Sanità
Sanità
Attualità

Operatori sanitari no vax, Amati: «20mila secondo il Ministero». Chiesta audizione delle Asl

Il presidente della Commissione Bilancio: «Se i numeri fossero reali, rimozione dei Direttori generali»

«Ho chiesto l'audizione dei DG delle Asl pugliesi per sapere se è reale il dato spaventoso di 20mila operatori sanitari no-vax, riportato dal rapporto ministeriale settimanale aggiornato al 10 aprile sull'esecuzione della campagna vaccinale. Fosse così saremmo di fronte a una clamorosa violazione di due leggi, statale e regionale, idonea ad attivare la rimozione dei Direttori generali». Lo comunica il Presidente della Commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati.

«Gli operatori sanitari pugliesi sono 140mila e a oggi risulta che 20.543 non hanno ricevuto la prima dose del vaccino. Poiché non posso pensare che per tutti si tratti di esenzione per particolari patologie che comportano l'incompatibilità con la pratica vaccinale, i casi sono due: o c'è un errore nella comunicazione dei dati oppure si tratta di no-vax impuniti, nonostante il rigore della legge regionale che prevede tra l'altro una sanzione sino a 5mila euro, con un mancato gettito di oltre 100milioni di euro.

Per sciogliere questo dubbio ho pensato di interpellare i Direttori generali delle ASL, considerato che incombe sugli stessi la responsabilità per la mancata applicazione delle leggi vigenti in materia d'esecuzione dell'obbligo vaccinale.

E comunque appare sempre surreale osservare ambiti di obiezione alla vaccinazione proprio tra coloro che hanno il dovere di curare le persone e che invece si pongono quali fonti di malattie per opinioni fondate sulle suggestioni piuttosto che sulla prova scientifica».
  • Vaccino Covid
Altri contenuti a tema
Vaccini nelle aziende, c'è il protocollo d'intesa: «Ok, ma dopo aver messo in sicurezza fragili e anziani» Vaccini nelle aziende, c'è il protocollo d'intesa: «Ok, ma dopo aver messo in sicurezza fragili e anziani» Accordo tra regione e sindacati. Piano operativo a cura del dipartimento di prevenzione territorialmente competente
Vaccino anti-Covid per over 50, ecco come prenotarsi Vaccino anti-Covid per over 50, ecco come prenotarsi Aggiornato il Piano Strategico Regionale per la vaccinazione anti-Covid
Campagna vaccinale, in Puglia da lunedì prenotazioni per fascia 59-50 anni Campagna vaccinale, in Puglia da lunedì prenotazioni per fascia 59-50 anni L'andamento delle vaccinazioni per categoria e per le seconde dosi
Vaccino anti-Covid, Figliuolo: «Dal 10 maggio prenotazioni per over 50» Vaccino anti-Covid, Figliuolo: «Dal 10 maggio prenotazioni per over 50» L'apertura legata al "buon andamento della campagna di somministrazione delle categorie prioritarie, over 80 e fragili"
Campagna vaccinale, così la Puglia programma le attività Campagna vaccinale, così la Puglia programma le attività Le indicazioni operative trasmesse alle Asl da Lopalco e Montanaro
1 Vaccini, in arrivo in Puglia oltre 140mila dosi Pfizer Vaccini, in arrivo in Puglia oltre 140mila dosi Pfizer Iniziata la somministrazione del vaccino Janssen Johnson&Johnson
Vaccini, priorità a fragili e seconde dosi. Asl Bari riprogramma le prenotazioni Vaccini, priorità a fragili e seconde dosi. Asl Bari riprogramma le prenotazioni L'aggiornamento dei calendari per le persone da 69 a 60 anni
Vaccino, Emiliano scrive ai medici di famiglia. Lopalco assicura: «In arrivo dosi per i più fragili» Vaccino, Emiliano scrive ai medici di famiglia. Lopalco assicura: «In arrivo dosi per i più fragili» Continua senza sosta anche l'attività vaccinale degli over 70 negli hub territoriali
© 2016-2021 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.