Mammografo - Immagine di repertorio. <span>Foto Immagine di repertorio</span>
Mammografo - Immagine di repertorio. Foto Immagine di repertorio
Politica

Ospedale, in arrivo un nuovo mammografo. Piarulli: «Si acquisti anche un kit di tomosintesi»

La senatrice pentastellata in contatto con i vertici della ASL

Una nota a firma della senatrice Bruna Piarulli.

Come donna ho sempre dedicato grande attenzione alla mia salute attraverso la prevenzione, lo screening, la cura del mio corpo. Oggi da Senatrice concentro i miei sforzi per garantire alla comunità e in particolar modo alle donne ogni possibile miglioramento dell'offerta sanitaria in termini di prevenzione. Per questo motivo, quando alcune settimane fa gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Corato mi hanno raccontato della possibilità di dotare l'Ospedale di Corato di un nuovo mammografo con kit di tomosintesi, non ho esitato un attimo. Ho approfondito l'argomento e ho scritto al Dr. Vito Montanaro, Direttore del Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia chiedendo non solo di dotare l'Ospedale di Corato di un nuovo mammografo digitale in sostituzione di quello analogico ora in uso, ma anche di acquistare un kit di tomosintesi.

La tomosintesi è una mammografia a raggi X tridimensionale-3D che riduce e/o elimina l'effetto di sovrapposizione dei tessuti tipica delle tecnica 2D, è stata pensata per vedere di più e meglio, in modo da ridurre i margini di errore dei risultati e conseguentemente di evitare sia il numero di biopsie inutili sia quello di falsi positivi.

Il Dr. Montanaro qualche giorno fa, ha risposto che si sta già provvedendo alla sostituzione del mammografo analogico con quello digitale e che successivamente verrà assunto personale medico specializzato in senologia necessario per quando verrà acquisito il kit di tomosintesi.
Contestualmente ha risposto anche alla mia richiesta, fatta tempo fa, di dotare l'ospedale di Corato di un reparto di parto analgesia scrivendomi che è in corso la realizzazione di una sala operatoria dedicata presso il Blocco Parto della U.O.C. di Ostetricia e Ginecologia di Corato.

Il tumore al seno colpisce, ad oggi, una donna su otto. Tuttavia negli ultimi anni diagnosi precoce e screening mammografico hanno notevolmente aumentato la sopravvivenza, così come le guarigioni dal tumore al seno.
Per questo motivo continuerò a seguire con attenzione la procedura per l'implementazione del kit di tomosintesi nel nostro Ospedale di Corato e a promuovere tutte le attività di prevenzione per la tutela della salute.
  • salute
Altri contenuti a tema
Tamponi Covid19 da centro bio-medico Papagni Tamponi Covid19 da centro bio-medico Papagni Tutte le informazioni per prenotare il servizio
1 La generosità di Federica: i suoi occhi continueranno a vivere. Donate le cornee La generosità di Federica: i suoi occhi continueranno a vivere. Donate le cornee La donazione è stata effettuata nell'Ospedale di Andria
«La Regione istituisca la figura dell'infermiere di famiglia» «La Regione istituisca la figura dell'infermiere di famiglia» La richiesta degli ordini delle professioni infermieristiche di Bari, Bat e Brindisi
Il medico di fiducia, una "persona" in grado di alleviare la sofferenza Il medico di fiducia, una "persona" in grado di alleviare la sofferenza Si è concluso il terzo appuntamento con "DiversaMente prendersi cura"
1 La riabilitazione psichiatrica durante la pandemia La riabilitazione psichiatrica durante la pandemia Il racconto dello psicologo Saverio Costantino
Coronavirus, Vito Montanaro: «Nessun allarme in Puglia» Coronavirus, Vito Montanaro: «Nessun allarme in Puglia» Precisazioni e indicazioni del direttore del Dipartimento Politiche della Salute della Regione Puglia
Rischio clinico nella gestione di pazienti complessi a domicilio Rischio clinico nella gestione di pazienti complessi a domicilio Lo studio dell’Unità Operativa Rischio Clinico e Qualità della ASL di Bari
Coronavirus, anche in Puglia attiva la task force Coronavirus, anche in Puglia attiva la task force Emiliano: «Per qualsiasi dubbio i cittadini possono rivolgersi a medici di famiglia e pediatri»
© 2016-2020 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.