maxresdefault
maxresdefault
Vita di Città

Panzoni e Vecchierelle, un patrimonio da tramandare

Le maschere tipiche coratine guardano al futuro

Che Carnevale Coratino sarebbe senza i Panzoni e senza le Vecchierelle?

Chiederselo è d'uopo, visto che queste due maschere tipiche rappresentano al tempo stesso la peculiarità e la storia del Carnevale Coratino che quest'anno ha celebrato i suoi cinquant'anni.

Maschere che rappresentano un patrimonio di famiglia, che si tramanda di generazione in generazione, ormai diventato patrimonio dell'intera città al punto da guadagnarsi una propria riconoscibilità ed un proprio apprezzamento ben oltre i confini cittadini. È il segno che il Carnevale rappresenta quel filo che collega le generazioni che attraverso queste maschere segnano la propria identità. Una tradizione che non vuole scomparire, un testimone raccolto dai più giovani affinché la storia non si perda, anzi si valorizzi.

Di questo si è parlato in un informale incontro nei giorni scorsi, occasione per le famiglie che danno vita alle due maschere tipiche, di ringraziare la Pro Loco e gli sponsor sostenitori per essere riusciti anche quest'anno ad essere presenti al Carnevale Coratino. Quest'anno si è riusciti anche a realizzare un carro, grazie ai sostenitori e ai maestri cartapestai che hanno lavorato al prodotto.

«Ormai veniamo chiamati in ogni parte d'Italia per portare le nostre maschere ma preferiamo sempre il nostro Carnevale» raccontano i detentori delle storiche maschere cittadine, che saranno presenti a Soverato in Calabria, questa estate. «Puntiamo a migliorarci sempre, a valorizzare le nostre maschere anche se alle volte il tempo e il sostegno ci manca».

Nel corso dell'incontro è anche emerso il desiderio di riportare nella nostra città la tradizione dei carri. Un desiderio che deve fare i conti con la logistica: è difficile infatti trovare materialmente un luogo dove i maestri cartapestai possano mettersi a lavoro ed è altrettanto difficile sopportare i costi della realizzazione di un carro.

Gli sponsor presenti all'iniziativa hanno garantito il loro impegno anche nel prossimo futuro. Tanti piccoli contributi possono servire a far diventare il Carnevale Coratino ancora più bello.
  • Carnevale Coratino
Altri contenuti a tema
Agli Spartani la vittoria del 40esimo Carnevale Coratino Agli Spartani la vittoria del 40esimo Carnevale Coratino Ripercorri con noi la sfilata del martedì grasso
Carnevale Coratino, dalle 16.20 in diretta la sfilata del martedì grasso Carnevale Coratino, dalle 16.20 in diretta la sfilata del martedì grasso Dalla collaborazione tra Pro Loco e CoratoViva.it una frizzante diretta streaming dell'evento
Coriandoli e allegria per il 40esimo Carnevale Coratino Coriandoli e allegria per il 40esimo Carnevale Coratino Le immagini della sfilata della domenica
Tutti pronti per la 40° edizione del carnevale Coratino Tutti pronti per la 40° edizione del carnevale Coratino Oltre 3mila partecipanti carichi di entusiasmo pronti a coinvolgere i presenti
Il carnevale Coratino festeggia i suoi 40 anni Il carnevale Coratino festeggia i suoi 40 anni Presentato ieri il programma e le novità di quest’anno
Il Tempio di Serapide e Proloco insieme per festeggiare i 40 anni del Carnevale Il Tempio di Serapide e Proloco insieme per festeggiare i 40 anni del Carnevale Un tuffo nella storia e nella bellezza delle maschere antiche
A Corato oggi un assaggio del Carnevale A Corato oggi un assaggio del Carnevale Il programma di tutte le manifestazioni legate alla 40esima edizione del Carnevale Coratino
Un laboratorio di cartapesta con i ragazzi del centro riabilitazione Un laboratorio di cartapesta con i ragazzi del centro riabilitazione Aperte le iscrizioni per chi voglia integrarsi
© 2016-2019 CoratoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CoratoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.