scuola fornelli JPG
scuola fornelli JPG
Scuola e Lavoro

Fornelli, dietrofront del sindaco: "Restate nella Giovanni XXIII sino all'allestimento di nuove aule"

Passo indietro del primo cittadino rispetto alla delibera di giunta

L'immediato sgombero delle aule della Giovanni XXIII in cui erano collocate alcune classi della scuola elementare Fornelli non era possibile a pochi giorni dall'inizio delle lezioni.

Il sindaco, pertanto con sua disposizione, ha prolungato i tempi di permanenza degli studenti del "Fornelli" nei locali della Giovanni XXIII "esclusivamente per il tempo necessario ad allestire nuove aule scolastiche".

Una soluzione temporanea nelle more che si abbia riscontro dell'avviso pubblico per la disponibilità di locali idonei ad ospitare le aule del Fornelli "sfrattate senza preavviso" dalla delibera di giunta.

"Nessuno dica che abbiamo accettato studenti in numero maggiore rispetto agli scorsi anni" chiarisce la preside Lotito.
"Né che vi sia competizione tra scuole. È un dato di fatto che c'è esigenza di spazi, ma ci siamo ritrovati improvvisamente a dover ottemperare alla delibera di giunta che ci intimava l'immediato sgombero delle aule. E ciò non era fattibile" continua la dirigente.

L'organo scolastico ha persino interpellato l'Avvocatura dello Stato per un parere e per impugnare quella delibera, non volendo incorrere nella interruzione del pubblico servizio e nella negazione del diritto allo studio.

Secondo i vertici dello storico istituto scolastico, che quest'anno celebra il centenario dalla sua istituzione, nella scelta della ubicazione delle nuove aule, non si può non tener conto della territorialità.

"È necessario mantenere l'identità del nostro istituto, non disperdere gli studenti. Per questo riteniamo come soluzione ottimale la collocazione al piano superiore dei locali dell'istituto Antoniano, in cui già da tempo frequentano la scuola i bambini del nostro istituto. Le risorse per i lavori ci sono, è fattibile una risistemazione di quei locali", spiega la dsga Angela Quinto.

Il desiderio è quello di una collocazione definitiva delle aule e non, come accadde per la Giovanni XXIII, una provvisorietà lunga 20 anni.

Ad ogni modo l'auspicio è che la collocazione delle aule avvenga previa valutazione di un tecnico incaricato dalla scuola, affinché si possa valutare l'idoneità ad ospitare i piccoli studenti in sicurezza e in linea con le norme.

Non è escluso che la vicenda possa caratterizzarsi di nuovi episodi.
  • Scuola elementare Fornelli
Altri contenuti a tema
Scuola, mancano gli spazi. Cinque classi del Fornelli cercano casa Scuola, mancano gli spazi. Cinque classi del Fornelli cercano casa Via dal primo piano della Giovanni XXIII dopo una delibera di giunta
"Creativi con l'inglese", entusiasmo per il progetto della Scuola Primaria "Fornelli" "Creativi con l'inglese", entusiasmo per il progetto della Scuola Primaria "Fornelli" Dedicato alle quinte classi per creare i presupposti per l’apprendimento, favorire entusiasmo e motivazione nell'imparare una lingua straniera
Covid a scuola, ancora positività al Fornelli Covid a scuola, ancora positività al Fornelli Didattica a distanza lunedì per gli allievi del plesso Sant'Antonio
Covid anche al Fornelli, scuola chiusa per sanificazione Covid anche al Fornelli, scuola chiusa per sanificazione La comunicazione è arrivata alle famiglie nelle ultime ore
Al Fornelli arriva lo psicologo per tutta la comunità scolastica Al Fornelli arriva lo psicologo per tutta la comunità scolastica «Abbiamo sentito il dovere morale di adoperarci per attenuare il disagio di famiglie e alunni»
Arte e creatività al campo scuola del "Fornelli" Arte e creatività al campo scuola del "Fornelli" Il rientro a scuola degli alunni per il campo estivo
Suona l'ultima campanella per i piccoli diplomandi del "Fornelli" Suona l'ultima campanella per i piccoli diplomandi del "Fornelli" I genitori ringraziano la maestra Angela Malcangi, «Uno dei pilastri della scuola»
I piccoli scolari danno lezioni a Corato contro il bullismo I piccoli scolari danno lezioni a Corato contro il bullismo Su via Duomo iniziativa spontanea di sensibilizzazione di alcuni bambini del 2° Circolo didattico "Fornelli"
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.