Shopper
Shopper
Vita di Città

Lo shopper del cuore può salvare vite umane

L'iniziativa mira all'acquisto di un defibrillatore

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
"Lo shopper del cuore": lodevole iniziativa promossa dalle associazioni GIFES Corato (Centro di Formazione IRC accreditato alla Regione Puglia) e la Confraternita MISERICORDIA Corato nell'ambito del Progetto PAD "Battiti per la città' ", consentirà di avere un ulteriore defibrillatore posizionato in una teca termoprotetta su Corso Garibaldi. Uno strumento, come più volte ribadito dagli organizzatori dell'iniziativa, utile a salvare vite umane.

L'iniziativa consiste nella possibilità dui comperare uno shopper in tnt, presso i negozi che si sono resi partner dell'iniziativa. Il ricavato di queste vendite sarà interamente finalizzato all'acquisto di un defibrillatore semiautomatico posizionato nell'apposita teca termoprotetta ed installato su Corso Garibaldi di fronte la parrocchia Santa Maria Greca, a totale disposizione dei cittadini.

Inoltre con una donazione minima di 5€, si potrà usufruire di una riduzione di oltre il 20% sul costo del corso BLSD adulto e pediatrico. Il nuovo dispositivo, si andrà ad aggiungere ai 30 dispositivi già censiti (fra DAE acquistati e messi a disposizione da chi ne era già in possesso).

Sempre nell'ambito dello stesso progetto, si è in attesa dell'installazione nei pressi di Piazza C. Battisti, di un altro dispositivo con totem (già acquistato dalla Società SIXT e donato al Comune).

Il progetto nasce come volontà all'interno del gruppo del CdF GIFES in collaborazione con la Confraternita Misericordia, dopo un incontro tenutosi alla fine della campagna di sensibilizzazione nazionale denominata "VIVA!" fortemente promossa dall'IRC e, svoltasi a Corato nell'ottobre del 2014, 2015 e 2016.

Successivamente, il progetto si è sviluppato, anche grazie alle ricerche in letteratura scientifica, esperienze e confronti che in questi anni il responsabile del progetto ha evidenziato e raccolto. Questo progetto si ispira ad altre esperienze di comprovata efficacia nel settore della defibrillazione pubblica in atto in altre città quali Piacenza, Canton Ticino, Pisa, Monza ecc.., che ci dimostrano come la percentuale di sopravvivenza in queste città salga ad oltre il 40% grazie una diffusione dei Defibrillatori semiAutomatici (DAE) e di un'adeguata formazione e informazione dei cittadini in merito all' Arresto CardioCircolatorio. Tutti questi fattori portano a un dimostrato risultato complessivo di un miglioramento della rete di soccorso che si traduce in un aumento della percentuale di sopravvivenza.

«Il progetto "BATTITI PER LA CITTA' " mira alla promozione della diffusione in luoghi pubblici di Defibrillatori semiAutomatici Esterni (DAE), promuove e diffonde nella cittadinanza la cultura dell'emergenza attraverso l'utilizzo di tutti i mezzi mediatici disponibili, ed attraverso incontri ed eventi specifici. Non è solo un progetto di Accesso Pubblico alla Defibrillazione, è un PROGETTO CULTURALE. E' esperienza scientificamente dimostrata che per avere risultati efficaci (in termini vite umane) ogni cittadino deve aver accesso a quelle informazioni che gli permettono (con pochi gesti) di poter salvare una persona. Com'è dimostrato questi eventi accadono ovunque e a chiunque, spesso in casa, e quindi essere informati, sapere cosa fare, saper dov'è collocato il defibrillatore più vicino e saperlo usare (DAE) permettono di salvare e di essere salvati. Per questo il Centro di Formazione IRC GIFES e la Confraternita MISERICORDIA Corato, in collaborazione con la C.O. 118 BA - BAT, mettono a disposizione le proprie conoscenze e competenze, il proprio entusiasmo e la volontà per contribuire a migliorare la qualità della vita della città di Corato e riuscire tutti insieme nell'intento migliore che è quello di difendere e preservare la vita umana nei suoi momenti più critici. Grazie a tutti di cuore...» è l'invito dei promotori dell'iniziativa.
  • salute
Altri contenuti a tema
1 La generosità di Federica: i suoi occhi continueranno a vivere. Donate le cornee La generosità di Federica: i suoi occhi continueranno a vivere. Donate le cornee La donazione è stata effettuata nell'Ospedale di Andria
Ospedale, in arrivo un nuovo mammografo. Piarulli: «Si acquisti anche un kit di tomosintesi» Ospedale, in arrivo un nuovo mammografo. Piarulli: «Si acquisti anche un kit di tomosintesi» La senatrice pentastellata in contatto con i vertici della ASL
«La Regione istituisca la figura dell'infermiere di famiglia» «La Regione istituisca la figura dell'infermiere di famiglia» La richiesta degli ordini delle professioni infermieristiche di Bari, Bat e Brindisi
Il medico di fiducia, una "persona" in grado di alleviare la sofferenza Il medico di fiducia, una "persona" in grado di alleviare la sofferenza Si è concluso il terzo appuntamento con "DiversaMente prendersi cura"
1 La riabilitazione psichiatrica durante la pandemia La riabilitazione psichiatrica durante la pandemia Il racconto dello psicologo Saverio Costantino
Coronavirus, Vito Montanaro: «Nessun allarme in Puglia» Coronavirus, Vito Montanaro: «Nessun allarme in Puglia» Precisazioni e indicazioni del direttore del Dipartimento Politiche della Salute della Regione Puglia
Rischio clinico nella gestione di pazienti complessi a domicilio Rischio clinico nella gestione di pazienti complessi a domicilio Lo studio dell’Unità Operativa Rischio Clinico e Qualità della ASL di Bari
Coronavirus, anche in Puglia attiva la task force Coronavirus, anche in Puglia attiva la task force Emiliano: «Per qualsiasi dubbio i cittadini possono rivolgersi a medici di famiglia e pediatri»
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.