo per la riabilitazione domiciliare di pazienti Covid e post Covid Covid@casa, fisioterapisti ASL in campo per la riabilitazione domiciliare di pazienti Covid e post Covid Lopalco: «Una nuova visione di assistenza sanitaria più vicina ai bisogni del paziente»
Nuovi emogasometri alle USCA per migliorare l’assistenza dei pazienti a domicilio Nuovi emogasometri alle USCA per migliorare l’assistenza dei pazienti a domicilio Le apparecchiature sono state acquistate con una donazione promossa da Federfarma nel 2020
Asl Bari, poco più dell'1% degli operatori sanitari ha rifiutato il vaccino Asl Bari, poco più dell'1% degli operatori sanitari ha rifiutato il vaccino Effettuati due recall, in fase di adozione provvedimenti di ricollocamento o sanzionatori
Visite e consulti medici da remoto per monitorare i pazienti Covid a casa Visite e consulti medici da remoto per monitorare i pazienti Covid a casa Progetto di telemedicina sperimentale di ASL Bari in collaborazione con la protezione civile
Vaccini, priorità a fragili e seconde dosi. Asl Bari riprogramma le prenotazioni Vaccini, priorità a fragili e seconde dosi. Asl Bari riprogramma le prenotazioni L'aggiornamento dei calendari per le persone da 69 a 60 anni
Pandemia, in provincia di Bari calano i contagi e aumenta la copertura vaccinale Pandemia, in provincia di Bari calano i contagi e aumenta la copertura vaccinale Marcata discesa dei casi positivi dal 1 aprile ad oggi. Sale al 23% la percentuale di immunizzati
Medici USCA, potenziate  le unità speciali per l'assistenza domiciliare Medici USCA, potenziate le unità speciali per l'assistenza domiciliare Nuove dotazioni tecnologiche per i 250 medici di continuità assistenziale della Asl Bari
Covid, a Corato un tasso di contagi ancora oltre la soglia critica Covid, a Corato un tasso di contagi ancora oltre la soglia critica Il report della Asl Bari: 143 nuovi casi nell'ultima settimana in città
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.