Guardie Ambientali D'Italia
Guardie Ambientali D'Italia
Associazioni

I volontari, il braccio silenzioso e generoso dell'emergenza

L'impegno civile e sociale a servizio della collettività

L'emergenza sanitaria in atto ha reso intenso e, per certi tratti, anche difficile il compito di coloro che si ritrovano a garantire l'ordine, la sicurezza e a tutelare i cittadini sotto gli aspetti più disparati.

Incessante è il lavoro di forze dell'ordine, Polizia Locale, Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Vigili del fuoco, quotidianamente impegnati nello svolgere le loro attività di controllo e nell'intervenire su particolari situazioni di criticità.

Ma c'è anche un braccio silenzioso, che opera per senso civico e generosità. Sono i volontari, preziose figure che si impegnano mettendo a disposizione della collettività il loro tempo e le loro energie.

Tra i volontari impegnati nella gestione dell'emergenza Coronavirus c'è il gruppo locale delle Guardie Ambientali d'Italia.

A loro è affidato il presidio delle isole ecologiche, anche per evitare assembramenti e sedare eventuali tensioni; inoltre monitorano le zone extraurbane ed eventuale presenza di rifiuti.
Inoltre collaborano nel gestire l'ordine delle affluenze ai servizi sociali del Comune.

Lo spirito volontaristico, però, si concretizza anche in azioni di solidarietà. «Per quel che ci è possibile, la nostra associazione sta aiutando alcune persone in difficoltà fornendo beni di prima necessità. Si tratta di donazioni individuali, a beneficio di persone riservate che chiedono il nostro aiuto. Riusciamo a svolgere questo compito grazie a donazioni di aziende e cittadini e con risorse dell'associazione» spiega Franco Ventura, presidente GADIT di Corato.

Le risorse di cui dispone l'associazione sono, però, limitate. Per questo le GADIT hanno reso pubblico il codice IBAN del conto riservato all'associazione qualora persone sensibili vogliano contribuire stanziando anche piccole somme di denaro. «È denaro che impiegheremo per andare incontro alle esigenze di persone che versano in difficoltà» dice il presidente.

Le coordinate IBAN sono le seguenti: IT22R0335901600100000079370.
  • Guardie Ambientali d'Italia
Altri contenuti a tema
Un montone a spasso per la strada. Recuperato dalle Gadit Un montone a spasso per la strada. Recuperato dalle Gadit In corso le ricerche per risalire al proprietario
Uccelli protetti salvati dalle Guardie Ambientali d'Italia Uccelli protetti salvati dalle Guardie Ambientali d'Italia Recuperati quattro piccoli di balestruccio
Guardie a cavallo nel Parco, sentinelle a tutela dell'ambiente Guardie a cavallo nel Parco, sentinelle a tutela dell'ambiente Attivo il servizio delle Guardie Ambientali d'Italia
Bomba ecologica rinvenuta nelle campagne tra Ruvo e Corato Bomba ecologica rinvenuta nelle campagne tra Ruvo e Corato Oltre una tonnellata di eternit scaricata illecitamente
Ladri di olive messi in fuga da Polizia Locale e Gadit Ladri di olive messi in fuga da Polizia Locale e Gadit Circa un quintale la refurtiva recuperata
Raccolta funghi, occhio alle prescrizioni Raccolta funghi, occhio alle prescrizioni Sono autorizzati alla raccolta solo coloro che hanno conseguito l'idoneità
Pellegrini dal Belgio sulle tracce di Luisa Piccarreta Pellegrini dal Belgio sulle tracce di Luisa Piccarreta Scortati dalle Guardie Ambientali d'Italia hanno raggiunto Torre Disperata
Il Gen. Giuseppe Giove in visita nella sede delle GADIT Il Gen. Giuseppe Giove in visita nella sede delle GADIT Il militare è stato omaggiato di un attestato di onore
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.