Ventilatore
Ventilatore
Attualità

Ondate di calore, il bollettino del Ministero e i consigli della Protezione Civile

Previste a Corato temperature massime vicine o superiori ai 37°C

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Il Ministero della Salute ha attivato il sistema nazionale sulla previsione delle ondate di calore, in relazione all'epidemia di Covid-19, attraverso la pubblicazione sul proprio portale dei bollettini sulle ondate di calore in Italia, al fine di prevenire gli effetti negativi del caldo sulla salute, soprattutto delle persone più fragili.

I bollettini, disponibili su http://www.salute.gov.it/portale/caldo/homeCaldo.jsp sono elaborati dal Dipartimento di Epidemiologia SSR Regione Lazio, nell'ambito del Sistema operativo nazionale di previsione e prevenzione degli effetti del caldo sulla salute, coordinato dal ministero. Vengono pubblicati dal lunedì al venerdì, a partire da metà maggio fino a metà settembre.

Il sistema operativo è dislocato in 27 città italiane, fra cui anche Bari come capoluogo della nostra regione, e in ogni bollettino, per le diverse regioni sono indicati i livelli di rischio e i consigli generali da seguire. In questo fine settimana il livello di criticità segnalato dal Ministero per il capoluogo passa da 1 a 2, previste quindi temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare in quelli definiti "sottogruppi di persone suscettibili".

Anche su Corato, stando al messaggio di allerta della Protezione Civile, sono previste temperature massime vicine o superiori ai 37°C.

La Protezione Civile della Regione Puglia rinnova quindi i consigli utili da seguire per evitare eventuali problemi alla salute dovuti al caldo e all'alterazione del sistema di regolazione della temperatura corporea.

Normalmente il corpo si raffredda sudando, ma in certe condizioni ambientali questo meccanismo non è sufficiente. La capacità di termoregolazione di una persona è condizionata da fattori come l'età, le condizioni di salute, l'assunzione di farmaci.

I soggetti maggiormente a rischio sono: le persone anziane o non autosufficienti, le persone che assumono regolarmente farmaci, i neonati e i bambini piccoli, chi fa esercizio fisico o svolge un lavoro intenso all'aria aperta.

Per questo, durante i giorni in cui è previsto un rischio elevato di ondate di calore e per le successive 24 o 36 ore è consigliabile seguire semplici norme di comportamento di auto protezione, quali:
  1. bere molta acqua, anche quando non si ha sete;
  2. mangiare leggero, preferendo frutta e verdura;
  3. indossare abiti leggeri e comodi, in fibre naturali, preferibilmente chiaro;
  4. ridurre la temperatura corporea con docce fresche;
  5. arieggiare l'abitazione nelle ore più fresche (notte e mattina presto);
  6. aprire gli sportelli prima di salire in auto. Inizia il viaggio con vetri aperti o aria condizionata;
  7. verificare che non siano surriscaldati i seggiolini di sicurezza prima di sistemare i bambini;
  8. prendersi cura delle persone a rischio come coloro che hanno patologie croniche o un'età elevata, specialmente se vivono da sole

Evitare di:
  1. lasciare bambini e animali in auto, anche con il finestrino aperto le temperature possono salire oltre i 70°C;
  2. uscire nelle ore più calde della giornata, dalle 12:00 alle 18:00;
  3. consumare pasti calorici;
  4. bere alcolici;
  5. svolgere attività fisica o lavori pesanti all'aperto nelle ore più calde;
  6. indossare abiti non traspiranti, in fibra sintetica;
  7. di esporre i medicinali a fonti di calore e irradiazione solare diretta (eventualmente conservare in frigorifero i farmaci per i quali è prevista una temperatura di conservazione non superiore ai 25-30°C)
  • Protezione Civile
  • Estate
Altri contenuti a tema
Gratis dal Comune di Corato 18mila mascherine per la città Gratis dal Comune di Corato 18mila mascherine per la città Saranno distribuite domani dalle associazioni di volontariato al mercato, nelle periferie e nel centro storico
La Protezione Civile regionale cerca mascherine. L'avviso pubblico La Protezione Civile regionale cerca mascherine. L'avviso pubblico Si stima un fabbisogno di 20 milioni di mascherine chirurgiche e di 10 milioni di mascherine di comunità
Sessantamila assistenti civici per aiutare i comuni, in arrivo il bando Sessantamila assistenti civici per aiutare i comuni, in arrivo il bando Sottoscritta l'intesa tra governo e Anci
Maxi carico di DPI arrivato dalla Cina. Atterrate 50 tonnellate di dispositivi Maxi carico di DPI arrivato dalla Cina. Atterrate 50 tonnellate di dispositivi Emiliano: «È stato complicato ma ce l'abbiamo fatta»
La Protezione civile pugliese arriva in Albania. Le drammatiche immagini dopo il sisma La Protezione civile pugliese arriva in Albania. Le drammatiche immagini dopo il sisma Il Dipartimento Protezione civile ha attivato anche una collaborazione con la Brigata Pinerolo, con la Croce Rossa e con la confederazione delle Misericordie
A Castel del Monte una tavola rotonda su "La protezione civile e la tutela dei beni culturali" A Castel del Monte una tavola rotonda su "La protezione civile e la tutela dei beni culturali" Prevista la partecipazione degli studenti di Corato
Gli insegnanti sui banchi di scuola...di protezione civile Gli insegnanti sui banchi di scuola...di protezione civile Il percorso formativo per gli insegnanti si svilupperà nell’arco di 5 giornate
Maltempo, torna il rischio gelate. Si attende neve Maltempo, torna il rischio gelate. Si attende neve Diffuso nuovo bollettino della protezione civile
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.